Olio extra vergine di oliva: un’icona della gastronomia italiana nel mondo

Tempo di preparazione:

Qual è l’ingrediente che contraddistingue la dieta mediterranea? l’olio extra vergine di oliva

Quando si pensa al cosiddetto “made in Italy” ci vengono in mente moltissimi prodotti diversi, dalla pizza al vino, dalla pasta ai latticini. Eppure, c’è un prodotto che ci ricorda subito l’Italia e, più in generale, la dieta mediterranea: l’olio extra vergine di oliva.

Non si tratta solamente di uno degli oli più apprezzati e prodotti in Italia ma anche uno degli alimenti più fondamentali nella nostra dieta che addirittura da alcuni viene usato praticamente su ogni cosa.

La maggior parte dei piatti di origine mediterranea, infatti, ha come base principale l’utilizzo dell’olio di oliva, non solo per le fritture ma anche come condimento, dai primi piatti fino al dessert.

In questa sezione del sito tutta dedicata al nostro amatissimo olio di oliva scopriremo non solo come si produce l’olio extra vergine di oliva ma anche consigli su come conservarlo e utilizzarlo in cucina oltre che come aromatizzarlo per renderlo ancora più speciale.

L’Italia, secondo produttore al mondo dietro la Spagna

Il nostro paese è il secondo produttore al mondo di olio di oliva, secondo quanto riportato da Coldiretti nel 2018. All’interno dell’Italia, la regione che produce più olio di oliva è la Puglia, con una produzione di 87 milioni di chili. Al primo posto per la produzione a livello mondiale, invece, troviamo la Spagna, con un miliardo di chili all’anno.

Olio extra vergine di oliva 2 683x1024 Olio extra vergine di oliva: un’icona della gastronomia italiana nel mondo

A livello di consumo mondiale, invece, che continua a crescere ovunque grazie alle proprietà e ai benefici dell’olio di oliva riconosciuti a livello mondiale, questa volta l’Italia si trova al primo posto, con ben 557 milioni di chili. Al secondo posto, invece, si trova la Spagna. Al terzo posto, è interessante notare come nonostante non sia un prodotto tradizionale, si piazzano gli Stati Uniti d’America.

Scopriamo la qualità superiore dell’olio extra vergine di oliva prodotto in Italia

All’interno della vasta produzione d’olio di oliva italiano spicca senza dubbio quella dell’extra vergine di oliva. La qualità di quello prodotto in Italia, infatti, è molto alta, il che permette di esportarlo con grande successo anche all’estero, soprattutto in paesi come gli Stati Uniti che vedono crescere molto il consumo d’olio di oliva negli ultimi decenni.

Per essere denominato extra vergine di oliva, l’olio deve seguire un processo specifico di produzione, che è stato definito dalla legge anche a livello comunitario.

Se volete saperne di più sulla produzione, la conservazione e l’utilizzo dell’olio extra vergine di oliva, non perdetevi i prossimi articoli presenti in questa sezione dove approfondiremo questi e molti altri aspetti, buona lettura!

printfriendly pdf button nobg md Olio extra vergine di oliva: un’icona della gastronomia italiana nel mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *