bg header
logo_print

Tacos con patate viola, una variante del piatto messicano

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tacos con patate viola
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Tacos con patate viola, una gradevole variazione sul tema

Oggi cuciniamo i tacos di patate viola, una variante dei classici tacos messicani che interviene soprattutto sul ripieno, proponendo una soluzione fuori dal comune: le patate viola. Queste vengono pelate, tagliate a fette, condite con alcuni aromi e cotte al forno per una ventina di minuti. Infine vengono inserite nelle classiche tortillas come farcitura. Un cambio di paradigma importante rispetto alla ricetta originale che, a seconda delle varie declinazioni, è arricchita carne di manzo, formaggio fuso, salse piccanti etc.

La buona notizia è che anche questi tacos sono compatibili con chi soffre di celiachia. Le tortillas che compongono i tacos sono infatti realizzate con la farina di mais, che è naturalmente priva di glutine. Anzi, se si rinuncia al formaggio, sono anche compatibili con chi è intollerante al lattosio.

Ricetta tacos con patate viola

Preparazione tacos con patate viola

  • Per preparare i tacos di patate viole iniziate riscaldando il forno a 200 gradi.
  • Disponete le patate viola su una teglia, conditele con olio, sale, pepe, cumino e paprika. Poi mescolate tutto con cura.
  • Cuocete le patate al forno per 20-25 minuti in modo che diventino croccanti fuori e morbide dentro.
  • Scaldate le tortillas in padella seguendo le indicazioni in confezione.
  • Ora assemblate i tacos utilizzando le patate come ripieno e arricchendole con coriandolo, fette di avocado, cipolla, aglio e salse a piacimento.

Ingredienti tacos con patate viola

  • 500 gr. di patate viola tagliate a cubetti
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1 cipolla rossa tritata
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • q. b. di sale e pepe
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • q. b. di tortillas di mais
  • q. b. di coriandolo frescoqualche fetta di avocado e salse assortite

Cosa sapere sulle patate viola

Il vero elemento di novità di questi tacos sono le patate viola. A differenza di quanto si possa immaginare, il colore è al cento per cento naturale e deriva dall’abbondanza di antocianine, dei formidabili antiossidanti presenti anche in altri alimenti vegetali dal colore simile: melanzane, radicchio, barbabietole etc.

La patata viola piace anche per la sua consistenza morbida, per l’abbondanza di amido e per il gusto dolce e corposo allo stesso tempo. Da questo punto di vista assomigliano alle patate bianche farinose, piuttosto che a quelle a pasta gialla. Sul piano nutrizionale si caratterizzano per l’abbondanza di carboidrati, vitamine e sali minerali. I grassi sono poco presenti, il ché limita l’apporto calorico a sole 90 kcal per 100 grammi.

Un condimento leggero e salutare

I tacos con patate viola, al netto delle peculiarità del ripieno, sono un piatto leggero. Ne sono prova gli alimenti utilizzati per il condimento, che si contano sulle dita di una mano. Stiamo parlando dell’immancabile cipolla, dell’avocado e di qualche spezia.

Per quanto concerne la cipolla vi consiglio di utilizzare la varietà rossa, che si presta al consumo a crudo. Non a caso viene spesso utilizzata per le insalata estive, in genere a base di pomodoro. L’avocado, invece, non dovrebbe essere troppo maturo per avere una buona consistenza.

Per quanto concerne le spezie vi consiglio di distribuirle direttamente sulle patate prima ancora della cottura. A mio parere due ottime soluzioni sono la paprika dolce, che aromatizza senza essere piccante, e il cumino, che si caratterizza per le note vagamente balsamiche.

Ovviamente in questa fase potete abbondare con gli alimenti ed esercitare un po’ di creatività, l’unico limite è l’equilibrio tra i vari sapori. Quando si farcisce un taco, una tortilla o anche solo una piadina, è facile esagerare, creando dei piatti abbastanza sbilanciati o rovinati da contrasti fuori luogo.

Tacos con patate viola

Quali salse utilizzare per i tacos con patate viola

Potreste cedere al principio di base di questi tacos con patate viola, aggiungendo una delle classiche salse tipiche della cucina tex-mex e sudamericana.

Una delle più popolari è la salsa guacamole, preparata con avocado maturo, succo di lime, cipolla, coriandolo e un pizzico di sale. Questa salsa cremosa e fresca aggiunge una nota di morbidezza e un sapore ricco e corposo. Inoltre il guacamole può essere valorizzato con pomodoro, peperoncino e aglio per una resa organolettica ancora più complessa.

La salsa roja è un’altra salsa tradizionale molto apprezzata. Questa salsa rossa è ottenuta frullando pomodori, peperoncini rossi, cipolla, aglio e coriandolo, poi viene cotta a fuoco lento per amalgamare i sapori. Il risultato è una salsa dal gusto deciso e piccante, ideale per chi ama un po’ di calore nei propri piatti.

Infine troviamo la salsa messicana di tomatillo, che offre un’alternativa fresca e leggermente acida. Questo tipo di salsa è preparata con i tomatillos (una specie di pomodoro verde), i peperoncini verdi, la cipolla, il coriandolo e il succo di lime. I tomatillos conferiscono ai piatti un sapore unico, simile al pomodoro ma più acidulo e brillante. La salsa verde è invece perfetta per accompagnare tacos di pollo o di pesce, ma fa bella figura anche in quelli a base vegetale (come i tacos con patate viola).

FAQ sui tacos con patate viola

Che origine hanno i tacos?

I tacos sono tipici del Messico. Questo piatto tradizionale risale all’epoca precolombiana, quando gli indigeni usavano le tortillas di mais per contenere vari alimenti. I tacos sono diventati parte integrante della cucina messicana, evolvendosi nel tempo e includendo una vasta gamma di ripieni e salse.

Che differenza c’è tra tacos e burrito?

La differenza tra tacos e burrito risiede principalmente nella dimensione e nel modo di preparazione. I tacos sono piccole tortillas ripiegate a metà e riempite con vari ingredienti. I burritos sono tortillas più grandi avvolte intorno al ripieno, che di solito include fagioli, riso e carne, creando così un piatto davvero sostanzioso.

Come riempire i tacos?

Potete riempire i tacos con carne (come pollo, manzo o maiale), pesce o verdure. Inoltre potete aggiungere condimenti come cipolla, coriandolo, avocado, pomodori e formaggio. Completate il tutto con salse, come la salsa roja, la salsa verde o la salsa guacamole. La combinazione di ingredienti dipende dai gusti personali e dalle tradizioni culinarie. In questo caso ho optato per dei tacos con un inedito ripieno a base di patate viola.

Come fare le tortillas in casa?

Per fare le tortillas in casa mescolate farina di mais (o farina di grano per tortillas), acqua e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto liscio. Dividete l’impasto in palline e stendetele con un matterello. Cuocete le tortillas su una piastra calda per pochi minuti per lato, finché non risultano dorate e leggermente gonfie.

Ricette di piatti messicani ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...

Hamburger di patate con porri e zucchine

Hamburger di patate con porri e zucchine, un...

Il porro come ingrediente cardine per la rubrica Erbe e Fiori Preciso che questa deliziosa ricetta è frutto della collaborazione con le mie amiche Miria Onesta di Due Amiche in Cucina, Daniela...