Festa per bambini, un menù perfetto per ogni occasione!

Festa per bambini
Commenti: 0 - Stampa

Cosa non può mancare in una festa per bambini?

Cosa preparare per una festa con dei bambini? I loro gusti sono diversi da quelli degli adulti, come anche le loro esigenze. In genere è meglio preferire gusti semplici, non troppo decisi e non eccessivamente speziati. Soprattutto è necessario coniugare l’elemento organolettico con le esigenze estetiche. Esatto, una pietanza per piacere ai bambini deve essere anche “bella”, ovvero esprimere qualche elemento di creatività, meglio se bizzarro; ovviamente sono ben accetti i colori accesi. E’ con questi criteri che ho stilato un menù dedicato ai bambini, che possa deliziarli durante un giorno di festa.

Naturalmente ho seguito anche altri criteri, forse più noiosi per un bambino, ma che non possono essere assolutamente posti in secondo piano. Mi riferisco soprattutto all’aspetto nutrizionale. Tutte le pietanze che tra poco vi elencherò sono infatti nutrienti e grasse il meno possibile. Certo, non ho sacrificato il gusto sull’altare del salutismo, piuttosto credo di aver raggiunto un buon equilibrio. Di seguito trovate un cenno a tutte le portate del menù, vi consiglio però di cliccarci sopra per leggere le ricette complete.

Le pietanze salate che fanno felice qualsiasi bambino

Rotolo di frittata verdePer il nostro menù, ideale per qualsiasi festa per bambini, iniziamo da uno splendido rotolo di frittata verde. E’ un modo di intendere un piatto apparentemente semplice come la frittata e diverso dal solito, che punta anche sull’impatto visivo. La frittata che vi propongo è dominata da un verde brillante, dovuto alle bietole, che tra le altre cose è anche una verdura molto salutare. La ricetta è molto semplice da realizzare e segue i canoni classici, l’unico elemento di differenziazione è la cottura, che in questo caso è al forno.

Tramezzini al formaggio

Un delizioso antipasto potrebbe essere anche questo delizioso tramezzino al formaggio, la cui particolarità consiste nel fatto che rappresenta uno smile. Il naso è fatto con le olive, gli occhi con i capperi e il sorriso con una strisciolina di peperone.

Un’altra pietanza salata che può allietare un momento di spensieratezza dei vostri bambini è la torta salata di verdure a spirale. Di nuovo, si tratta di una pietanza che segue i canoni tradizionali per quanto riguarda la preparazione, ma che si concede molto dal punto di vista estetico. Il riferimento è alla scelta degli ingredienti, che puntano ad offrire la più vasta gamma di colori possibili. Stesso discorso per il curioso motivo a spirale con cui vengono disposte le verdure.Torta salata di verdure a spirale

Girelle di mozzarellaPropongo inoltre delle interessanti girelle di mozzarella per allietare la festa dei vostri bambini. Il senso è quello di creare una merenda salata che richiama a un dolce, in questo caso alla famosa girella. Ovviamente il pan di spagna è sostituito dall’impasto della pizza, mentre il cioccolato dalla salsa di pomodoro e dalla mozzarella. Il risultato è uno spuntino molto sostanzioso, ma anche sfizioso e persino divertente.

Un buffet ricco, ideale per qualsiasi tipo di festa per bambini

Il buffet che vi propongo per organizzare una festa ad effetto per bambini, prosegue coCannoli con crema di zucchinen dei cannoli. Ovviamente non si tratta di cannoli dolci, bensì salati. Il primo è un cannolo con crema di zucchine, realizzata con il parmigiano e il basilico, che danno vita ad un composto che ricorda da vicino il pesto. Il cannolo in sé è invece realizzato con del semplice pane da tramezzino, che viene appiattito e arrotolato.

Il secondo cannolo è invece quello di wurstel e formaggio. E’ una preparazione molto semplice, quasi banale. Si tratta infatti di adagiare wurstel e formaggio sulla fetta di pane ben appiattita e arrotolare il tutto. Dopodichè si fa riposare in frigo e si cuoce al forno. Una ricetta semplice semplice, ma dall’ottima resa.

Polpette di baccalà e patateIl menù prevede anche un secondo, reinterpretato con un approccio che concede molto all’aspetto visivo, sto parlando delle polpette di baccalà e patate. Si tratta di deliziose polpettine che variano rispetto al tema classico del trito di manzo e di suino, elevando ad ingrediente principale il baccalà. Questo alimento è tra l’altro una fonte inestimabile di proteine e acidi grassi omega tre. Il mio consiglio è quello di optate per le patate a pasta bianca, che si riducono più facilmente in purea.

Dolci ed effetto per eventi e compleanni

Per quanto riguarda i dolci, immancabili in un festa per bambini, ho optato per due soluzioni molto Sushi alla banana e cioccolatocreative. La prima è il sushi alla banana e cioccolato. Ovviamente non è un vero sushi, ma ne ricorda solo l’aspetto per imprimere una maggiore creatività. D’altronde, un dolce che sembra un sushi non si mangia tutti i giorni. Il riso è rappresentato dalla banana, mentre l’alga dal cioccolato fuso. Una piccola trovata geniale, che non mancherà di suscitare un sorriso tra i bambini e persino tra gli adulti. Tra l’altro, è anche semplice da preparare e gli ingredienti sono tutti facilmente reperibili.

Grissini al cioccolatoL’ultima ricetta dolce è quella dei grissini al cioccolato. L’idea di fondo è trasformare degli anonimi grissini in stecchi al cioccolato. La ricetta prevede l’utilizzo del cioccolato bianco e del cioccolato fondente, che vanno fusi per andare a formare la copertura dei grissini. Ovviamente i due tipi di cioccolato non vanno uniti, ma alternati: alcuni grissini saranno bianchi e altri scuri. Per completare occorre una bella sventagliata di code di zucchero per dare colore e una maggiore dolcezza. I grissini vanno comunque conservati in frigo prima di gustarli, in modo che la copertura si solidifichi completamente.

5/5 (495 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

frigorifero

Il frigorifero, come conservare bene i cibi e...

Come conservare gli alimenti freschi in frigorifero. Per ottenere una buona conservazione degli alimenti freschi in frigorifero, occorre riporli negli scomparti o ripiani più adatti, tenendo...

pancakes di avocado

Tutto sul pancake, curiosità storiche e varianti

Il pancake, un dolce americano dalle origini greche I pancake sono un po’ il simbolo della cucina americana. D’altronde affollano da sempre film e serie TV, e sono entrati anche...

Colazione iperproteica

Colazione iperproteica, una alternativa al cappuccino

Cosa si intende per colazione iperproteica? Avete mai sentito parlare di colazione iperproteica? Se non conoscete il significato, sappiate che è esattamente ciò che suggerisce il nome, ossia una...

Cucina cilena

Cucina cilena, ricette e curiosità di una tradizione...

Un approfondimento sulla cucina cilena Oggi vorrei introdurvi alla cucina cilena, una cucina che spesso non riceve gli onori che merita in quanto è offuscata da altre tradizioni gastronomiche,...

festa del papa

Festa del papà con un menu perfetto

Una ricorrenza da celebrare in allegria La Festa del Papà è una ricorrenza carica di significati, è l’occasione per dichiarare l’affetto che si prova per il proprio padre, ma anche per...

Festa di San Patrizio

Idee per la Festa di San Patrizio o...

Festa di San Patrizio o Saint Patrick’s Day, non solo una festa irlandese Quale migliore occasione dalla festa di San Patrizio, Saint Patrick’s Day, per fare la conoscenza della cucina...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


30-06-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti