Mango

Mango

Il mango, un frutto tropicale molto apprezzato

Il mango, per quanto decisamente tropicale ed “esotico”, è un frutto molto conosciuto ed apprezzato anche alle nostre latitudini. Nasce da un albero molto solido, frondoso e dalla corteccia resinosa, che può raggiungere anche i 20 metri di altezza. Esso fruttifica tutto l’anno nelle fasce tropicali, mentre in quelle calde genera frutti solo in estate, come in Sicilia, dove pure è coltivato.

Il frutto si presenta di forma sferica, con una buccia più o meno spessa a seconda della varietà e del grado di maturazione. La polpa va dall’estremamente morbido al sodo, dal dolce all’aromatico, ed è sempre di colore giallo-arancione. Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali il mango eccelle nella presenza di fibre, nella vitami­­na C ed A e nel buono apporto di potassio. Caso più unico che raro, il mango contiene molti acidi grassi omega tre. Altre sostanze importanti sono i lupeoli, i polifenoli e i carotenoidi, che esercitano una fondamentale azione antiossidante.

Le molteplici varietà di mango

Esistono numerose varietà di mango, e tutte si distinguono per sapore, aspetto e consistenza. Ecco quelle più coltivate e apprezzate.

  • Tommy Atkins. E’ il mango più venduto al mondo, quello che rispetta meglio di tutti lo stereotipo. Molto dolce, di media consistenza e con una buccia coriacea ma commestibile.
  • Kent. Simile alla varietà precedente, per quanto sia decisamente più succoso e raggiunga dimensioni e peso rilevanti.
  • Keitt. Si caratterizza per la forma ovale e per un colore arancione acceso. E’ quello più ricco di sali minerali.
  • Ataulfo. Mediamente succoso, dolce ma non troppo, si caratterizza per il colore giallo e per le dimensioni ridotte.
  • Kensington Pride. Si caratterizza per un sapore decisamente aromatico. E’ originario dell’Australia ed è coltivato anche in Sicilia.
  • Glenn.Si caraterizza per una pezzatura discreta e per un colore acceso che a volte vira sul rosso. Anche questa è una varietà coltivata in Sicilia.

Come utilizzarlo in cucina

Ovviamente il miglior modo per consumare il mango è a crudo, come frutto da tavola o condito in deliziose macedonie. Nondimeno, può fungere da ingrediente – principale o di contorno – di molte ricette. Qui sotto trovate una selezione di ricette valorizzate dalla presenza del mango.

Trovate ovviamente eleganti e gustosi dessert, come anche gustose creme e vellutate. Inoltre sono presenti un gran numero di dolci, crostate e chutney comprese. Stesso discorso anche per i piatti salati, in particolare per i primi e le insalate che puntano al sentore agrodolce.

 


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti