bg header
logo_print

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica e acidula

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta di borragine e yogurt
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Torta di borragine e yogurt, una quiche con una delicata combinazione di ingredienti

Oggi vi presento la torta di borragine e yogurt, una quiche davvero particolare che prende ispirazione dalle preparazioni tradizionali per trasmettere sentori inediti, basati su combinazioni azzeccate. Il riferimento è soprattutto al ripieno, che vede come protagonisti la borragine, lo yogurt, le uova e tutta una serie di spezie. Particolare è anche la base, che non corrisponde alla solita pasta sfoglia, bensì all’impasto della pizza. Una scelta, questa, che vuole premiare la morbidezza e la stabilità, d’altronde il composto è troppo ricco per essere contenuto in un impasto friabile.

Consiglio di preparare la torta di borragine e yogurt ogni volta che si avverte la necessità di un pasto abbondante, delizioso e sui generis. Potete prepararla anche in occasione delle gite fuori porta, infatti è ottima anche da fredda, dunque merita di essere consumata all’aria aperta in un contesto conviviale come quello dei pic-nic.

Ricetta torta di borragine

Preparazione torta di borragine

Per preparare la torta di borragine e yogurt procedete in questo modo.

  • Pulite le erbe e la borragine, poi fatele a listarelle e lavatele sotto l’acqua del rubinetto.
  • Ora pelate le cipolle, fatele a fettine sottili e rosolatele in una grande padella con 4 cucchiai di olio per 20 minuti circa.
  • Aggiungete le erbe e la borragine, poi salate e pepate; infine, cuocete a fiamma alta fino a quando non sarà evaporata l’acqua di vegetazione.
  • Terminata la cottura lasciate raffreddare, poi integrate la noce moscata grattugiata, i gherigli di noce, la maggiorana tritata, le uova, lo yogurt e una presa di sale. Infine, mescolate con cura.
  • Ora srotolate l’impasto e spostatelo in una teglia unta di olio. Spalmate sulla sua superficie il composto e piegate i bordi verso l’interno.
  • Cuocete nella parte bassa del forno (già caldo) per 40 minuti a 180 gradi.
  • Servite la torta di borragine calda o lasciatela raffreddare, è buona in ogni caso.

Ingredienti torta di borragine

  • 500 gr. di impasto per pizza consentito
  • 1 mazzetto di erbette
  • 1 mazzo di borragine
  • 3 cipolle rosse
  • 2 uova
  • 50 gr. di gherigli di noce
  • 3 rametti di maggiorana
  • 100 gr. di yogurt greco
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • una grattatina di noce moscata
  • un pizzico di sale e di pepe nero.

Un focus sulla borragine

Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato decorativo, d’altronde le sue foglie sono valorizzate da una tonalità di azzurro incantevole. Tuttavia, è anche una risorsa in cucina, sebbene non possa essere consumata da cruda in quanto risulterebbe troppo amara e persino tossica. Una volta spadellata o sbollentata, trasmette sapori peculiari tra il rustico e l’acidulo. La borragine ricorda le erbe di campo come i cetrioli, rivelando una versatilità davvero unica.

Questa pianta è ricca di vitamine e sali minerali, come la vitamina C e il potassio. E’ però anche ricca di grassi benefici, un caratteristica non comune per le piante di questo tipo. Il riferimento è all’acido linoleico, che funge da cardioprotettore e da antiossidante.

In occasione di questa ricetta la borragine va lavata, tagliata a listarelle e cotta in un soffritto di cipolle. Infine, va unita agli altri ingredienti per formare il composto di questa torta salata.

Quale yogurt utilizzare per la torta di borragine?

Per questa torta di borragine consiglio di utilizzare lo yogurt greco. Il suo sapore acido e di latte si sposa alla perfezione con quello dell’erba aromatica, conferendo personalità alla preparazione. D’altronde è proprio questo il suo tratto distintivo rispetto agli yogurt normali, che in genere sono addizionati con ingredienti dal gusto morbido come la panna e il latte.

Lo yogurt greco incide anche dal punto di vista nutrizionale in quanto è tra i derivati del latte più genuini in assoluto. Esprime una percentuale di grassi vicina allo zero, infatti viaggia sulle 50 kcal per 100 grammi. In contemporanea garantisce una quantità di proteine importanti, vicina a 9 grammi per ogni etto. Non mancano le vitamine e i sali minerali tipici dei derivati del latte, come il calcio – che giova alle ossa – e la vitamina D, essenziale per il sistema immunitario.

Lo yogurt greco, infine, è ricco di fermenti lattici. In virtù di ciò si configura come un vero toccasana per l’apparato digerente e in particolare per l’intestino.

Il contributo delle noci nella torta di borragine

Il composto della torta di borragine si fregia di tanti altri ingredienti. Troviamo per esempio le noci, che garantiscono corpo e un tenue elemento croccante in quanto conservano una certa consistenza anche una volta tritate. Le noci sono degli alimenti genuini. Sono un po’ caloriche, ma in compenso apportano grassi benefici utili ad abbassare il colesterolo cattivo, antiossidanti e sali minerali di fondamentale importanza, come il magnesio e il fosforo.

Il ripieno è formato anche da alcuni aromi, come la maggiorana e la noce moscata. La maggiorana presenta un sapore simile a quello dell’origano, ma un po’ più delicato. La noce moscata, invece, trasmette delle note pungenti. Il loro profilo nutrizionale è molto interessante in quanto apportano antiossidanti, sostanze anti-age e anti-tumorali. Ovviamente non esagerate con le dosi per non rischiare di coprire gli altri ingredienti.

FAQ sulla torta di borragine

Come va mangiata la borragine?

La borragine va cotta o almeno sbollentata. In questa versione è perfetta per condire risotti e minestre, ma può anche far parte di impasti, come nel caso di questa torta salata di borragine.

Che gusto ha la borragine?

La borragine ha un sapore particolare, che si pone a metà strada tra l’aromatico e l’acre. Ricorda un po’ il cetriolo, ma anche le erbe di campo.

Che differenza c’è tra yogurt normale e yogurt greco?

Lo yogurt normale è spesso addizionato con latte fresco e panna, quindi ha un sapore tendenzialmente dolce. Lo yogurt greco è invece “puro”, e in ragione di ciò trasmette un sapore più intenso e più acidulo.

Quali sono i benefici dello yogurt greco?

I benefici dello yogurt greco sono gli stessi degli altri derivati del latte, ma in un certo senso hanno un’intensità maggiore. Inoltre, lo yogurt greco è ricco di fermenti lattici, il ché giova all’apparato digerente.

Ricette di quiche ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pizza con bottarga e pinoli

Pizza con bottarga e pinoli, una pizza sfiziosa...

Cos’è la bottarga? Vale la pena parlare della bottarga, che rappresenta certamente la novità più interessante di questa pizza. La bottarga non sono altro che uova di pesce essiccate, in genere...

Pasticcio di pollo

Pasticcio di pollo, un piatto unico abbondante e...

Un ripieno abbondante e delizioso Il vero punto di forza di questo pasticcio di pollo è il ripieno, che è davvero vario e abbondante. Il protagonista del ripieno è il petto di pollo, un taglio...

Pizza in padella senza lievito

Pizza in padella senza lievito, una ricetta facile...

Pizza cotta in padella? Sì può fare Il metodo principale per la cottura della pizza è ovviamente nel forno a legna. E’ proprio in questo modo che si garantisce la proverbiale morbidezza,...