Torta rustica con olive e acciughe, un piatto gustoso

Tempo di preparazione:

Gli antipasti riuniscono tutta la grande famiglia degli affettati e dei sottaceti, più le varie preparazioni a base di uova ripiene, piatti gelatinati, pesci marinati, tartine e canapés, oltre al più raffinato caviale e al salmone affumicato, che rappresentano un po’ le « punte di diamante» della parte iniziale del pranzo.

La maggior parte degli antipasti, costituita da salumi, tartine, ecc., va servita quasi esclusivamente a mezzogiorno, oppure in un buffet freddo; viceversa, salmone, caviale e certe altre preparazioni più raffinate sono ammesse anche nei pranzi serali di un certo impegno.

Chi manca di fantasia, in genere, si limita a stendere le fette di prosciutto o salumi sul piatto di servizio, accompagnandole al massimo con qualche ricciolo di burro (che, tra l’altro, non deve mai mancare in un antipasto ben assortito); basta invece poco per dare al piatto una « veste coreografica» assai più piacevole.

Una torta rustica, una crostata salata sono delle ottime alternative e si possono preparare in anticipo.

Gli straordinari benefici delle olive

La torta rustica con olive e acciughe ci porta dritti nel calore delle cucine di chi ama mettere le mani in pasta per preparare qualcosa di buono per chi ama e in una terra meravigliosa come la Puglia.

In questa ricetta troviamo infatti le olive di questa terra meravigliosa. Quali sono le loro proprietà principali? In primo piano troviamo le proprietà antiossidanti. Le olive, caratterizzate dalla presenza di grassi monoinsaturi, sono utili anche per la salute del cuore.

Grazie alla fibra aiutano a tenere sotto controllo l’assorbimento degli zuccheri nel sangue e favoriscono la sazietà.

Acciughe, alleate nella lotta contro il colesterolo

La torta rustica con olive e acciughe non è solo un piatto perfetto per gli intolleranti al lattosio, ma anche una ricetta molto sana. A dimostrarlo ci pensa uno degli ingredienti principali, l’acciuga appunto.

Perché fa bene? Per la presenza di sostanze come la vitamina D, fondamentale per il metabolismo delle ossa. Le acciughe contengono inoltre i grassi omega 3, fondamentali per la salute del cuore e per smaltire le tossine.

Da non dimenticare è anche il contenuto di calcio, importantissimo per la salute delle ossa e per tenere sotto controllo lo stimolo della fame. Fantastico, vero? Questo caso è un’ottima dimostrazione di quanto le torte salate siano semplici da preparare ma davvero sane.

Quando si ha poco tempo in cucina tirano fuori dai guai in pochi minuti e permettono di lasciare gli ospiti super soddisfatti. Non vi resta che provare per credere! Questa torta è fantastica sia a pranzo, sia a cena e la ricetta è semplicissima.

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine Buitoni
  • 300 g di olive pugliesi verdi in salamoia
  • 100 g di filetti di acciuga
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiai di pecorino stagionato
  • pepe;

olio per unge­re la teglia e per irrorare la sfoglia.

Preparazione

Preparate il ripieno snocciolan­do le olive e sciacquandole più volte in ac­qua corrente per togliere i residui della sa­lamoia; asciugatele, tagliatele a pezzettini, ponetele in una ciotola e unitevi i filetti di acciuga, pure tagliati a pezzettini. Irrorate il tutto con 3 cucchiai di olio, spolverizzate con un pizzico di pepe e mescolate.

Ungete la teglia con l’olio, adagiatevi la sfoglia e riempite con l’impasto, date una spolverata con il pecorino, versate un filo d’olio su tutta la superficie. Scaldate il forno a 180°C e ponetevi a cuo­cere la preparazione per 40 minuti circa. Servire fredda.

Tempo occorrente: 2 ore

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *