bg header
logo_print

Menemen, una colazione proteica tipica della Turchia

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Menemen
Ricette per intolleranti, Cucina turca
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.2/5 (36 Recensioni)

Il menemen, un’istituzione in Turchia

Oggi vi presento il menemen, una ricetta abbastanza lontana dai fondamenti della cucina italiana, non tanto per gli ingredienti quanto per l’esperienza di consumo. E’ infatti un piatto salato, proteico e ricco di ortaggi che si consuma a colazione. Il menemen è una vera istituzione in Turchia insieme al Salep, dove rappresenta per molti il primo pasto della giornata.

Consiste in una corposa zuppa a base di uova, pomodori e cipolle. Come suggerisce la lista degli ingredienti è davvero sostanzioso, nondimeno esprime una delicatezza rara per questo tipo di preparazioni. Il menemen, benché salato, esprime profonde differenze rispetto alle altrettanto sostanziose colazioni anglosassoni. Queste ultime, infatti, raramente propongono preparazioni cremose. Il menemen, dunque, fornisce l’occasione per provare qualcosa di nuovo, che è allo stesso tempo Mediterraneo, ma lontano dal nostro sentire.

Ricetta colazione da turchi

Preparazione colazione da turchi

Per preparare il menemen lavate e mondate i pomodori, poi incideteli nella parte superiore e sbollentateli per qualche minuto. Infine, scolateli, lasciateli intiepidire, sbucciateli e tagliateli a cubetti. Ora sbucciate gli scalogni e affettateli finemente. Lavate e mondate i peperoni, apriteli a metà e tagliateli a rondelle. Poi sbattete le uova in una terrina, salate e pepate il tutto. Per gli intolleranti al nichel omettete il pepe.

In una padella fate sciogliere il burro e soffriggete la cipolla per qualche minuto prima di aggiungere i pomodori e i peperoni. Infine, lasciate cuocere per 15 minuti circa prima di versare le uova. Ora mescolate con un cucchiaio di legno per strapazzare bene le uova e quando è pronto servite con l’aggiunta del timo tritato.

Ingredienti colazione da turchi

  • 4 uova
  • 4 pomodori Sfera
  • 2 peperoni verdi lunghi
  • 2 scalogni
  • 1 cucchiaio di timo tritato o fresco
  • q. b. di burro chiarificato
  • q. b. di sale e di pepe nero (o pepe di Timut per gli intolleranti al nichel).

La lista degli ingredienti del menemen, piatto tradizionale turco, potrebbe sembrare piuttosto lunga, ma ciò che emerge in modo preponderante sono i sapori vibranti dei pomodori e delle uova. L’idea di iniziare la giornata con un pasto a base di uova, sebbene possa sembrare un po’ fuori dalla nostra tradizione, è in realtà una scelta saggia. Le uova, infatti, sono una fonte straordinaria di sostanze benefiche che forniscono una scorta di energia essenziale per il corpo.

In particolare, va menzionato l’alto contenuto di proteine e sali minerali presenti sia nei tuorli che negli albumi delle uova. Nonostante circolino alcune preoccupazioni riguardo alle uova, come il timore che possano aumentare il colesterolo, è importante sottolineare che una moderata quantità di uova al giorno (solitamente un uovo) non rappresenta alcun rischio per la salute. I benefici delle proteine e dei nutrienti contenuti nelle uova superano di gran lunga i presunti svantaggi.

Tornando alla nostra ricetta, la preparazione del menemen è sorprendentemente semplice. Le uova vengono delicatamente sbattute e versate nella padella insieme agli altri ingredienti, creando una sinfonia di sapori e aromi che si sposano perfettamente. In questo piatto, i pomodori freschi e le uova si uniscono in un matrimonio di consistenza cremosa e sapore vibrante, offrendo un inizio di giornata straordinariamente soddisfacente per il palato e nutritivo per il corpo. Quindi, non esitate a sperimentare questa deliziosa combinazione di ingredienti nel vostro menemen e gustatevi la gioia di una colazione ricca di gusto e vitalità.

Come scegliere i pomodori?

I pomodori aggiungono sapore e colore al menemen e portano con sé molti benefici per l’organismo. I pomodori sono notoriamente ricchi di vitamine e sali minerali, inoltre abbondano di vitamina C, che giova al sistema immunitario, come anche di vitamina A, che fa bene alla vista e ad altri organi. Stesso discorso per il potassio, una sostanza versatile che supporta l’organismo in molte attività, tra cui quelle che coinvolgono la circolazione del sangue. I pomodori sono anche ricchi di licopene, una sostanza antitumorale che garantisce il proverbiale colore rosso.

Tuttavia, i pomodori sono tra gli alimenti più ricchi di nichel in natura. Un problema per coloro che manifestano i sintomi dell’intolleranza, o dell’allergia al nichel. A differenza del lattosio questa sostanza non può essere rimossa dagli alimenti. Per fortuna, anche in questo caso la soluzione è dietro l’angolo, infatti basta optare per pomodori coltivati appositamente per essere privi di questa sostanza. Alcuni produttori lungimiranti hanno realizzato interventi massicci sul suolo di coltivazione per ottenere questo importante risultato. Tra questi spicca Sfera, un vero pioniere delle coltivazioni nichel free. Dunque, vi consiglio di utilizzare, in occasione di questa ed altre ricette, i pomodori Sfera.

Il burro chiarificato e le sue proprietà

Il principio che regola la preparazione del menemen è abbastanza semplice, ossia un bel soffritto di cipolle, arricchito da peperoni e verdure, e condito abbondantemente con uova strapazzate. Il soffritto, però, non va realizzato con l’olio, bensì con il burro. A tal proposito non commettete l’errore di utilizzare il burro standard. Esso, infatti, contiene le caseine, sostanze che tendono a bruciare molto facilmente, generando sgradevoli sentori amari.

Per questa ricetta, quindi è bene optare per il burro chiarificato, che è completamente privo di caseine. È un eccellente grasso da cottura, d’altronde in molte cucine del Nord viene preferito allo stesso olio. Tra l’altro, l’assenza di caseine gli garantisce un sapore più delicato, che valorizza gli altri ingredienti e non ne copre i sapori. Inoltre c’è da dire che il burro chiarificato è del tutto privo di lattosio. L’unico difetto del burro chiarificato è il suo apporto calorico, che è veramente sostenuto.

Perché abbiamo usato il pepe di Timut?

A suo modo, il menemen è un piatto leggero. Certo, la lista degli ingredienti è davvero molto lunga e comprende anche alimenti sostanziosi. Tuttavia, se si esclude il burro, necessario alla cottura, la ricetta non propone né grassi aggiunti né condimenti pesanti. L’unica eccezione alla regola consiste nel pepe nero, che dona un tocco ulteriormente aromatico alla preparazione.

Se volete conferire al menemen una natura un po’ più creativa, magari esotica, optate per il pepe di Timut. Con questa espressione si intende un finto pepe imparentato con le bacche di Sichuan. Questo tipo di “pepe” spicca per l’aroma incredibilmente accentuato, che suggerisce eleganti note floreali. Allo stesso tempo è in grado di supplire al pepe vero e proprio. In linea di massima il pepe di Timut rappresenta una soluzione azzeccata quando si desidera l’aroma del pepe senza la sua piccantezza.

La storia e le origini del Menemen

Il Menemen è un piatto tradizionale turco la cui storia e origini risalgono a diversi decadi fa. È particolarmente popolare nella cucina turca e viene spesso consumato come colazione, anche se può essere gustato in qualsiasi momento della giornata. Le origini esatte del Menemen sono oggetto di dibattito, ma ci sono alcune teorie sulla sua storia.

Origini particolarmente regionali : Il Menemen è associato alla regione dell’Egeo in Turchia, che comprende città come Izmir e Smirne. Questa zona è famosa per i suoi prodotti agricoli freschi e di alta qualità, tra cui pomodori, peperoni e olive, che sono ingredienti chiave del Menemen.

Influenze culturali : La Turchia è una nazione con una storia culinaria ricca e diversificata, influenzata da molte culture nel corso dei secoli. Il Menemen può essere visto come un riflesso di queste influenze culinarie. È possibile che il piatto abbia subito influenza dal Mediterraneo orientale, dai Balcani e dal Medio Oriente.

Colazione turca : Il Menemen è un piatto tradizionalmente associato alla colazione turca, che è spesso abbondante e ricca di sapori. Questo piatto offre una combinazione di ingredienti freschi e aromatici, rendendolo perfetto per iniziare la giornata con energia.

Piatti simili in altre culture : Piatti simili al Menemen si trovano in altre culture, come la shakshuka nel Medio Oriente e il huevos rancheros in Messico. Questi piatti condividono l’idea di uova cucinate con pomodori e peperoni, il che potrebbe suggerire una connessione tra le cucine di diverse regioni.

Popolarità moderna : Oggi, il Menemen è diventato uno dei piatti più amati e iconici della cucina turca. È spesso personalizzato con ingredienti come formaggio, sucuk (salsiccia turca), cipolle e altre verdure a seconda delle preferenze individuali.

In sintesi, è un piatto tradizionale turco che riflette la ricchezza delle influenze culinarie e delle risorse regionali dell’Egeo. La sua storia potrebbe essere radicata nelle tradizioni culinarie regionali e nelle influenze culturali che hanno plasmato la cucina turca nel corso dei secoli. Oggi è una pietà amata in tutto il paese e può variare leggermente in base alla regione e alle preferenze individuali.

Ricette per colazione ne abbiamo? Certo che si!

4.2/5 (36 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

kangaroo pie

Il pasticcio di carne che non ti aspetti:...

Cosa sapere sulla carne di canguro Giunti a questo punto è utile parlare della carne di canguro. Tanto per cominciare di cosa sa la carne di canguro? Se pensate a qualche sapore forte e sui...

Sutlac

Sutlac, il budino alla crema di riso della...

Quale riso utilizzare? Quale è la varietà di riso più adatta per la ricetta del sutlac. In linea di massima dovrebbe andare bene un tipo di riso che assorbe bene i liquidi, infatti lo scopo del...

tacos con baccala

Tacos farciti con baccalà, una ricetta tra Messico...

Qualche curiosità sui tacos farciti I tacos farciti sono un alimento base per la cucina messicana. Traggono origine nell’America precolombiana quando gli impasti venivano realizzati...