Ecco gli asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona!

Asparagi bianchi alla Bismarck: semplicità e raffinatezza!

Ecco gli asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona!. Gli asparagi sono un delizioso ortaggio primaverile (e non solo!), ricco di gusto e di proprietà benefiche. Perciò, oggi vorrei farvi assaggiare una ricetta sfiziosa e raffinata, in cui vi potrete cimentare ogni volta che vorrete: quella degli asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona. Questi ortaggi sono tipici della zona di Bassano del Grappa e la loro particolare colorazione è data dal tipo di coltivazione: non vengono mai lasciati esposti alla luce (per cui non sviluppano clorofilla). Speciali, non è vero?

Le uova di faraona, invece, sono simili alle uova di gallina, differenziandosi leggermente per la forma più appuntata e per alcune caratteristiche organolettiche. Con questi presupposti, capirete che questo piatto non solo è sfizioso e originale, ma è anche molto genuino! Perciò, prima di andare a preparare gli asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona, ci sono tante cose che dovreste sapere…

Per il benessere e per il gusto!

Sono oramai note a tutti le molteplici proprietà benefiche degli asparagi. Sono ricchi di vitamina C, importantissima per la difesa del sistema immunitario e per la lotta ai radicali liberi; contengono rutina, una sostanza utile alla microcircolazione; e folati, che contribuiscono alla produzione di acido folico. Tutte queste proprietà andranno dritte nel piatto di asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona! inoltre, dobbiamo considerare che questi ortaggi apportano pochissime calorie e sono molto diuretici.

Al palato, le uova di faraona potranno sembrarvi simili a quelle di gallina. Tuttavia, secondo molti, le loro proprietà organolettiche sono ben più nobili delle comuni uova. Dal lato nutrizionale, aggiungeranno alla nostra ricetta degli asparagi bianchi alla Bismarck una buona dose di omega 3, sostanza importantissima per la protezione nel sistema cardiovascolare. Per l’elevata presenza di vitamine A e D, oltre a innumerevoli sali minerali, le uova di faraona sono un vero ricostituente naturale!

asparagi bianchi alla Bismarck

Un buon piatto di asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona per tutti!

Oltre a quello che abbiamo detto, non dimenticate che le uova contengono colina, una sostanza chimica poco conosciuta, ma molto importante per il nostro organismo. Aiuta infatti a prevenire patologie al fegato e a garantire una più veloce guarigione in caso di danni già presenti… Con tutte queste buone notizie, posso affermare che un buon piatto di asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona, senza glutine e privo di lattosio (grazie al burro chiarificato e al parmigiano), è l’ideale per tutti e conquisterà ogni palato!

Infine, sappiate che si tratta di piatto consigliatissimo per le future mamme, in quanto è ricco di acido folico, ma anche per i bambini che hanno bisogno di rinforzare l’apparato scheletrico robusto e l’organismo in generale… Insomma, direi proprio che è il momento di preparare gli asparagi bianchi alla Bismarck con uova di faraona per tutti!

Ingredienti per 4 persone

  • 750 gr. di asparagi bianchi di Bassano
  • 40 gr. di burro chiarificato
  • 50 gr. di Parmigiano Reggiano 36 mesi (un po’ a scaglie e un po’ grattugiato)
  • 8 uova di faraona
  • q.b. sale

Preparazione

Tagliate la parte finale più dura degli asparagi e lavateli bene.Pelate il gambo prima di cuocerli, togliendo sempre la parte finale che è piuttosto dura.

Legate gli asparagi fra loro con uno spago da cucina, per tenerli insieme ed evitare che si rompano durante la cottura.

Fate bollire gli asparagi in una pentola piena di acqua salata per circa 10/15 minuti, a seconda della grandezza.

Gli asparagi vanno cotti “in piedi” per evitare che le punte si rompano.

Per controllare che siano cotti, toccateli: devono essere al dente, cioè morbidi, ma non troppo.

Quando sono pronti, togliete la pentola dal fuoco, ma lasciate gli asparagi immersi nell’acqua bollente.

Intanto preparate le uova: mettete a scaldare il burro in una padella e aggiungete le uova. Per dare una forma diversa all’uovo, potete cuocerlo all’interno di una formina.

Cuocete un uovo a persona: cercate di non rompere il tuorlo ed evitate che il bianco si cuocia troppo e diventi duro.

Mentre le uova si cuociono, scolate gli asparagi, togliete lo spago e metteteli nel piatto: coprite le punte degli asparagi con Parmigiano Reggiano grattugiato.

Quando l’uovo è cotto, va adagiato sulle punte degli asparagi: irrorate gli asparagi col burro di cottura a servite.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Nessun voto, sii il primo a votare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *