Insalata di barbabietole e carote, un mix nutriente

insalata di barbabietole e carote
Commenti: 0 - Stampa

L’ insalata di barbabietole e carote è un piatto fresco, veloce e molto nutriente. Si presenta come un pasto facilmente digeribile, ideale da proporre come contorno ad una cena in compagnia di amici e parenti, o per ricaricarsi di energie durante la pausa pranzo dal lavoro. Ecco le proprietà dei suoi ingredienti e le modalità di preparazione.

Alla scoperta della barbabietola

La barbabietola, scientificamente conosciuta come Beta Vulgaris, è una pianta erbacea biennale che possiamo inserire frequentemente nei nostri pasti, approfittando così del suo elevato contenuto di sali minerali e vitamine.

Questo vegetale è costituito prevalentemente da acqua e per questo produce effetti diuretici e depurativi, ideali per coloro che soffrono di ritenzione idrica, ma anche per tutti gli altri, in quanto contribuisce al naturale smaltimento delle tossine dal nostro corpo. L’acqua è un componente che la rende facilmente digeribile e perfetta anche per le persone colpite da intolleranze alimentari e sintomi relativi all’apparato gastrointestinale.

Tra i minerali contenuti nella barbabietola rossa troviamo il ferro, il sodio, il potassio, il calcio e il fosforo, mentre per quanto riguarda le vitamine, questo ortaggio si presenta come un’ottima fonte di vitamina A, C e di alcune vitamine del gruppo B. Perciò, offre il benefico effetto degli antiossidanti, che proteggono l’organismo dai radicali liberi.

La vitamina A è comunemente riconosciuta come un elemento essenziale per proteggere la vista, mentre l’acido folico, contenuto nella barbabietola (vitamina B9), è perfetto per la gravidanza e per rinforzare tutti coloro che soffrono di anemia.

insalata barbabietole ver

Tuttavia, ci sono altre informazioni che potrebbero invogliarti a mangiare questo ortaggio: alcune ricerche hanno affermato che il consumo di barbabietola è una delle migliori soluzioni per prevenire i tumori (soprattutto al colon) e la maggior parte dei disturbi cardiovascolari. Questo è dovuto alla notevole quantità di antiossidanti e vitamine contenute in questo vegetale. Perciò, è ovvio che le proprietà della barbabietola, unite a quelle della carota, formeranno un mix perfetto di salute, energia e prevenzione. Scopriamo in che modo.

La carota: energia e miglioramento della vista

I botanici la conoscono come Daucus Carota, mentre i greci la conoscevano come Karoton. Tutti nomi similari che indicano lo stesso gustoso e salutare ortaggio, che si pensa sia stato coltivato inizialmente nel Medioriente, per poi essere stato scoperto dai Romani e portato in tante altre parti del mondo dai Greci. Questa è stata davvero una fortuna, in quanto la carota comporta degli importanti benefici per la nostra salute.

Fin dall’antichità, veniva usata per nutrire gli animali, per curare alcune malattie e per altri scopi particolari. Ad esempio, i Romani ne usufruivano soprattutto per le sue proprietà diuretiche, ma pensavano anche che si rivelasse un ottimo afrodisiaco o un rimedio per abortire in maniera naturale. Gli egiziani, invece, la usavano per cicatrizzare le ferite, e le popolazioni medioevali pensavano che fosse in grado di curare i calcoli renali. Recenti ricerche hanno confermato che la carota è in grado di trattare le problematiche relative all’apparato gastrointestinale, aiutare la pelle ad abbronzarsi e non solo.

Attualmente abbiamo a disposizione diverse tipologie di carote: quella di colore arancione (che contiene molta vitamina A), quella viola (ricca di antiossidanti), quella rossa (ottima fonte di licopene), quella gialla (piena di luteina) e quella bianca (un rimedio naturale contro i tumori). Perciò, con un po’ di pazienza e fantasia, puoi scegliere tra tutti questi tipi di carota, acquistare la tua preferita e provarla.

Tuttavia, quella più comune e reperibile più facilmente è quella arancione. Quest’ultima, essendo ricca di vitamina A, è ottima per proteggere gli occhi e salvaguardare la nostra vista e, grazie alle altre sostanze in essa contenute, si rivela perfetta per donarci ulteriore energia, per depurare il nostro organismo e lenire, idratare e rinforzare l’epidermide.

Insalata di barbabietole e carote, un mix nutriente

Questa insalata si rivela molto particolare, in quanto uno degli altri ingredienti è la mela. Quest’ultima è ipocalorica, ricca di fibre e assolutamente digeribile. L’aggiunta di succo di limone è in grado di massimizzare gli effetti depurativi di carota e barbabietola, aiutando inoltre il nostro corpo ad assorbire il ferro contenuto soprattutto nella barbabietola.

Grazie a questa insalata potrai usufruire anche delle proprietà antiossidanti dell’olio extra vergine di oliva e degli Omega-3 contenuti nelle noci, perfetti per proteggere il tuo apparato cardiovascolare.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 barbabietole precotte
  • 1 mela rossa
  • 2 carote
  • una manciata di noci
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • il succo di 1 limone
  • q.b. sale

Preparazione

Preparare questa insalata si rivelerà molto semplice e veloce.Lavate  e tagliato le carote alla julienne, lavate e tagliate la mela a cubetti e lo stesso fate con la barbabietola. Sbriciolate le noci

Preparate una citronette con l’olio, il sale e il succo di limone. Riunite tutte le verdure in un’insalatiera, versate la citronette e come ultimo tocco versate le noci sbriciolate.

Un piatto gustoso, nutriente e, allo stesso tempo, molto leggero.

 

5/5 (406 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di mele e sedano

Insalata di mele e sedano, una meraviglia agrodolce

Insalata di mele e sedano, l’abbinamento che non ti aspetti L’insalata di mele e sedano si inserisce sul solco delle insalate “agrodolci”, che si caratterizzano per degli abbinamenti...

insalata di riso rosso con mozzarella e cannellini

Insalata di riso rosso con cannellini, un piatto...

Insalata di riso rosso con mozzarella e cannellini, un pasto completo e veloce L’insalata di riso rosso con mozzarella e cannellini è un’insalata di riso che si discosta da quelle tradizionali....

Insalata di ananas e gamberi

Insalata di ananas e gamberi, un pasto completo

Insalata di ananas e gamberi, un piatto dagli ottimi ingredienti L’insalata di ananas e gamberi è un piatto squisito, leggero e completo. Lo considero un po’ la mia salvezza, in quanto fa parte...

Insalata di riso con verdure e menta

Insalata di riso con verdure e menta, un...

Insalata di riso con verdure, un’alternativa alla classica insalata di riso L’insalata di riso con verdure, più che una pietanza, è un invito alla creatività. Proprio per questo, vi propongo...

Insalata di pasta con melanzane grigliate

Insalata di pasta con melanzane grigliate, un piatto...

Una lista di ingredienti ben ponderata L’insalata di pasta con melanzane grigliate e hummus di ceci è un piatto tipicamente estivo, per quanto apprezzabile anche in altri periodi dell’anno....

Insalata di zucchine crude

Insalata di zucchine crude, un’idea singolare e squisita

Insalata di zucchine crude, un contorno sfizioso La ricetta dell’insalata di zucchine crude è una ricetta sui generis, anche perché è realizzata con le zucchine “al naturale”, non...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


03-04-2015
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti