Basso contenuto di nichel

ricette a basso contenuto di nichel

Ricette a basso contenuto di nichel, un’esigenza diffusa

Alcuni utili consigli per chi soffre di intolleranza al nichel

Questa categoria nasce per fornire agli intolleranti al nichel un vasto assortimento di ricette. L’intolleranza al nichel è infatti insidiosa e causa sintomi a volte in grado di compromettere la qualità della vita, ma è forse la più difficile da gestire. Il motivo è semplice, il nichel si trova un po’ dappertutto. Buona parte degli alimenti contengono dosi eccessive di nichel. Più che di dieta zero nichel, infatti, si dovrebbe parlare di cibi a basso contenuto di nichel. Non si tratta di un ripiego, dal momento che anche i casi più problematici possano comunque tollerare dosi minime di questa sostanza.

Le ricette che trovate qui di seguito, comunque, possono essere apprezzate da tutti, anche da chi non soffre di intolleranze alimentari. D’altronde, i piatti vengono spesso realizzati con ingredienti comuni, che fanno parte della tradizione italiana. Quindi niente cambia per chi non soffre di disturbi legati all’assorbimento del nichel. La filosofia di questa sezione riflette quella del sito, ossia il cibo è un’opportunità per unire, soprattutto in presenza di problematiche di tipo sanitario. Tutto ciò accade per la celiachia, che spesso espone a una sintomatologia più severa, così come anche per l’intolleranza al nichel.

Leggi di più

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda.

Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti