Ratatouille: la ricetta da non perdere!

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    1 Ora
Ratatouille

Una ricetta contadina, piena di verdure e molto golosa. Provala!

Tutte le verdure della gustosa Ratatouille

Sono sempre alle prese con ricette a base di verdure, come appunto la ratatouille. Il mio orto (fortunatamente!) ne produce in quantità industriale e mi sto impegnando a sfruttare al meglio tutto quello che raccolgo.

Parlo di verdure, ortaggi, legumi, di quel colorato mondo di cibi che quotidianamente appaiono sulla nostra tavola sotto forma di invitanti contorni, di saporite minestre, di profumate «basi aromatiche», di piatti carichi di vitamine e «poveri» di calorie (e perciò graditi anche a chi è costretto a qualche limitazione dietetica).

La ricetta che vi propongo oggi è tanto semplice quanto gustosa! Contiene melanzane, cipolla, zucchine, peperoni, pomodori, patate, prezzemolo, basilico, olio d’oliva, sale e pepe… In pratica è un toccasana per il nostro organismo e si rivela adatta soprattutto in quei periodi dell’anno in cui abbiamo bisogno di più energia e/o quando i malanni sono sempre dietro l’angolo. Se amate i sapori degli ingredienti che vi ho appena elencato, non perdete tempo e provate subito a portarla in tavola!

Prima della ricetta, ecco qualche utile suggerimento…

Vorrei provare a dare qualche consiglio pratico sul modo di trattare e cuocere le verdure:

  • è sempre bene usare poco liquido per la cottura e tagliare la verdura a pezzi non troppo piccoli;
  • gli ortaggi in foglia vanno sempre cotti a pentola scoperta;
  • tra i vari tipi di cottura, quella a vapore è una delle più indicate, perché riduce al minimo la dispersione delle sostanze nutritive;
  • le verdure vanno sempre consumate freschissime, ma al punto giusto di maturazione;
  • nella scelta dei legumi occorre accertarsi che siano lucenti, non mescolati a sassi, non intaccati dai vermi e con la buccia sana;
  • la freschezza delle verdure si riconosce sempre dalla lucentezza e resistenza dei tessuti oltre che dalla vivacità dei colori.

La ratatouille è la ricetta dei contadini poveri, preparata in estate con verdure fresche. L’originale ratatouille niçoise non conteneva le melanzane, essendo che nello stesso periodo dell’anno erano reperibili altre verdure. Gli ingredienti originari della ricetta tradizionale sono pomodori, zucchine, peperoni, cipolle e aglio. Si possono aggiungere alcune erbe di Provenza e basilico.

Ratatouille

Tuttavia, direi che non ci sono andata molto lontano e che il mix di alimenti che vi propongo è molto simile alla preparazione classica, ma vorrei anche darvi un altro piccolo suggerimento.

Sì alla fantasia per la vostra ratatouille!

Ok, avete la mia ricetta e sapete anche cosa serve per preparare quella originale, ma se la vostra creatività ha voglia di lasciarsi andare, non esitate e portate in tavola i vostri esperimenti… Vi assicuro che non ve ne pentirete! In ogni caso, il carico di nutrienti contenuti nel vostro pasto non vi deluderà e la soddisfazione non potrà mancare!

Detto questo, non mi resta che lasciarvi alla ricetta della ratatouille! Divertitevi durante la preparazione e buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

  • 2 melanzane piccole
  • 1 cipolla media misura
  • 2 zucchine (piccole e sode)
  • 1 peperone dolce
  • 300 gr pomodori maturi
  • 400 gr patate non farinose
  • 1 rametto basilico
  • 3 cucchiai olio di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento

  1. Lavate bene tutte le verdure poi pulite i peperoni privandoli dei semi e tagliateli a strisce, tagliate a cubetti le zucchine e le melanzane; sbucciate le patate e tagliatele a dadini.
  2. Tuffate i pomodori in acqua bollente, per pochi secondi, poi li pelateli, tagliateli a metà; privateli dei semi e tagliateli a pezzetti.
  3. Tagliate a rondelle la cipolla e fatela rosolare nel wok, a fuoco basso, coperta d’acqua e quando l’acqua è semi trasparente, aggiungete le patate, i peperoni, fateli appassire e quando cominciano ad essere teneri aggiungete i pomodori, il basilico spezzettato con le mani. Fate cuocere le verdure cuocere a fuoco dolce.
  4. In un altro tegame fate rosolare con un po’ di brodo vegetale le zucchine e le melanzane e fatele cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti, per farle ammorbidire.
  5. Quando sono tenere versatele nella padella con le altre verdure e fatele cuocere ancora alcuni minuti. A fine cottura regolate di sale e pepe, decorate con foglioline di basilico e irrorate con un filo d’olio.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *