Tofu in insalata: salute, gusto e leggerezza

Tofu in insalata
Commenti: 0 - Stampa

Tofu in insalata: salute, gusto e leggerezza a volontà

Siete alla ricerca di un piatto leggero, vegetariano e pieno di benefici per la vostra salute? Allora l’avete trovato. Stiamo parlando della ricetta del tofu in insalata: semplice, genuina e ricca di nutrienti. Forse, non vi aspettereste tanto nutrimento da un alimento di origine vegetale, ma sicuramente rimarrete stupiti per il benessere e l’energia che può regalarvi questo piatto.

Il tofu in insalata è un pasto perfetto per l’estate, ma anche per tutto il resto dell’anno. Pochi ingredienti sani per un piatto strepitoso. Tuttavia, prima di prepararlo, ci sono alcune cose che dovreste sapere: ecco tutte le caratteristiche di questo alimento speciale e, allo stesso tempo, gustoso.

Tofu in insalata: un piatto nutriente e vegetariano

Se non conoscete il tofu, la prima cosa che dovreste sapere a riguardo è che questo alimento vegano viene prodotto con il latte di soia e ha una capacità unica: è in grado di incorporare in se stesso il sapore dei cibi dai quali viene accompagnato. Pertanto, non ha un gusto forte, ma ha il potere di assorbire la bontà di tutti gli alimenti presenti nel suo stesso piatto. Ma perché è così nutriente?

La risposta è semplice: il tofu è una ricca fonte di proteine vegetali e, inoltre, è privo di colesterolo. Queste caratteristiche lo rendono speciale e molto più salutare rispetto agli alimenti ricchi di proteine di origine animale. In più, è utile sapere che il tofu è ipocalorico, povero di sodio e offre un buon apporto di grassi buoni, ovvero quelli in grado di abbassare i livelli di colesterolo cattivo e proteggere il cuore e tutto l’apparato vascolare.

Oltre a questo, è anche una ricca fonte di antiossidanti; vitamine (in particolare A, B1, B2, B3, B9 e C); importanti minerali come il calcio, il fosforo, il ferro e il potassio; e contiene degli amminoacidi essenziali per il nostro organismo. È stato dimostrato che è anche molto utile per migliorare le funzioni dell’intestino, riducendo i problemi di gonfiore e stitichezza.

Per tutti questi motivi, il tofu si rivela un alimento adatto a tutti, anche per chi desidera perdere peso e per coloro che soffrono di intolleranza al lattosio e che quindi non riescono a digerire i latticini.

Un’insalata davvero speciale

Grazie al tofu, questa ricetta è unica nel suo genere e questo alimento andrà ad assorbire diverse sfumature di sapore, incorporando il gusto dei pomodori, della rucola e dei semi di sesamo. In più, non dimenticate che potrete godere dei benefici per la salute regalati dal tofu, ma potrete fare il pieno di tanti altri effetti positivi e sostanze nutritive, appartenenti ovviamente a tutti gli altri ingredienti presenti in questa insalata.

In poche parole, vi aspetta un piatto leggero e allo stesso tempo ricco di antiossidanti, vitamine e minerali, e di interessanti proprietà, come quella diuretica e depurativa. Il vostro organismo vi ringrazierà e il vostro palato non potrà far altro che gioire. Per tutte queste ragioni, andiamo a scoprire la lista della spesa e i vari passaggi che vi aiuteranno a portare questo piatto in tavola, in maniera semplice e veloce.

La soia è di per sé un prodotto naturalmente senza glutine, i prodotti a base di soia sono però considerati a rischio. Leggete sempre bene le etichette.

Ingredienti per 4 persone

  • 700 gr di tofu Bio al naturale Granarolo
  • 4 pomodori maturi e sodi
  • 1 mazzetto di rucola
  • 2 cucchiai di semi di sesamo
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. pepe nero e sale

Preparazione

La prima cosa da fare sarà scolare e tagliare il tofu a dadini (i cui lati dovranno misurare circa 2 centimetri ognuno). Dopodiché, potrete spennellarli con l’olio extravergine d’oliva e insaporirli con un po’ di pepe nero. In seguito, fate saltare il tofu per circa un minuto in una padella antiaderente precedentemente riscaldata.

Preparate i pomodori, lavandoli e tagliandoli a fette; lavate e asciugate accuratamente la rucola e disponetela nei piatti.

Aggiungete i dadini di tofu e le fette di pomodoro alla rucola, e poi tostate i semi di sesamo per pochi minuti. In un pentolino, invece, mescolate l’olio insieme alla salsa di soia e a un pizzico di sale. Quando la salsina sarà tiepida, versatela sull’insalata e spolverizzate ogni piatto con i semi di sesamo. Servite e gustate: il tofu potrà regalare al vostro piatto un sapore che non avreste mai potuto immaginare.

3.5/5 (2 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cetrioli allo Skyr

Cetrioli allo Skyr, un’insalatona gustosa

Cetrioli allo Skyr, colore e gusto per un’insalata corposa I cetrioli allo Skyr sono un'insalata molto corposa, che si caratterizza per un sapore composito e per la presenza di molti alimenti...

Insalata di fiori ed erbe con Skyr

Insalata di fiori ed erbe con Skyr, un...

Insalata di fiori, un’idea davvero particolare L’insalata di fiori ed erbe con Skyr è un’idea particolare e solo a primo acchito bizzarra, per un contorno fuori dal comune che premia gusto e...

Insalata di spinaci

Insalata di spinaci, un contorno completo

Insalata di spinaci, una particolare selezione di ingredienti Oggi vi presento una particolare variante dell’insalata agli spinaci, una ricetta che si completa con un'emulsione squisita e...

Bowl con avocado e fiocchi di latte

Poke Bowl con avocado e fiocchi di latte,...

Poke Bowl con avocado e fiocchi di latte, una lista creativa di ingredienti La poke bowl con avocado, edamame e fiocchi di latte è un'insalata molto corposa, che spicca per l’abbondanza di colori...

Insalata estiva con uova sode

Insalata estiva con uova sode, un contorno iper-proteico

Insalata estiva con uova sode, un contorno tra il dolce e il salato L’insalata estiva con uova sode è un contorno che spicca in primis per l’impatto visivo. La lista degli ingredienti,...

Insalata di mele e sedano

Insalata di mele e sedano, una meraviglia agrodolce

Insalata di mele e sedano, l’abbinamento che non ti aspetti L’insalata di mele e sedano si inserisce sul solco delle insalate “agrodolci”, che si caratterizzano per degli abbinamenti...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.


01-08-2016
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti