bg header
logo_print

Insalata di riso estiva: un primo piatto veloce e fresco

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

insalata di riso estiva
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Insalata di riso estiva, un grande classico con alcune speciali varianti

Fin dai primi caldi estivi nessuno ha più voglia di stare davanti ai fornelli a cucinare, quindi avere qualcosa di fresco e pronto a disposizione è l’ambizione di tutti. Se volete portare sulla spiaggia oppure in barca un piatto completo, l’insalata di riso estiva è una ricetta gustosa che fa per voi. Tuttavia ognuno ha la sua ricetta, oggi ve ne proporrò una davvero speciale.

Si tratta di un pasto gustoso, versatile e capace di adattarsi a tutte le esigenze e preferenze. È un pasto che può rivelarsi completo nel suo apporto nutritivo, infatti in base agli ingredienti scelti può fornirci tutte le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno. Volete conoscere la mia ricetta? Ecco tutto quello che dovreste sapere a riguardo, dalle caratteristiche degli ingredienti alle modalità di preparazione.

Ricetta insalata di riso estiva

Preparazione insalata di riso estiva

  • Cuocete il riso e lessate le lenticchie.
  • Intanto sbollentate gli asparagi e tagliate i pomodori datterini a cubetti.
  • Poi tagliate i carciofini a striscioline sottili.
  • In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti: riso, lenticchie, asparagi, pomodori  e carciofi. Poi condite con olio, sale, pepe e basilico tritato.
  • Lessate le uova di quaglia.
  • Poi mantecate lo stracchino con l’erba cipollina, un cucchiaio di olio e un cucchiaio di acqua, fino a formare una salsa cremosa.
  • Impiattate con un coppa pasta, versando sul fondo un cucchiaio di salsa di stracchino e l’insalata di riso.
  • Sopra il tutto adagiate l’uovo di quaglia tagliato a metà e servite.

Ingredienti insalata di riso estiva

  • 240 gr. di riso Carnaroli
  • 80 gr. di lenticchie
  • 5 asparagi bianchi
  • 8 pomodori datterini
  • 4 uova di quaglia
  • 2 confezioni stracchino senza lattosio
  • qualche foglia di basilico
  • qualche filo di erba cipollina
  • 1 vasetto di carciofini sott’olio al naturale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale e di pepe macinato al momento

Le proprietà del riso

Il riso , un ingrediente base di questa insalata estiva, è presente praticamente in tutte le tradizioni culinarie del mondo. In Oriente è particolarmente diffuso, ma viene utilizzato tantissimo persino in Occidente, infatti è presente anche nella cultura culinaria tradizionale di diverse regioni del nostro Paese. Il riso ha tantissime qualità nutrizionali, tra cui troviamo l’elevata digeribilità. Offre inoltre un grandissimo contributo all’apparato digerente, prendendosi cura della flora intestinale.

insalata di riso estivaNe esistono differenti tipologie come il riso nero, il riso rosso, il riso integrale, il Basmati, il Carnaroli e il Parboiled. Pertanto, in base ai vostri gusti, potete scegliere un riso di qualità e adatto alla ricetta della nostra insalata di riso estiva. Facendo così potrete gioire di una buona quantità di energia, di un buon senso di sazietà e di una valida dose di proteine con un ridotto contenuto di sodio.

Grazie a queste caratteristiche abbiamo a che fare con un alimento perfetto per tutti, ma anche con una ricetta unica, dove utilizzeremo prodotti genuini. In pratica porteremo in tavola un mix di sapori e nutrienti, un carico di minerali, vitamine e antiossidanti.

Un piatto davvero completo e salutare

L’insalata di riso estiva che vi presento qui spicca per le soluzioni fuori dal comune, che danno vita ad abbinamenti suggestivi. Per esempio l’abbinamento tra asparagi bianchi e pomodorini datterini è davvero unico.

Gli asparagi bianchi presentano un sapore delicato e leggermente dolce, valorizzato da una consistenza tenera e cremosa che li distingue dagli asparagi standard. Questa varietà è particolarmente apprezzata nelle cucine gourmet per la sua raffinatezza, quindi conferisce eleganza al piatto.

I pomodori datterini, di contro, sono apprezzati per la loro dolcezza intensa, che si rivela molto più accentuato rispetto ai pomodori più grandi. Pur essendo abbastanza morbidi, i pomodori datterini contengono poco succo quindi vengono impiegati spesso così come sono.

Questi due ingredienti impreziosiscono la ricetta anche sul piano nutrizionale. Sono entrambi ricchi di vitamina C, una sostanza che giova al sistema immunitario e facilita l’assorbimento del ferro. Sono anche poco calorici e ricchi di potassio, un minerale coinvolto in molti processi dell’organismo e in particolare nella regolazione della pressione del sangue.

Le altre caratteristiche dell’insalata di riso estiva

Nella nostra insalata di riso potremo assaporare anche le uova di quaglia, che contengono numerose vitamine, proteine di qualità, poco colesterolo e tante sostanze nutritive da non sottovalutare. Lo stracchino senza lattosio è ideale anche per chi soffre di intolleranza! Perciò, se avete programmato un’intera giornata fuori casa, questa ricetta si rivelerà perfetta per dare il giusto apporto di energia e nutrienti, dando soddisfazione e senza appesantire.

Detto questo possiamo passare all’azione, ovvero alla preparazione della nostra insalata di riso estiva. Ricordate che tutti possono creare la propria versione, dai vegetariani ai vegani, fino ad arrivare agli intolleranti. Il riso è privo di glutine e questo vuol dire che anche i celiaci possono avere la loro insalata.

Questa insalata di riso è indicata per chi ha problemi di intolleranza al glutine e intolleranza al lattosio. E’ consigliato l’uso limitato per chi ha problemi di intolleranza al nichel, infatti asparagi, lenticchie e pomodori sono fra gli alimenti con più alto contenuto di nichel.

Cosa sapere sulle lenticchie rosse

L’insalata di riso estiva si fregia anche del contributo delle lenticchie rosse, un ingrediente che è raro riscontrare in questo genere di piatti. Le lenticchie rosse vengono semplicemente lessate e unite agli altri ingredienti della ricetta, come vuole la tradizione del “riso ad insalata”.

Le lenticchie rosse si caratterizzano per un sapore delicato e leggermente dolce, con una consistenza morbida che le rende ideali per zuppe e purè. A differenza delle altre varietà di lenticchie cuociono rapidamente e tendono a disfarsi, il che le rende perfette per piatti cremosi come i dhal, tipici della cucina indiana. Cionondimeno le lenticchie possono essere utilizzate anche per i piatti compositi, come le insalate di riso per l’appunto.

Dal punto di vista nutrizionale le lenticchie rosse si rivelano una fonte eccellente di proteine, fornendo una buona alternativa alla carne per i vegetariani e per i vegani. Sono ricche di fibre solubili, che aiutano a regolare il livello di zuccheri nel sangue e promuovono la salute dell’apparato digerente. Inoltre contengono ferro, essenziale per il trasporto dell’ossigeno nel sangue, e i folati, importanti per la formazione del DNA e per la prevenzione di difetti congeniti durante la gravidanza.

Quali condimenti usare per l’insalata di riso estiva

Nonostante gli abbinamenti suggestivi questa insalata di riso estiva conserva una certa semplicità. Lo si nota dalla fase di condimento, che fa uso di pochi grassi e di qualche erba aromatica. E’ sufficiente un po’ di olio extravergine di oliva, che deve essere poco piccante e soprattutto di qualità, mentre sale e pepe possono essere aggiunti a piacere.

Per quanto concerne le erbe aromatiche troviamo il basilico e l’erba cipollina. Il basilico garantisce una significativa freschezza, fungendo allo stesso tempo da ago della bilancia per i tanti sapori in gioco. L’erba cipollina trasmette note che richiamano la cipolla, ma in una versione più delicata e meno pungente.

Ovviamente potete arricchire ulteriormente la ricetta, magari aggiungendo un po’ di timo. Questa erba aromatica spicca per la freschezza leggermente amare e per delle note che richiamano al succo di limone.

FAQ sull’insalata di riso estiva

Come raffreddare il riso per fare l’insalata di riso?

Per raffreddare il riso destinato all’insalata estiva è consigliabile passarlo sotto un getto di acqua fredda dopo averlo cotto. In questo modo si interrompe la cottura e si mantiene al dente.

Come abbinare l’insalata di riso?

L’insalata di riso si abbina bene con ingredienti freschi e leggeri come pomodori, cetrioli, olive, tonno, uova sode e legumi, come ceci o fagioli. Per un tocco di sapore in più si possono aggiungere erbe aromatiche fresche o un dressing a base di olio e limone. In questo caso ho optato per una lista di ingredienti fuori dal comune che prevedesse carciofini, asparagi e lenticchie.

A cosa fa bene l’insalata di riso?

L’insalata di riso è benefica per la sua versatilità nutrizionale: contiene carboidrati, fibre che aiutano la digestione, e proteine (se viene arricchita con legumi, carne o pesce). È un piatto equilibrato che può essere facilmente integrato nelle diete più sane.

Quanti giorni si può tenere l’insalata di riso?

L’insalata di riso si può conservare in frigorifero per circa 3-4 giorni. È importante che sia tenuta in un contenitore ermetico per mantenere la freschezza e prevenire eventuali contaminazioni.

Ricette di insalate di riso ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di tacchino e fagiolini

Insalata di tacchino e fagiolini, una ricetta light...

Perché preferire il tacchino al pollo? Spesso preferire il tacchino al pollo è una questione di gusto, ma non di rado la questione è oggettiva. In questa insalata di tacchino e fagiolini la...

Insalata di abalone

Insalata di abalone, un contorno dal sapore esotico

Un focus sull’abalone Nonostante l’abbondanza di ingredienti, il protagonista di questa insalata rimane l'abalone. E’ un frutto di mare pregiato, in quanto difficile da pescare e situato...

Insalata di noodles croccanti

Insalata di noodles croccanti, un’idea per un pasto...

Insalata di noodles croccanti, un mix sapiente di carne e pesce L’insalata di noodles è una ricetta coraggiosa ed azzeccata, infatti non teme di innovare e di sfatare alcuni tabù culinari, come...