Tacos con chili di carne, un classico messicano

Tacos con chili di carne
Commenti: 0 - Stampa

Tacos con chili di carne, un secondo davvero gustoso

I tacos con chili di carne sono molto probabilmente le pietanze più famose della cucina messicana. Nel corso degli ultimi anni la loro fama ha oltrepassato i confini nazionali e oltre che essersi diffuso nelle comunità indigene degli Stati Uniti ha raggiunto anche l’Europa.

Dal punto di vista meramente gastronomico, i tacos sono delle tortillas di mais valorizzate da un ripieno che prevede l’impiego di carne di manzo tritata, spezie piccanti (peperoncino o paprika) e fagioli. Per quanto vengono percepiti come uno snack, sono in realtà un pasto completo a tutti gli effetti, in quanto apportano in maniera equilibrata carboidrati, proteine, vitamine e sali minerali.

La ricetta originale prevede l’utilizzo delle tortillas di mais ma negli ultimi anni le troviamo anche di mais bianco e integrali. Prepararle in casa è facilissimo e sono semplici. Se non avete tempo le trovate anche nei banchi di ogni supermercato nel reparto etnico.

La ricetta che vi presento oggi fa riferimento a dei tacos con chili di carne tutto sommato classici, che si discostano ben poco dalla tradizione. L’unico elemento di diversità risiede nella varietà di fagioli, che appartiene più alla tradizione orientale che a quella messicana.

Sto parlando dei fagioli rossi, una tipologia di fagioli il cui sapore può tendere al dolce. Per il resto, la ricetta è un po’ lunga, ma allo stesso tempo molto semplice e a  prova di principiante. Solitamente vengono utilizzati i fagioli neri .

Tutta la bontà dei fagioli rossi

I fagioli rossi rappresentano la vera variazione sul tema di questi gustosissimi tacos con carne . Il colore non è l’unico elemento che caratterizza i fagioli rossi. Anche perché tale diversità cromatica è determinata da una presenza di gran lunga superiore alla media di antocianine, antiossidanti presenti anche nelle melanzane, che contribuiscono a ridurre gli effetti  di radicali liberi e aiutano a prevenire il cancro. Per il resto, i fagioli rossi presentano un profilo nutrizionale del tutto simile alle altre varietà  del celebre legume.

Tacos con chili di carne

Dunque sono ricchi di carboidrati ma anche di proteine, inoltre apportano buone concentrazioni di vitamine e sali minerali. I fagioli rossi, così come gli altri fagioli, contengono dosi eccezionali di vitamine del gruppo B, potassio, zinco e ferro. Contengono anche gli isoflavoni, sostanze che rafforzano il sistema immunitario.

I fagioli rossi, poi, contengono svariati enzimi utili al fegato ed esercitano proprietà depurative e diuretiche. Per quanto concerne l’apporto calorico, siamo su livelli assolutamente nella media, infatti 100 grammi di fagioli rossi apportano appena 85 kcal. In occasione di questa ricetta è bene utilizzare dei fagioli precotti, che verranno aggiunti alla farcitura poco prima della completa cottura.

La cipolla rossa, un ingrediente fondamentale

Il ruolo della cipolla rossa nei tacos con chili di carne è molto importante. Infatti, va appassita nell’olio caldo e portata a cottura insieme al manzo tritato. Rappresenta, quindi, un ingrediente fondamentale per questi tacos con chili di carne. Preparare il chili è davvero alla portata di tutti.

La cipolla rossa è una varietà specifica del celebre bulbo e si caratterizza per un gusto un po’ più dolce, adatto sia ai soffritti che alle insalate. Il colore rosso è dato dalle già citate antocianine, che come abbiamo visto esercitano un’insostituibile funzione antiossidante.

Per il resto, le cipolle rosse presentano caratteristiche nutrizionali del tutto simili alle altre cipolle. Si segnala in particolare una certa abbondanza di vitamine e sali minerali. Sono ricche di vitamina C, vitamina E, ferro, selenio, iodio e magnesio.

Inoltre, esercitano anche proprietà diuretiche, depurative ed energizzanti. L’apporto calorico è piuttosto contenuto, pari ad appena 20 kcal per 100 grammi.

Ed ora con la fantasia immaginate di essere a San Antonio in Texas o nella capitale Città del Messico. Troverete le reinas del chili in tutte gli angoli di strada che preparano questa ricetta. Le reinas sono venditrici ambulanti che preparano questo street food.

In Italia spopolano molti locali di cucina tex-mex , un mix di culture regionali della zona del Texas e del Messico.

Ecco la ricetta del tacos con chili di carne:

Ingredienti per 6 persone:

  • 12 tortillas di mais Nagual,
  • 500 gr. di carne macinata ,
  • 400 gr. di pomodori,
  • 400 gr. di fagioli rossi precotti,
  • 1 cipolla rossa,
  • q. b. di spezie in polvere (paprika, peperoncino, cumino),
  • q. b. di sale e di pepe,
  • 1 mestolo di brodo,
  • q. b. di lattuga e pomodoro fresco,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • qualche pezzetto di formaggio stagionato o cheddar (facoltativo).

Preparazione:

Per la preparazione dei tacos con chili di carne iniziate prendendo un ampio tegame e facendo appassire la cipolla con un filo d’olio. Cominciate a preparare la ricette del chili di carne creando un mix con tutte le spezie, aggiungete un po’ di sale, un po’ di pepe, poi mescolate con cura e trasferite nel tegame.

Quando la cipolla è ben appassita, aggiungete la carne. Mescolate con cura, girando i pezzetti di carne in modo da ottenere una cottura completa e uniforme. Infine, versate un bicchiere d’acqua, lo zucchero di canna, i pomodori e lasciate cuocere con il coperchio.

Trascorsi 10 minuti, l’acqua dovrebbe essersi asciugata e la carne cotta. Verificate se è tutto ben salato e, se necessario, aggiungete un po’ di sale. In questa fase, se lo gradite, potete aggiungere anche un po’ di peperoncino. Infine, aggiungete i fagioli, mescolate e amalgamate il tutto.

Cuocete le tortillas in una padella antiaderente molto calda e fate cuocere qualche minuto per lato. Per i tacos devono essere belle croccanti. Ora potete procedere alla preparazione dei tacos. Cospargete una metà delle tortillas e piegate a mezzaluna.

Adesso impiattate, adagiate i tacos nei piatti di portata e riempiteli con qualche foglia di lattuga, qualche fetta di pomodoro e il chili di carne (circa 3 cucchiai per ciascun tacos).

Se lo gradite, potete aggiungere dei pezzi di formaggio stagionato o cheddar. Potete aggiungere a piacimento anche la salsa pico de gallo oppure panna acida o ancora dello yogurt.

5/5 (411 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

kebab

Il kebab, una versione casalinga

Come preparare il kebab in casa La ricetta di oggi può essere considerata come una specie di panino kebab fatto in casa a base di carne. Molti storceranno il naso di fronte a questa espressione,...

Tacos con speck e funghi

Tacos con speck e funghi, un fast food...

Tacos con speck e funghi, non solo tradizione messicana I tacos con speck e funghi rappresentano l’unione tra la tradizione messicana e quella italiana. I tacos sono una preparazione simbolo della...

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...

Falafel con lupini

Falafel con lupini, un delizioso spuntino vegetariano

Falafel con lupini, a metà strada tra la cucina araba e mediterranea I falafel con lupini sono uno spuntino vegetariano, molto leggero e nutrienti. Si tratta, di base, di polpettine realizzate con...

Panino con lampredotto

Panino con lampredotto, uno snack di altri tempi

Panino con lampredotto, un fast-food in versione popolare Il panino con lampredotto è un magnifico esemplare di street food (cibo di strada). E' un cibo “rustico”, con secoli di storia alle...

Tacos vegetariani

Tacos vegetariani, variante per chi non ama la...

Tacos vegetariani, una lista di ingredienti perfetta Il concetto stesso di tacos vegetariani potrebbe far storcere il naso a molti, soprattutto agli amanti della cucina messicana. D’altronde, i...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


19-02-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti