logo_print

Riso al profumo d’estate una ricetta fresca e gustosa

Riso al profumo d’estate
Stampa

Oggi prepariamo il Riso al profumo d’estate. Questa ricetta nasce agli sgoccioli di questa lunga estate, e dalla voglia di fare qualcosa di gustoso e leggero senza la richiesta di preparazioni elaborate e complicate, da qui nasce il mio profumo d’estate.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Claudia Dem

Ed ecco la ricetta del Riso al profumo d’estate

Ingredienti per 2 persone

200 gr. Riso venere
1 peperone arrostito
4 alici sotto sale
steli prezzemolo
2  capperi dissalati
10 gr. zenzero fresco
2 gr. aglio
15 ml olio d’oliva extra vergine

Preparazione

Peperone arrostito

Per preparare il peperone arrostito, abbiamo bisogna di una bistecchiera ( preferibilmente in ghisa), sul quale porremo il nostro peperone e con pazienza faremo cuocere lentamente su ogni lato, girandolo circa ogni 3 minuti, fin quando la pellicina esterna si sarà bruciacchiata. Poi lo riponiamo in un sacchetto di carta( vanno benissimo anche quelli del pane) e lo facciamo riposare per circa 10 minuti, questa operazione faciliterà eliminazione della pellicina. Trascorso il tempo necessario priviamo il peperone della pelle, dai semi interni e del picciolo. Condiamo le falde di peperone con un pizzico di sale e un filo d’olio e poniamo da parte.

Riso venere

prendiamo un tegame nel quale verseremo il riso e dell’acqua fredda fino a superare di circa 5 cm il livello del riso, aggiungiamo un pizzico di sale. Facciamo cuocere per circa 40-45 minuti. La scoliamo e lo raffreddiamo sotto un getto di acqua fredda

Prepariamo la salsina che condirà il nostro riso, in un frullatore mettiamo le alici pulite e dissalate, i capperi, il prezzemolo, l’aglio, e il succo delle zenzero (che abbiamo ottenuto grattugiando lo zenzero e pressando tra due cucchiai la polpa di zenzero grattugiata). Frulliamo il tutto e aggiungiamo poco per volta circa due cucchiai di olio evo per emulsionare .
Condiamo il riso con delle falde di peperone arrostito tagliate in piccoli pezzetti e la salsina preparata in precedenza.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


06-11-2015
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti