Crostata all’olio con confettura di mirtilli.

Crostata all'olio con confettura di mirtilli.
Commenti: 0 - Stampa

Crostata all’olio con confettura di mirtilli.Nella mia famiglia non c’è nessuno intollerante al lattosio, ma mi piace provare ricette nuove senza burro o latte o panna ed anche senza uova, questo per cercare di limitare i grassi e cercare di non aumentare troppo il colesterolo cattivo.

E così ho provato questa crostata e quando voglio un dolcetto, ma senza troppo scrupoli e leggero, opto per questa frolla.

Ho provato anche a preparare dei biscotti e devo dire che per colazione sono fenomenali…..provare per credere.

Nel mio paese c’è una fattoria che coltiva mirtilli ed a fine giugno inizio luglio è il momento migliore per andare ad acquistarli, gustarli così oppure per preparare una fantastica marmellata di mirtilli.

E così un pomeriggio ho fatto questa crostata super leggera con una squisita marmellata fatta in casa a km zero. Ed ecco a voi la ricetta. Confettura di mirtilli a km 0 fatta in casa se preferite potete utilizzare confetture confezionate, stando attente agli ingredienti. Se si prepara la marmellata i tempi di preparazione si allungano un pochino.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Alessandra Molla

Ed ecco la ricetta per la Crostata all’olio

Ingredienti per 8/10 persone tortiera da 24 cm

marmellata di mirtilli a km zero homemade

200 gr zucchero
1 kg mirtilli biologici

ingredienti per la frolla:

250 gr farina integrale
125 gr zucchero di canna
35 gr di olio EVO
35 gr di olio di semi
60 gr acqua
6 gr di lievito per dolci
semi di vaniglia

Procedimento

marmellata di mirtilli per circa due vasetti da 250 ml

Lavare i mirtilli e metterli in una casseruola.
Aggiungere lo zucchero, mescolare, mettere sul fuoco e portare a ebollizione.
Cuocere per 30/40 minuti mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo fare sterilizzare e raffreddare i vasetti.
Io per sterilizzare i vasetti faccio così: verso l’ acqua nel vasetto fino a metà, metto nel forno a microonde per due minuti e mezzo alla massima potenza (l’ acqua bolle quasi). Dopodiché rovescio l’ acqua e faccio raffreddare i vasetti a testa in giù.
Quando la marmellata è pronta, versarla nei vasetti ancora bollente, chiudere, capovolgere, coprire con un canovaccio e fare raffreddare.
Si deve formare il sottovuoto.

Ecco la vostra marmellata è pronta!

Crostata all’ olio

Versare l’ acqua in una bacinella, aggiungere lo zucchero e mescolare finchè lo zucchero non si sarà sciolto.
(io utilizzo la planetaria con la frusta K).
Unire i due oli, la farina, il lievito e i semi della vaniglia, se si desidera.
Lavorare la pasta fino ad ottenere un panetto, se necessario aggiungere un po’ di farina.
Lasciare riposare nel frigorifero prima di utilizzarla almeno un’ oretta.
Nel frattempo riscaldare il forno a 180°, imburrare ed infarinare la tortiera oppure rivestirla di carta forno.
Trascorso il tempo di riposo, riprendere la pasta, lavorarla un attimo per ammorbidirla e stenderla della grandezza della tortiera.
Foderare la tortiera con la frolla, bucherellare il fondo, stendere uno strato di marmellata e decorare la torta con la pasta rimasta.
Cuocere in forno per 40 minuti o finchè non è dorata.
Una volta cotta sfornare e lasciare raffreddare.

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cheesecake ai mirtilli

Ricetta dolce: Cheesecake ai mirtilli

Ricetta dolce: Cheesecake ai mirtilli. Con l'inverno che avanza le cene a casa tra amici sono un rito che accomuna tutti e niente è meglio di una fetta di dessert per concludere in bellezza una...

contest

Vincitori del contest “Le intolleranze? Le cuciniamo!”

Eccoci arrivati alla Proclamazione vincitori del contest "Le intolleranze? Le cuciniamo!" . Difficile trovare le parole adatte a descrivere le sensazioni che ci ha regalato la giornata di venerdì 19...

pan brioche

Pan Brioche senza latticini e senza uova

La colazione è il pasto più importante della giornata ma se hai un intolleranza alimentare può trasformarsi nel pasto più noioso... abbasso la noia con questo pan brioche che, oltre a essere...

Ravioli al teff con salmone

Ravioli al teff con salmone, olive nere in...

Questi ravioli al teff con salmone, olive nere in salsa di noci sono primo piatto di pasta fresca, non è un piatto fatto con con farine dietoterapeutiche, ma ho cercato di provare a fare un...

Banana Bread al cioccolato

Banana Bread al cioccolato e tutto cambia gusto!

Banana Bread al cioccolato e le pietanze cambiano gusto! Phyllis Bottome diceva “Ci sono due modi di affrontare le difficoltà. Modificare le difficoltà o modificare te stesso in modo da...

Ciambelline al cocco e caffe

Ciambelline al cocco e caffè senza uova e...

Ciambelline al cocco e caffè senza uova e senza latte.Intolleranze, problemi di salute o scelte etiche possono avvicinarci ad una cucina priva di latte e uova; qualunque sia la motivazione, è certo...


Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


05-10-2015
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti