bg header
logo_print

Cannelloni con cavolo nero : bontà a non finire!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Cannelloni con cavolo nero
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 40 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.7/5 (3 Recensioni)

Nel vasto universo della cucina italiana, un piatto si distingue per il suo gusto avvolgente e la sua capacità di abbracciare sapori tradizionali e innovativi: i cannelloni con cavolo nero. Questa ricetta porta in tavola un incontro gustoso tra la pasta all’uovo, generosamente farcita, e il cavolo nero, verdura dall’intenso colore verde scuro, nota per le sue numerose proprietà benefiche.

I cannelloni, tipici della cucina italiana, hanno origini che si perdono nella notte dei tempi. La loro storia è intrisa di leggende e racconti che variano da regione a regione. L’introduzione del cavolo nero nella ricetta è un tocco moderno, che sposa la tradizione alla ricerca di gusti nuovi e texture sorprendenti.

Il cavolo nero, ingrediente principe di questo piatto, è una varietà di cavolo particolarmente ricca di vitamine (A, C, K) e minerali (calcio, ferro), oltre ad essere un potente antiossidante. La sua consistenza corposa e il gusto leggermente amarognolo lo rendono perfetto per essere il protagonista di una farcitura ricca e avvolgente.

I cannelloni con cavolo nero sono un vero e proprio incanto per il palato. La combinazione di sapori e texture rende questo piatto unico, ideale per un pranzo in famiglia o una cena speciale. La ricchezza nutrizionale del cavolo nero, unita alla cremosità della ricotta e al sapore deciso del parmigiano, crea un equilibrio perfetto, capace di conquistare anche i palati più esigenti.

Ricetta Cannelloni con cavolo nero

Preparazione Cannelloni con cavolo nero

Fate lessare 2/3 minuti i cannelloni e stendeteli su di un canovaccio a intiepidire. Mondate le foglie di cavolo nero, lavatele con cura e lessatele in una pentola con abbondante acqua leggermente salata per circa 25/30 minuti. Scolate e lasciate intiepidire prima di strizzarle per bene e tagliuzzarle grossolanamente. Nel frattempo preparate la besciamella e preriscaldate il forno a 200 gradi.

Affettate sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in un tegame basso e capiente per qualche minuto, con un filo d’olio. Insaporite con del timo fresco tritato e lavato. Mescolate il cavolo nero, la ricotta e il parmigiano. Regolate di sale. Ottenete un impasto morbido e con esso farcite i cannelloni. Disponete questi ultimi in una teglia dove avrete messo prima uno strato di besciamella.

Coprite i cannelloni con la besciamella e spolverate con del cavolo nero essiccato o fresco ma tritato finemente. Infornate e cuocete per circa 20 minuti.

Ingredienti Cannelloni con cavolo nero

  • 250 gr cannelloni di riso Le Celizie
  • 500 gr cavolo nero foglie
  • 300 gr ricotta Accadì
  • 120 gr parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato
  • 400 ml besciamella Accadi
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio timo fresco
  • q.b. olio extravergine oliva

Il nuovo protagonista della tavola: un bel piatto di cannelloni con cavolo nero

Quando si avvicinano le feste o le giornate di ritrovo con familiari e amici, abbiamo sempre la tendenza a cercare un piatto nuovo, prelibato e capace di stupire. I cannelloni con cavolo nero rispondono perfettamente a questa descrizione e ci permettono di presentare agli ospiti una pietanza semplice, ma allo stesso tempo prelibata e dall’elevato valore nutrizionale!

Per prepararla, vi proponiamo una serie di alimenti speciali come i cannelloni di riso, la ricotta, il parmigiano reggiano, la besciamella, lo scalogno, il timo, l’olio extravergine di oliva e, naturalmente, il cavolo nero. Si tratta di ingredienti speciali e quest’ultimo è decisamente il protagonista di questo piatto. Non molti lo portano in cucina, ma con questa ricetta potrete assaporare questo ortaggio in tutta la sua bontà. A questo propositi, andiamo a scoprirne le caratteristiche e a capire come portare in tavola questo piatto.

I cannelloni con cavolo nero: tutte le peculiarità dell’ingrediente principale

Come abbiamo detto, non tutti cucinano il cavolo nero con frequenza e altri non l’hanno mai fatto. Se anche voi non l’avete ancora assaggiato, state per scoprire le tante caratteristiche che vi invoglieranno a farlo al più presto. In seguito, ovvero una volta che avrete assaggiato questo piatto, vi innamorerete di tutte le proprietà organolettiche di questo vegetale, e non solo di quelle terapeutiche e nutrizionali.

Quello che dovete sapere sull’ingrediente protagonista dei cannelloni con cavolo nero è che si tratta di un alimento che fa la differenza nella nostra alimentazione. Stiamo parlando infatti di una speciale varietà di cavoli, dalla forma e dal gusto diverso dal solito. Non a caso, conosciuto anche come il “cavolo nero di Toscana”, esso presenta lunghe foglie molto più scure rispetto a quelle delle altre tipologie di cavolo, ma anche rugose e adatte per molte preparazioni.

Cannelloni con cavolo nero

Potrete trovare quest’ortaggio in ogni periodo dell’anno e portare in tavola il suo elevato contenuto di ferro, fosforo, calcio, potassio, magnesio, zinco, rame, fluoro e selenio, nonché di vitamina A, B1, B2, B3, B6, C e K, e di acidi grassi omega-3 e omega-6. Pertanto, è ovvio che il cavolo nero regala al nostro organismo importanti effettivi antiossidanti, antitumorali, idratanti, depurativi e antinvecchiamento. I ricercatori affermano inoltre che è un valido alleato per la salute del cuore, del cervello, delle ossa e degli occhi.

Gli altri ingredienti di questi gustosi cannelloni con cavolo nero

Quelle che abbiamo visto finora sono davvero delle ottime caratteristiche e tante buone ragioni per portare in tavola questo primo piatto. Tuttavia, non dobbiamo sottovalutare neanche le particolarità e la bontà degli altri ingredienti. Infatti, in questa ricetta troviamo tutta la leggerezza dei cannelloni di riso, facilmente digeribili e nutrienti; la bontà della ricotta priva di lattosio; e l’interessante valore nutrizionale del parmigiano reggiano, della besciamella e dell’olio d’oliva, perfettamente accompagnati da scalogno e timo.

In conclusione, possiamo dire con certezza che la ricetta dei cannelloni con cavolo nero è deliziosa sotto ogni punto di vista, è saziante, nonché capace di soddisfare ogni palato e di regalarci una buona dose di energia: tutte caratteristiche da non sottovalutare quando si tratta di cucina e alimentazione. Perciò, non esitate e provate questa gustosa ricetta. Ecco la lista completa degli ingredienti e le specifiche modalità di preparazione.

Ricette Cannelloni ne abbiamo? Certo che si!

4.7/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Malandrone 1477

2 commenti su “Cannelloni con cavolo nero : bontà a non finire!

  • Dom 26 Mar 2017 | Evelina ha detto:

    Idea fantastica!ho sostituito la ricotta senza lattosio(sono allergica alla caseina) con il”formaggio di riso” ,al posto del parmigiano farina di noci.besciamella fatta con latte di riso,amido di riso,pizzico di sale e una grattata di noce moscata.Sopra insieme alla besciamella e al cavolo tritato,ho messo anche semi di papavero.
    Squisiti!

    • Lun 27 Mar 2017 | Tiziana ha detto:

      Evelina grande!!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cous cous con vongole e zucchine

Cous cous con vongole e zucchine, un piatto...

Uno sguardo alle vongole Tra i protagonisti di questo cous cous spiccano le vongole, tra i molluschi più apprezzati in quanto capaci di trasmettere delle note ittiche in un contesto di generale...

carbonara vegana

Carbonara vegana, un piatto audace ma squisito

Come sostituire la salsa di uova Quando si prepara una carbonara vegana la prima sfida è la sostituzione delle uova, d’altronde sono proprio queste a rappresentare l’ingrediente principale...

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...