bg header
logo_print

Tante ricette di torte salate: tradizione ma non solo…

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

torta salata con cavolo nero
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.8/5 (6 Recensioni)

La torta salata con cavolo nero e fiocchi di latte è facile da preparare

Come ben sapete, alla base delle più golose pietanze salate simili a quella che vi consiglio oggi, c’è sempre una buona pasta sfoglia. Quest’ultima è dotata di una fragranza particolare. La sua consistenza è l’ideale per la preparazione di sfiziosi prodotti da forno. Tuttavia, per prepararla ci vuole tempo e pazienza. Così, quando ne ho bisogno, uso volentieri la pasta sfoglia senza lattosio già pronta, proposta sempre dal marchio Exquisa. È ottima per preparare la torta salata con cavolo nero in modo facile e veloce, e si rivela idonea per tante altre ricette.

Non preoccupatevi però! Innanzitutto, sarà gustosa come quella fatta in casa e, in secondo luogo, potrete avere la certezza di portare in tavola una pietanza genuina. Infatti, viene preparata senza l’aggiunta di grassi idrogenati e senza conservanti. In più, è perfetta anche per vegetariani e vegani. Ottimo, non credete? Così potrete accontentare ampiamente i vostri ospiti! Dopo questi consigli, non mi resta altro che dirvi come preparare la torta salata con cavolo nero e fiocchi di latte… Siete pronti?  Sicuramente sì. Mettiamoci al lavoro!

Ricetta torta salata con cavolo nero

Preparazione torta salata con cavolo nero

Tirate fuori la pasta sfoglia dal frigo e fatela riposare a temperatura ambiente per 10 minuti. Nel frattempo, preparate il ripieno.

Mettete il cavolo nero in una ciotola e tagliatelo finemente. Unite i fiocchi di latte, un pizzico di sale, la maggiorana, un pizzico di noce moscata e l’uovo. Poi amalgamate bene.

Preriscaldate il forno a 200 gradi. Srotolate la pasta sfoglia e mettetela con la carta da forno in una pirofila, ritagliate la pasta in eccesso e tenetela da parte. Bucate il fondo con una forchetta e riempite con il cavolo nero ai fiocchi di latte.

Con la pasta tenuta da parte decorate la superficie della torta, formando la classica griglia delle crostate. Battete leggermente il tuorlo e spennellate il bordo e la griglia di pasta.

Infornate per circa 25-30 minuti, sfornate e servite.

Ingredienti torta salata con cavolo nero

  • 1 rotolo di pasta sfoglia Exquisa
  • 150 gr. di cavolo nero lessato
  • 1 confezione di Fiocchi di latte Senza Lattosio Exquisa
  • 20 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi
  • qualche fogliolina di maggiorana
  • una grattatina di noce moscata
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • un pizzico di sale

Per le prime gite arriva il momento della torta salata con cavolo nero

Se siete qui, probabilmente amate cucinare le torte salate e state cercando una nuova ricetta per un picnic  e siete davvero fortunati perché oggi ho deciso di proporvi la ricetta della torta salata con cavolo nero e fiocchi di latte. È buona calda ed è buona fredda, motivo per cui potrete assaporarla a casa e potrete portarla persino ad una gita fuori porta! L’apprezzeranno anche i bambini e offrirà a tutti il giusto carico di energia. Si tratta di una ricetta semplice e veloce da preparare, perfetta per i picnic primaverili, che richiederà l’uso di pochi ingredienti…

La pasta sfoglia senza lattosio verrà accompagnata dal Parmigiano Reggiano, dall’uovo, dalla maggiorana, da un po’ di sale e noce moscata, e – ovviamente – dal cavolo e dai fiocchi di latte. Anche questi ultimi potranno essere scelti nella variante ad alta digeribilità (più avanti vi darò altri dettagli in merito!). Insomma, si tratterà di una torta salata ideale per tante altre occasioni. Con alimenti genuini, un po’ di manualità e tanto amore, potrete preparare una pietanza unica!

Un mix di sapori unici e di interessanti sostanze nutritive!

Naturalmente, se ho scelto di consigliarvi la torta salata con cavolo nero e fiocchi di latte, significa che ci troviamo di fronte a una ricetta che può darvi grandi soddisfazioni. Questo è dovuto di certo all’ingrediente protagonista, ovvero al cavolo nero. È un potente antinfiammatorio naturale, dotato di proprietà depurative, antiossidanti e remineralizzanti. Ci regala un’abbondanza di vitamina C e di sostanze nutritive in grado di favorire il nostro benessere a livello generale.

Questo virtuoso e saporito ortaggio può essere scelto al posto degli spinaci, che vengono usati più volte per la preparazione delle torte salate. Per quanto riguarda i fiocchi di latte, possiamo dire invece che solitamente non vengono usati per queste ricette… Si predilige più frequentemente la ricotta. Nonostante ciò, penso che per questa  torta salata con cavolo nero siano la scelta perfetta.

Exquisa ci propone un prodotto da non sottovalutare, senza conservanti e privo di lattosio, preparato con latte fresco e prestando una particolare attenzione alla lavorazione degli ingredienti.

Tante torte salate per tutti i gusti da prendere in considerazione

Le torte salate sono buone, versatili, personalizzabili, energetiche e perfette per soddisfare il nostro palato e per deliziare l’organismo con importanti nutrienti. Ci sono quelle più classiche e le più originali, quelle più semplici e le più elaborate, ma c’è comunque una cosa comune a tutte: la bontà! Per portare in tavola un pasto delizioso, dobbiamo però scegliere gli ingredienti giusti, considerando anche le nostre eventuali intolleranze e quelle dei nostri ospiti e familiari!

Ma non preoccupatevi: così come ci sono tante ricette a disposizione, ci sono anche tanti alimenti da utilizzare per la preparazione delle torte salate, come ad esempio le farine senza glutine, i migliori latticini anche senza lattosio o i formaggi vegetali, le verdure di stagione e gli affettati. Ma andiamo a parlarne in maniera più approfondita e a conoscere qualche interessante ricetta da provare al più presto!

Le più semplici, le più leggere e le più versatili

Come ben sapete, per questo tipo di preparazioni, solitamente si usa pasta sfoglia, la briseè oppure la pasta a choux, che naturalmente possono essere comprate già fatte o preparate con le nostre mani e, in ogni caso, essere persino prive di glutine. Una volta scelta la base ideale per le vostre torte salate, potrete sbizzarrirvi e lasciare spazio alla creatività e alle vostre preferenze in fatto di ingredienti. Potrete posizionare la pasta in teglia e riempirla con il vostro mix di alimenti.

In seguito, potrete chiuderla, lasciarla aperta o rifinirla come una crostata, decorarla o lasciare che mostri un aspetto molto semplice. Dopodiché, potrete infornare e aspettare che la torta sia pronta per assaporare la vostra creazione. Forse vi mancano le idee? Non ha importanza!

Tra le migliori torte salate che ho preparato trovate:

Torta salata 9 vasetti: facile e buona! E rieccoci a preparare una torta salata, questa volta con un trucchetto utile per non sbagliare le proporzioni ed ottenere il giusto equilibrio tra sapori e consistenza. Una specialità che i nostri nipoti ci richiedono costantemente, anche a merenda! Non c’è da stupirsi, infondo, pur non essendo un classico spuntino dolce, la torta salata ha tutte le caratteristiche utili per conquistare la golosità. Un paio di fettine di questa ciambella saranno apprezzabili come antipasto, spuntino a metà pomeriggio oppure ancora dopo cena, se resta ancora un po’ d’appetito.

La torta salata al cavolo rosso è una delle più squisite torte salate che possiate mai mangiare. Quando si parla di torta salata, a fare la differenza è sì la pasta, ma anche e soprattutto la scelta degli ingredienti che andranno a formare la farcitura. Ebbene, qui la scelta sembra seguire criteri diversi da quelli classici. L’obiettivo è infatti duplice: determinare la massima resa visiva e premiare il gusto. D’altronde lo potete evincere dalla foto, questa torta salata è un vero tripudio di colori. Il processo di preparazione, poi, non è affatto laborioso, ma semplice ed alla portata di tutti, anche di chi non ha mai preparato una torta salata prima d’ora.

La torta salata con uova di quaglia, ricotta di capra e zucchine è una ricetta diversa dal solito. Il perché è intuibile dal nome, infatti presenta ingredienti non comuni e in grado di formare abbinamenti particolari e sfiziosi. Il riferimento è soprattutto alle uova di quaglia. Il loro sapore è più delicato rispetto alle uova di gallina, inoltre sono più piccole di dimensioni e, quindi, più versatili. Le proprietà nutrizionali sono simili a quelle delle uova di gallina, ma la quantità di nutrienti è maggiore.

La torta salata con finocchi e melanzane è una ricetta semplice da preparare, che si posiziona nella categoria delle torte salate all’italiana. Spesso basta una semplice pasta sfoglia, degli ingredienti ben scelti e il gioco è fatto. Ebbene, è il caso di questa torta salata con finocchi e melanzane, una prelibatezza semplice da preparare, che rende il massimo con il minimo sforzo. E’ anche abbastanza leggera, infatti se escludiamo il formaggio è quasi priva di grassi. Allo stesso modo è anche una pietanza “accessibile”, nel senso che può essere consumata dagli intolleranti al lattosio e al nichel. Il formaggio cremoso che consiglio per la ricetta, infatti, non contiene questa sostanza. Per quanto riguarda il glutine, è sufficiente optare per una della tante paste sfoglia gluten-free in commercio.

Possiamo anche trovarne un pochino più elaborate!

Sicuramente, quelle che abbiamo appena visto sono ricette fantastiche: pietanze che conquistano tutti e che vantano la presenza di ingredienti genuini e ricchi di nutrienti. Tuttavia, ci sono delle volte in cui la voglia di stupire e stupirsi è tanta, e quindi possiamo provare a portare in tavola delle torte salate più elaborate. In questo caso, non posso fare altro che proporvi le più sostanziose: la torta di patate e nasello,  con cavolfiore e prosciutto e la torta rustica con olive e acciughe.

La  torta salata di verdure a spirale è una rivisitazione molto interessante delle normali torte salate con verdure. Il motivo è abbastanza intuitivo e lo suggerisce il nome e anche la foto: la copertura di verdure ripercorre un motivo a spirale, valorizzato da un piccolo caleidoscopio di colori, frutto di una scelta degli ingredienti basata sul gusto e sull’impatto estetico. Proprio per l’abbondanza di colori e la resa visiva “particolare” la consiglio come merenda salata durante le feste per i bambini. E’ una pietanza che sazia, dai sapori semplici e genuini, ma anche bella e creativa.

Non la solita cena, ma una sfiziosità. La torta salata con i rotolini di peperone in una parola è una leccornia, una di quelle cose dal sapore travolgente che non mangi spesso ma che vorresti sempre sulla tua tavola! Un pezzetto di questa torta salata sarà un secondo davvero speciale. Non tutti sono amanti delle alici sottolio ma sicuramente a tutti piaceranno in questa veste rivisitata che arricchisce il trito per i rotolini composti da falde di peperone.

Della tradizione culinaria greca tutti hanno assaggiato i souvlaki, la moussaka, le pite, ma non tutti conoscono la spanakopita, una torta salata dal sapore strepitoso! Realizzata con ingredienti semplici della cucina mediterranea. È una ricetta che potete sfruttare in tante occasioni. per un pranzo leggero al volo, come piatto unico di un bel pic-nic all’aperto, come antipasto o per un aperitivo con gli amici. La spanakopita è di fatto un croccante scrigno di pasta fillo, che avvolge un composto di feta, dal sapore deciso e saporito, stemperata dagli spinaci. Il tutto, aromatizzato all’aneto. Non avete già l’acquolina in bocca?

Che dire di più? Mi raccomando: scegliete ingredienti freschi, di qualità e, per quanto possibile, biologici. Per il resto… Buon divertimento con la preparazione e buon appetito!

Ricette con cavolo nero ne abbiamo? Certo che si!

4.8/5 (6 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pizza in padella senza lievito

Pizza in padella senza lievito, una ricetta facile...

Pizza cotta in padella? Sì può fare Il metodo principale per la cottura della pizza è ovviamente nel forno a legna. E’ proprio in questo modo che si garantisce la proverbiale morbidezza,...

Torta salata con fagiolini

Torta salata con fagiolini, una quiche rustica e...

Un focus sui fagiolini Vale la pena parlare dei fagiolini, che rappresentano il tratto distintivo di questa torta salata rispetto alle ricette della medesima categoria. I fagiolini sono teneri (se...

Calzone con formaggio cremoso e asparagi

Calzone con formaggio e asparagi, una rosticceria ottima

Quale formaggio scegliere per ottenere un calzone irresistibile? Nel calzone con formaggio e asparagi, la scelta del formaggio giusto è fondamentale per ottenere un calzone irresistibile. Tra le...