bg header
logo_print

Bowl di frutta fresca, un’esplosione di colori e sapori

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bowl di frutta fresca
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 20 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Bowl di frutta, più che una macedonia un pasto completo

La bowl di frutta non è la classica bowl, infatti potremmo definirla come un’insalatona a base di frutta, che può essere considerata un pasto completo con una texture speciale. Questa bowl non contiene solo la frutta fresca, ma anche aromi e frutta secca. Inoltre è condita con una bella coulis di fragole, che rende il tutto gradevolmente acidulo e più morbido. Il risultato è straordinario e soddisfa tanto gli occhi quanto il palato. La bowl spicca per i colori vivaci, che rivelano la presenza di tanti tipi di frutta. La frutta usata si divide in due categorie: frutta zuccherina e frutti di bosco. Della prima fanno parte l’anguria, il mango e il melone, che si distinguono per la loro dolcezza e per il sapore unico.

L’anguria è la più dolce di tutti, il mango è a metà strada tra l’albicocca e l’ananas, il melone invece ha una texture un po’ più soda e può essere a volte acidulo. Per quanto concerne le proprietà nutrizionali sono molto simili, infatti tutti e tre i frutti sono ricchi di vitamina C, che giova alle difese immunitarie e aiuta ad assorbire il ferro. Non mancano i sali minerali, come il potassio e il magnesio. L’apporto calorico infine è molto vario: anguria e melone si attestano sulle 30 kcal per 100 grammi, il mango invece raggiunge le 60 kcal.

Ricetta bowl di frutta fresca

Preparazione bowl di frutta fresca

Per la bowl di frutta dovrete preparare la coulis. Lavate con cura la frutta e inseritela nel mixer, poi frullate fino ad ottenere un composto dalla consistenza cremosa. Infine unite il succo di limone e frullate ancora fino ad avere un composto uniforme. Ora filtrate attraverso un colino a maglie strette e incorporate lo zucchero, mescolando per bene.

Per quanto concerne la bowl vera e propria, procedete come segue. Lavate la frutta, sbucciate la mela e riducetela a fettine sottili. Poi ripetete l’operazione con l’anguria, il mango, il melone e le albicocche. Le more e il lampone, invece, lavateli per bene senza tagliarli. Inserite tutto nella bowl, poi aggiungete le foglioline di menta, la coulis di fragole e gli anacardi (interi o tritati). Servite e buon appetito.

Ingredienti bowl di frutta fresca

  • 1 mela
  • una fetta di anguria
  • mezzo mango
  • mezzo melone
  • 5-6 more
  • 10 lamponi
  • 2 albicocche
  • una manciata di anacardi
  • 3 cucchiai di coulis di fragole
  • qualche fogliolina di menta
  • 250 gr. di fragole
  • 50 gr. di zucchero di canna bianco a velo
  • succo di mezzo limone.

Un mix di frutta fresca davvero azzeccato

La bowl di frutta fresca non si fregia solo della presenza della frutta zuccherina, ma anche di frutti rossi e frutti di bosco. Il riferimento è alle more, ai lamponi e alle fragole, queste ultime vengono impiegate per realizzare la coulis. Per quanto concerne le more vi consiglio di utilizzare quelle nere, che hanno un sapore più deciso, aromatico e poco tendente all’acidulo. In questo modo possono interagire molto bene con i lamponi, anch’essi dolci e lievemente aciduli allo stesso tempo.

Sul piano nutrizionale more e lamponi propongono gli stessi principi attivi della frutta zuccherina. Tuttavia, in aggiunta, apportano dosi non trascurabili di vitamina A, che fa bene alla vista. Inoltre contengono l’acido ellagico, che giova al cuore e agli altri organi. Nondimeno sono ricchi di antiossidanti, che aiutano a prevenire il cancro e sono responsabili del loro colore. Il riferimento è in particolare alle antocianine per le more e al licopene per i lamponi.

Il ruolo degli anacardi

La particolarità di questa bowl di frutta fresca è la capacità di comprende ingredienti di contorno, che impattano profondamente sul gusto e sulla texture. E’ il caso degli anacardi, una frutta secca originaria del Sud America e diffusa anche dalle nostre parti. Gli anacardi spiccano per il sapore delicato e per un retrogusto intenso, molto più aromatico delle arachidi. Gli anacardi sono molto calorici, come tutta frutta secca, ma meno di molti altri elementi della stessa categoria, infatti apportano “solo” 550 kcal.

A fronte di ciò, gli anacardi contengono grassi benefici, che aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo. Non mancano inoltre le vitamine (come la vitamina E) e i sali minerali, come il magnesio. In occasione di questa ricetta gli anacardi sono gli ultimi ingredienti ad essere inseriti. Potete porli nella bowl così come sono, oppure tritati più o meno finemente

Il sublime tocco della menta

La fase di guarnizione della bowl a base di frutta fresca si fregia anche della presenza della menta. Essa aggiunge un ulteriore tocco di colore con il suo verde intenso. La menta è da sempre considerata una pianta non solo aromatica, ma anche capace di decorare i piatti. Della menta si apprezza non solo il sapore, ma anche il profilo nutrizionale. E’ ricca di vitamine e sali minerali, inoltre esercita proprietà di tipo curativo. La menta allevia il dolore, inibisce il senso del vomito e aiuta a mantenere in perfetta salute lo stomaco.

Bowl di frutta fresca

La menta contiene anche il mentolo, che è il principale responsabile dell’aroma. Allo stesso tempo è anche un formidabile antiossidante, che regolarizza il processo di rigenerazione cellulare e allontana lo spettro del cancro. Occorre comunque fare attenzione alla menta, infatti è pur sempre una pianta con potere spaziante, dunque va inserita con moderazione. Troppa menta significa coprire in maniera irreversibile gli altri sapori, tenetelo presente.

Come preparare la coulis di fragole?

Il vero tocco di eleganza di questa bowl di frutta fresca è la coulis di fragole, che viene impiegata a mo’ di guarnizione, se non addirittura di condimento. La coulis è una preparazione della cucina francese, simile alla nostra composta, ma che viene utilizzata soprattutto per rendere agrodolci i secondi di carne. In questo caso però da un tocco acidulo alla frutta, che altrimenti renderebbe il piatto troppo dolce. In genere la coulis viene realizzata con le fragole, ma i frutti rossi e di bosco rappresentano comunque una valida alternativa.

Preparare la coulis è molto semplice: bastano fragole, limone e zucchero. Si inizia frullando le fragole, una volta che hanno raggiunto una consistenza densa, si unisce il succo di limone, affinché assumano un tocco acidulo e non anneriscano. Infine si frulla ancora, poi si filtra il composto attraverso un colino a maglie strette e si insaporisce con lo zucchero.

Ricette con frutta fresca ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pasta fredda estiva

Pasta fredda estiva, una versione light ma ricca...

Una ricetta per saziarsi e rimanere leggeri Tra i punti di forza di questa pasta fredda estiva, come ho già accennato, spicca l’abbondanza e la varietà degli ingredienti. A dare un buon...

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...