logo_print

Tante ricette di torte salate: tradizione ma non solo…

torte salate
Stampa

Tante torte salate per tutti i gusti: ecco gli ingredienti da prendere in considerazione

Le torte salate sono buone, versatili, personalizzabili, energetiche e perfette per soddisfare il nostro palato e per deliziare l’organismo con importanti nutrienti. Ci sono quelle più classiche e le più originali, quelle più semplici e le più elaborate, ma c’è comunque una cosa comune a tutte: la bontà! Per portare in tavola un pasto delizioso, dobbiamo però scegliere gli ingredienti giusti, considerando anche le nostre eventuali intolleranze e quelle dei nostri ospiti e familiari!

Ma non preoccupatevi: così come ci sono tante ricette a disposizione, ci sono anche tanti alimenti da utilizzare per la preparazione delle torte salate, come ad esempio le farine senza glutine, i migliori latticini anche senza lattosio o i formaggi vegetali, le verdure di stagione e gli affettati. Ma andiamo a parlarne in maniera più approfondita e a conoscere qualche interessante ricetta da provare al più presto!

Le più semplici, le più leggere e le più versatili

Come ben sapete, per questo tipo di preparazioni, solitamente si usa la pasta sfoglia, la briseè oppure la pasta a choux, che naturalmente possono essere comprate già fatte o preparate con le nostre mani e, in ogni caso, essere persino prive di glutine. Una volta scelta la base ideale per le vostre torte salate, potrete sbizzarrirvi e lasciare spazio alla creatività e alle vostre preferenze in fatto di ingredienti. Potrete posizionare la pasta in teglia e riempirla con il vostro mix di alimenti.

In seguito, potrete chiuderla, lasciarla aperta o rifinirla come una crostata, decorarla o lasciare che mostri un aspetto molto semplice. Dopodiché, potrete infornare e aspettare che la torta sia pronta per assaporare la vostra creazione. Forse vi mancano le idee? Non ha importanza! Tra le migliori torte salate troviamo sicuramente quella di zucchine; al formaggio; di porri, zucca e radicchio; e quella rovesciata ai cipollotti. E non possiamo dimenticarci la Torta Pasqualina, dove spinaci, uova e pasta sfoglia sono i protagonisti!

Possiamo anche trovarne un pochino più elaborate!

Sicuramente, quelle che abbiamo appena visto sono ricette fantastiche: pietanze che conquistano tutti e che vantano la presenza di ingredienti genuini e ricchi di nutrienti. Tuttavia, ci sono delle volte in cui la voglia di stupire e stupirsi è tanta, e quindi possiamo provare a portare in tavola delle torte salate più elaborate. In questo caso, non posso fare altro che proporvi le più sostanziose: la torta di patate e nasello,  con cavolfiore e prosciutto e la torta rustica con olive e acciughe.

Che dire di più? Mi raccomando: scegliete ingredienti freschi, di qualità e, per quanto possibile, biologici. Per il resto… Buon divertimento con la preparazione e buon appetito!


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


26-05-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti