Torta salata 9 vasetti: facile e buona!

Tortasalatavasetti
Commenti: 0 - Stampa

Torta salata: che bontà!

Torta salata 9 vasetti: facile e buona! E rieccoci a preparare una torta salata, questa volta con un trucchetto utile per non sbagliare le proporzioni ed ottenere il giusto equilibrio tra sapori e consistenza. Parliamo ovviamente della Torta salata 9 vasetti, una specialità che i nostri nipoti ci richiedono costantemente, anche a merenda! Non c’è da stupirsi, infondo, pur non essendo un classico spuntino dolce, la torta salata ha tutte le caratteristiche utili per conquistare la golosità. Un paio di fettine di questa ciambella saranno apprezzabili come antipasto, spuntino a metà pomeriggio oppure ancora dopo cena, se resta ancora un po’ d’appetito.

La versatilità di questa torta salata è massima perché, infondo, è perfetta per i nostri “attacchi di fame”, bella e pronta che ci guarda in cucina. Sfiziosa, morbida, saporita, una vera bontà che ci sembra adatta a tante occasioni. Quando abbiamo in previsione un pic-nic in famiglia, la torta salata è una delle portate ideali. Bella, comoda, tiepida, pronta da consumare, fetta dopo fetta. Se vi distraete per pochi minuti dopo averla servita, rischiate di non fare in tempo ad assaggiarla che sarà già finita!

A caccia di sapori con la Torta salata 9 vasetti

Uno degli aspetti più interessanti della Torta salata 9 vasetti, oltre ovviamente la praticità, è il divertimento di indovinare gli ingredienti utilizzati per prepararla. State pur certi, chiunque la assaggerà oserà chiedervene la ricetta! Non siate gelosi dei vostri trucchi in cucina, anzi, lasciate indovinare i nove vasetti ai vari assaggiatori!

Torta salata 9 vasetti

Il sapore di questa torta con zucchine, scamorza, formaggio e yogurt è così equilibrato che il compito sarà tutt’altro che semplice! Molto più facile è la preparazione di questa torta con il trucchetto del vasetto dello yogurt usato come dosatore unico, uno stratagemma che vi semplificherà enormemente le dosi rendendo velocissima ed istintiva la preparazione.

Una gustosissima torta senza lattosio

Leggerezza, gusto, praticità e semplicità, vi servono altri buoni motivi per preparare questa Torta salata 9 vasetti? Sottoponiamo alla vostra attenzione gli eccezionali vantaggi del consumo di yogurt greco, prodotto caseario tradizionale che dalla Grecia si è diffuso in tutto il mondo.

Il sapore cremoso ed il gusto tendente all’acidulo si accompagnano ad una ricchezza in termini nutrizionali di sali minerali e vitamine. Moltissimi sono i benefici attribuibili allo yogurt greco, tra questi i più significativi sono sicuramente legati ad aiutare la digestione, affiancati in questo caso dalla scelta di soli ingredienti senza lattosio. 

Ed ecco la ricetta della Torta salata 9 vasetti:

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 3 vasetti di farina 00
  • 1 vasetto di yogurt greco senza lattosio
  • 1 vasetto di latte intero Accadi
  • 1 vasetto di olio di semi
  • 1 vasetto di parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato
  • 1 vasetto di cubetti di scamorza Abbasciano
  • 1 vasetto di cubetti di zucchine
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 1 pizzico di sale
  • 1 rametto di timo
  • q. b. di burro chiarificato

Preparazione:

Versate un vasetto di yogurt greco in una terrina. Lavate dunque il contenitore dello yogurt così che possa diventare l’unità di misura di questa preparazione. Dosate col vasetto il latte e versatelo nel contenitore dello yogurt. Allo stesso modo procedete con olio e uova, sbattendo il tutto con le fruste elettriche. Aggiungete dunque parmigiano, farina e lievito setacciati ed impastate fino a che il composto non sarà completamente privo di grumi.

In un’altra coppa, mescolate assieme zucchine a cubetti, timo, scamorza e sale. Dopo averli mescolati assieme ai condimenti, aggiungete scamorza e zucchine nella coppa con l’impasto e lavorateli assieme. Prendete uno stampo da ciambella, imburratelo ed infarinatelo. Disponete all’interno dello stampo l’impasto ed infornate a 180° per circa 40 minuti. Il sapore migliore sarà apprezzabile servendo la torta fredda o tiepida. Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Polenta concia

Polenta concia, una versione cremosa e nutriente

Polenta concia, la tradizione a portata di mano La polenta concia è un modo diverso di intendere la polenta, nonché un piatto facile da preparare. La ricetta fa comunque parte della tradizione...

Purple strudel

Purple strudel o strudel salato viola, merenda gustosa

Purple strudel, una merenda davvero speciale. Il purple strudel o strudel salato viola è una merenda salata che presenta alcuni elementi peculiari. Per esempio, il colore viola. Non che uno strudel...

Quiche lorraine

Quiche lorraine, la torta salata per eccellenza

Quiche lorraine, dalla Francia la torta salata per eccellenza Oggi vi presento la quiche lorraine, uno dei piatti unici francesi più amati in patria e all’estero. E’ una torta salata tipica...

Quiche con funghi chiodini

Quiche ai funghi chiodini, una torta leggera e...

Quiche ai funghi chiodini, uno splendido esempio di torta salata La quiche ai funghi chiodini è una torta salata tutto sommato tradizionale, ma che non manca di stupire per l’abbinamento di...

Torta con finocchio e cocco

Torta salata con finocchi e cocco, dolce e...

Torta salata con finocchi e cocco, una delicata combinazione La torta salata con finocchi e cocco è una torta salata molto particolare, anche perché contiene alcuni elementi dolci. E’ comunque...

Focaccia con pastinaca

Focaccia con pastinaca, una variante aromatica

Focaccia con pastinaca, una ricetta con una base perfetta La focaccia con pastinaca è una variante gradevole alle solite focacce. E’ realizzata infatti con ingredienti particolari, a partire...


Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


23-03-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti