Insalata con astice e mango, un piatto agrodolce

Insalata con astice e mango
Stampa

Insalata con astice e mango, un abbinamento insolito ma azzeccato

L’insalata con astice e mango è una ricetta capace di valorizzare il concetto di agrodolce. In effetti, si trovano quasi in egual misura alimenti in grado di esprimere una certa dolcezza e altri più sapidi. Il riferimento è ovviamente al mango, ma anche ai pomodori ciliegini, che appartengono a una delle varietà più di dolci. Il risultato è straordinario e stuzzica il palato con un abbinamento insolito ma azzeccato. Allo stesso tempo è anche una ricetta semplice, che non richiede alcun tipo di competenza. Tutto sta, in realtà, nella composizione dell’insalata, che sarà servita in apposite coppe. Il protagonista rimane comunque l’astice, un crostaceo tra i più amati, che spicca per il suo sapore delicato, per la tenerezza delle carni e per le buone proprietà nutrizionali.

Contiene pochi grassi e per giunta buoni, il riferimento è agli acidi grassi omega tre, che impattano positivamente sull’apparato cardiocircolatorio, sul sistema nervoso centrale e sulla funzione visiva. Abbondante è anche il contenuto di sali minerali, fosforo in primis, un elemento che potenzia le prestazioni cognitive. L’apporto calorico è piuttosto ridotto, pari a 90 kcal per 100 grammi. L’unico difetto dell’astice, dal punto di vista nutrizionale, consiste nella presenza del sodio e del colesterolo. Per questo motivo è bene non abusarne. In occasione di questa ricetta, l’astice viene lessato, sgusciato e marinato in una soluzione a base di succo di limone, di lime e di arancia. In questo modo, oltre a completare il processo di cottura, acquisisce un delicato sentore agrodolce.

Le proprietà nutrizionali del mango

Nell’insalata con astice e mango il sentore agrodolce dell’astice viene ulteriormente marinato dalla presenza della frutta fresca. Il riferimento in questo caso è al mango, che funge, con altri ingredienti, da “letto” per il crostaceo. Il mango, con la sua dolcezza spiccata, produce un significativo ed equilibrato contrasto organolettico. Per completare i sapori, viene posta come guarnizione l’arancia sbucciata e fatta a pezzi.

Insalata con astice e mango

La presenza del mango è giustificata anche dalle sue proprietà nutrizionali, che sono davvero eccellenti. Contiene, infatti, tantissime vitamine, tra cui spiccano la vitamina A, la C e la D. Quest’ultima è piuttosto rara in natura, sebbene sia sintetizzabile dall’organismo umano, ma è allo stesso tempo molto preziosa in quanto rafforza il sistema immunitario. Il mango è anche ricco di antiossidanti, lupeolo in primis, che favorisce il buon funzionamento del pancreas. L’apporto calorico, come la stragrande maggioranza della frutta, è davvero ridotto: un etto di mango apporta solo 55 kcal.

La cipolla rossa, un pieno di antocianine

Anche la cipolla rossa ha un ruolo importante nella ricetta dell’insalata con astice e mango. Nello specifico va a formare il letto sul quale viene adagiato il pesce, insieme al già citato mango e agli altri ingredienti. La cipolla non va sottoposta a rosolatura, in quanto si tratta di una varietà che presenta un sapore aromatico più che pungente. D’altronde la cipolla rossa è uno degli ingredienti delle classiche insalate di pomodoro alla calabrese e alla siciliana.

La cipolla rossa, rispetto alla cipolla “standard”, presenta alcune proprietà interessanti. In primis è ricca di antocianine, presenti anche nelle melanzane e in alcune varietà di radicchio. Queste sostanze svolgono una fondamentale funzione antiossidante, riducendo lo stress ossidativo e aiutando a prevenire il cancro. Per il resto, la cipolla rossa contiene dosi abbondanti di vitamina C e vitamina E, oltre che selenio, zinco e magnesio. Considerevole è anche il quantitativo di ferro, quasi quanto i legumi, e l’importante funzione diuretica e depurativa. L’apporto calorico, infine, è davvero ridotto, pari a 20 kcal per 100 grammi.

Credetemi se vi dico che è una ricetta semplice ma che vi farà fare un figurone! Quando dovete organizzare un pranzo importante e volete fare una bella figura dovete essere impeccabili e non banali. Questa è la ricetta che fa al caso tuo.

Ecco la ricetta dell’insalata con astice e mango:

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 astice,
  • un mango,
  • 1 arancia,
  • 6 pomodorini ciliegini,
  • 1 gambo di sedano bianco,
  • 1 limone,
  • una cipolla rossa,
  • 1 lime,
  • q. b. di erba cipollina,
  • 3 cucchiai di d’olio extravergine d’oliva,
  • q. b. di aceto balsamico,
  • q. b. di sale e di pepe.

Preparazione:

Per la preparazione dell’insalata con astice e mango iniziate bollendo l’astice in acqua poco salata per circa 20 minuti (il tempo di cottura dipende dalla dimensioni). Poi fatelo raffreddare lasciandolo nella pentola con il liquido di cottura. A questo punto prelevate l’astice, rimuovete il suo guscio e prelevate la polpa, poi fatela a pezzi piccoli e mettetela in una ciotola. A parte mescolate il succo di lime, il succo di mezza arancia e il succo di limone, creando così un’emulsione.

Ora versate l’emulsione che avete preparato sull’astice, aggiungete un po’ di sale, un po’ di pepe e lasciate marinare il tutto in frigorifero. Intanto sbucciate e tagliate a cubetti il mango, poi unitelo alla cipolla rossa affettata finemente, al sedano tagliato a rondelle e ai pomodorini tagliati a spicchi. Trasferite questo composto nelle coppe da portata, poi adagiateci sopra l’astice marinato e condite il tutto con olio extravergine di oliva. Infine, guarnite con alcuni pezzi di arancia sbucciata, un po’ di aceto balsamico e qualche ciuffo di erba cipollina. Mescolate con cura e servite. Buon appetito!

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


17-05-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Ma da sola non potevo farcela!

Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono oggi il Presidente. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro incredibile. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di riso con pesce spada

Insalata di riso con pesce spada, un primo...

Insalata di riso con pesce spada e asparagi, una variante sfiziosa L’insalata di riso con pesce spada e asparagi è una variante molto suggestiva rispetto alla classica insalata di riso. E’...

Insalata con melone e portulaca

Insalata con melone e portulaca, un contorno ricco

Insalata con melone e portulaca, quando il colore incontra il gusto L’insalata con melone e portulaca è un piatto a cui tengo molto, infatti è una ricetta ideale per una dieta. Mi permette di...

Insalata ricca con bresaola

Insalata ricca con bresaola, molto più di un...

Insalata ricca con bresaola, un piatto davvero completo L’insalata ricca con bresaola potrebbe essere considerata come un normale contorno. Tuttavia, la presenza di alcuni ingredienti, in primo...

Insalata di fagioli con radicchio

Insalata di fagioli con radicchio, un pasto completo

Insalata di fagioli con radicchio, un trionfo di colori e sapori L’ insalata di fagioli con radicchio e peperoni è un contorno che, in realtà, può essere considerato un pasto completo. La lista...

Insalata di radicchio con petto di quaglia

Insalata di radicchio con petto di quaglia

Insalata di radicchio con petto di quaglia, molto particolare L’insalata di radicchio variegato con petto di quaglia è un contorno molto ricco, anche perché contiene una discreta dose di...

Insalata di merluzzo e kiwi disidratato

Insalata di merluzzo e kiwi disidratato, un piatto...

Insalata di merluzzo e kiwi disidratato, un abbinamento insolito L’insalata di merluzzo tiepido e kiwi disidratato non è una insalata come le altre. Si distingue per gli ingredienti, che sono...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti