Veggie burger: idee e consigli per ottimi panini vegani

Veggie burger
Commenti: 2 - Stampa

Veggie burger: idee e consigli per preparare degli ottimi panini vegani gourmet

Negli ultimi anni i Veggie burger sono di grande tendenza, non solo tra vegetariani e vegani che per scelta non mangiano la carne. I veggie burger sono sempre più apprezzati anche da chi non segue una dieta specifica ma vuole ridurre il consumo di carne senza rinunciare al gusto! 

Ottima alternativa al classico hamburger, il veggie burger si può preparare in moltissime varianti: basta dare libero sfogo alla fantasia ed il gioco è fatto! Oggi, però, vi diamo alcune dritte per un panino gourmet che sia in grado di stupire il palato: scopriamo quali burger vegetali scegliere e che ingredienti abbinare per renderli davvero perfetti. 

Burger vegano: il re del panino

Naturalmente, uno degli ingredienti più importanti di qualsiasi panino vegetariano è il burger, che deve sostanzialmente sostituire quello classico di carne. È dunque importante che sia preparato partendo da legumi ricchi di proteine come i piselli ad esempio. Lo si può realizzare in casa, ma si tratta di una preparazione piuttosto complessa, dunque in molti preferiscono acquistarlo già pronto, anche perché oggi in commercio se ne trovano di ottimi. Vi consigliamo di provare i Burger Vegetali Green Cuisine Findus, perfetti per gustosi veggie burger. Ricchi di proteine, ma anche fonte di fibre e di ferro, sono poveri di grassi saturi e si possono cuocere sia in forno che in padella. Questi burger sono particolarmente gustosi, al punto che piacciono anche a coloro che sono abituati a mangiare la carne. 

La salsa: un ingrediente che non può mancare

Anche nei veggie burger, la salsa non può mai mancare perché oltre a rendere il tutto ancora più gustoso aggiunge quel tocco di succosità, evitando che il panino sia eccessivamente asciutto. Quali salse preparare quindi? Una bella maionese vegana, ad esempio, può rivelarsi perfetta ed è anche semplicissima da realizzare perché bastano pochi ingredienti: latte di soia, olio di semi di girasole, aceto e sale. Un’alternativa ancora più golosa e colorata è la maionese vegana rossa, che si prepara come la prima con la semplice aggiunta della barbabietola. Ancora: se volete realizzare dei veggie burger delicati, provate ad aggiungere una guacamole; anche questa è semplicissima da preparare e gli ingredienti di base sono avocado, pomodori, scalogno e lime.

Tofu: il sostituto vegan del formaggio

In qualsiasi panino che si rispetti il formaggio non dovrebbe mai mancare, ma si tratta di un alimento di origine animale, che i vegani non possono mangiare. Come sostituirlo? Naturalmente con il tofu: ingrediente delicato e fresco, che si presta perfettamente anche a questo tipo di preparazioni. Lo si può tagliare a listarelle sottili ed inserirlo nel veggie burger per dare quel tocco in più. 

Gli ingredienti che danno croccantezza

Infine, è importante aggiungere al panino almeno un ingrediente che dia la giusta croccantezza in bocca, e da questo punto di vista c’è proprio l’imbarazzo della scelta. Dalle cipolle rosse di tropea crude alla semplice foglia di insalata, meglio se di tipo Iceberg, ma anche la frutta secca può rivelarsi una buona alternativa golosa.

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

2 commenti su “Veggie burger: idee e consigli per ottimi panini vegani

  • Ven 30 Lug 2021 | Mirko ha detto:

    Il bar che frequento per il pranzo di lavoro ne ha una vetrina piena di panini vegani. Devo provare se mi piacciono per rifarli a casa. Li ho sempre reputati tristi e insapore.

    • Ven 30 Lug 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Mirko anche dei panini vegani se fatti bene sono buoni. Li provi e vedrà che mi darà ragione.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Migliori piatti stranieri

I migliori piatti stranieri più apprezzati al mondo

Perché un focus sui piatti stranieri? I migliori piatti stranieri fanno parte delle abitudini alimentari degli italiani. E’ una verità scontata, ma che dimostra come la cucina italiana non sia...

I migliori piatti italiani

I migliori piatti italiani, apprezzati in tutto il...

Alla riscoperta della cucina italiana Quali sono i migliori piatti italiani più famosi e apprezzati in patria e all’estero? Sembra una domanda superflua, se posta da un italiano. Eppure può...

colazione per i bambini

La colazione per i bambini che rientrano a...

Il rientro a scuola dalle vacanze, un momento stressante Il rientro a scuola dopo le vacanze estive prevede una sana colazione adeguata per i bambini, soprattutto dopo un periodo di vacanze molto...

verbena

La verbena, una pianta officinale dalle mille proprietà

Le principali caratteristiche della verbena La verbena è una pianta perenne appartenente alla categoria delle verbenacee, che si trova spesso allo stato selvatico ed ha dimensioni contenute (in...

carne di coniglio

La carne di coniglio, un’alternativa a pollo e...

Un approfondimento sulla carne di coniglio La carne di coniglio fa da sempre parte della tradizione culinaria italiana. Se ben trattata, è un' ottima carne squisita, morbida e adatta alle...

colazione per gli studenti

La colazione per gli studenti, alcune idee nutrienti

La colazione per gli studenti, il pasto più importante della giornata La colazione per gli studenti (e non) è il primo e il più importante pasto della giornata, secondo gli esperti. In Italia si...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. A i tanti vegetariani che mi scrivono sul sito, su Facebook, su Instagram etc dicendomi di eliminare la carne dal sito voglio dire una cosa: ci sono categorie di persone, che anche volendo, non possono seguire la dieta vegetariana. Un esempio pratico sono gli  intolleranti al nichel. Il nichel è presente in quasi tutta la frutta e la verdura. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.


13-07-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti