Crostata di ananas e una non ti basterà

crostata di ananas

Perché dovreste assaporare la crostata di ananas?

Questa torta rappresenta un ottimo modo per degustare la frutta anche in inverno. Infatti, nella stagione fredda, solitamente non si ha molta voglia di mangiare frutta. Invece, con questa crostata di ananas la voglia sale alle stelle! Grazie al suo fantastico sapore, riesce a soddisfare i palati sia dei grandi che dei bambini e non vi pentirete di averla portata in tavola.

L’ananas è il frutto dell’Ananas sativus, albero originario dell’America tropicale, ora coltivato in tutte le regioni del globo a temperatura calda e umidità elevata. Le migliori piantagioni sono a Singapore, in Indostan, nelle Isole Hawaii, in Giamaica, a Portorico e nel Sud Africa. L’ananas non è un vero frutto ma piuttosto la riunione di tanti piccoli frutti che prendono il nome di “occhi”.

Il frutto composto (sincarpio) ha forma di pigna, risultante da singole bacche agglomerate, contenenti una polpa giallognola zuccherina, di gusto e aroma caratteristici. Il suo peso può variare da 400 g a 5 kg, con valori medi intorno ai 3 kg. Gli ananassi si possono mettere in commercio freschi oppure se ne possono preparare conserve (facendoli bollire nel loro stesso succo) o composte (tagliandoli a fette e immergendoli in sciroppi a base di zucchero). L’ananas si trova tutto l’anno, con la massima disponibilità da aprile a giugno.

Scegliete frutti compatti, pesanti per il loro volume, con una corona di foglie fresche, un aroma fragrante, un bel colore arancio carico e una leggerissima separazione degli “occhi”. Evitate i frutti con “occhi” affossati o appuntiti, la pelle scorticata o foglie imbrunite.

Una corona di foglie, che può essere rimossa facilmente, non indica affatto che il frutto sia sicuramente maturo. Sebbene l’esterno diventi giallo con il passare del tempo, gli ananassi non maturano dopo la raccolta. Se lo acquistate molto maturo conservatelo in frigo.

L’ananas non è un rimedio per tutti i mali, ma certo è che sia ricco di sostanze con virtù terapeutiche e chi lo mangia potrà sicuramente costatare dei benefici che sono stati provati scientificamente. Quali sono? Andiamo a scoprirlo e poi prepariamo il nostro dolce!

Le principali caratteristiche e proprietà dell’ananas

Ovviamente, non è che in un solo alimento si può trovare la soluzione per dimagrire oppure far scomparire la cellulite, possiamo dire però che l’ananas può essere un importante coadiuvante e un valido alleato,  capace di incrementare l’efficacia di molti preparati, soluzioni e rimedi per chi ha questo genere di problemi. Inoltre, è anche buono e, per questo, consumarlo è sempre un piacere, senza contare le altre sue interessanti caratteristiche che si trasformano in benefici per l’organismo in tutta la sua interezza!

Si tratta di un frutto che fornisce elevate quantità di vitamine A e C, potassio e cellulosa. Tuttavia, la prima delle sue virtù di cui potremo usufruire anche attraverso una buona fetta di crostata di ananas è data dalla presenza di bromelina. Quest’ultima è un enzima fondamentale per le funzioni metaboliche, perché favorisce la digestione, accelera l’assorbimento delle proteine e migliora il metabolismo.

In più, la bromelina promuove l’eliminazione delle tossine ed è per questo che l’ananas non può mancare nel diario alimentare di chi è a dieta o di chi combatte contro ritenzione idrica e cellulite. Perciò, quando avrete voglia di qualcosa di dolce o vorrete insaporire un piatto particolare, scegliete questo frutto e vi assicurerete l’energia giusta, ma aiuterete persino il metabolismo dell’organismo a migliorare, garantendovi forma fisica e leggerezza!

Volete provare già da oggi questa crostata di ananas?

Dosi per 4 persone:

  • un panetto di pasta frolla
  • 300 g di ananas fresco;
  • 2 cucchiai di zucchero.

Preparazione

Preparate la palla di pasta frolla seguendo la ricetta indicata. Foderate quindi una teglia, leggermente imburrata, con la pasta, che avrete steso con il matterello a mezzo centimetro di spessore. Adagiatevi sopra le fette di ananas precedentemente tagliate a pezzetti e ricoperte con un velo di zucchero. Ponete il recipiente in forno caldo e lasciatelo per 40 minuti a calore moderato. Servite la crostata di ananas solo quando sarà raffreddata.

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Semifreddo allo zabaione

Semifreddo allo zabaione, un dolce d’alta pasticceria

Semifreddo allo zabaione, bello da vedere e buono da gustare Il semifreddo allo zabaione è frutto di un’idea creativa e simpatica. Si tratta, infatti, di unire un prodotto per sua stessa natura...

Pancake senza farina con banana

Pancake proteici con banana per una colazione sana

Pancake proteici con banana e cocco, un dolce dietetico Il pancake proteici con banana e cocco è l’ideale per una merenda o una colazione a bassissimo contenuto di carboidrati. Come suggerisce il...

Cookies con farina di cladodi

Cookies con farina di cladodi, dei biscotti davvero...

Cookies con farina di cladodi, dei dolcetti inediti I cookies con farina di cladodi sono dei biscotti speciali, realizzati con una farina innovativa, che solo di recente ha fatto la sua comparsa nel...

Crema pasticcera al matcha

Crema pasticcera al matcha, una variante dal sapore...

Crema pasticcera al matcha, un’idea per stupire La crema pasticcera al matcha è una variante dal sapore particolare e dall’impatto visivo importante. Come potete vedere dalla foto è di colore...

Bavarese di cachi e melagrana

Bavarese di cachi e melagrana, una variante fruttata

Bavarese di cachi e melagrana, perché è così particolare? La bavarese di cachi e melagrana è una variante molto particolare della classica bavarese. Come suggerisce il nome, si differenzia per...

Battenberg Cake

Battenberg Cake, una splendida torta a scacchi

Battenberg Cake, una torta dall’aspetto singolare La Battenberg Cake è una delle torte più bizzarre che possiate mai preparare, d’altronde è sufficiente dare un’occhiata alla foto per...

09-10-2013
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti