Mele caramellate al forno un sano e goloso dessert per tutti

Mele caramellate al forno: un delizioso ricordo!

Quella delle mele caramellate al forno è una ricetta semplice e veloce da portare in tavola. Grazie a questa preparazione, al sapore naturale delle mele è possibile abbinare il dolce dello zucchero, la nota acida del limone e, volendo, qualche spezia particolare. Questa pietanza dal gusto semplice rappresenta per molti il ricordo dell’infanzia: la merenda veloce preparata dalle nonne, per passare un po’ di tempo insieme a metà pomeriggio.

Tuttavia, per alcuni genitori e nonni, questa ricetta è stata un vero e proprio stratagemma utile per spronare i più piccoli a mangiare la frutta, portandoci a evitare la merenda a base di merendine e altri prodotti industriali. Adesso tocca a noi preparare le mele caramellate al forno che, con qualche accortezza in più, potranno diventare non solo una merenda unica, golosa, semplice e genuina, ma anche un delizioso dessert da servire ai vostri ospiti: non dovrete faticare e il successo è assicurato!

Una ricetta golosa, versatile e personalizzabile

Sebbene le mele caramellate al forno rappresentino una preparazione molto facile è veloce, è possibile personalizzare la ricetta in diversi modi. Tuttavia, per ottenere un buon risultato, dobbiamo scegliere la mela giusta: deve garantire bontà, freschezza e qualità. Fortunatamente, grazie all’ottima produzione italiana, principalmente nelle zone del Trentino Alto-Adige, sul mercato ne sono presenti diversi tipi.

Mele caramellate al forno

Pertanto, potrete scegliere tra una mela dolce come la Golden Delicious, più aspra come la Granny Smith, farinosa come la Renetta e succosa come la Royal Gala! Potrete selezionare l’ingrediente perfetto in base ai vostri gusti ma, in ogni caso, per preparare le mele caramellate al forno, vi consiglio di puntare su una varietà di un rosso acceso: anche l’occhio vuole la sua parte e, dopo la cottura, faranno venire l’acquolina in bocca solo a guardarle!

Mettiamoci all’opera: prepariamo le mele caramellate al forno

Non dimenticate che, qualunque sia la vostra scelta, porterete in tavola una buona dose di vitamine, minerali e antiossidanti. Chiaramente, una percentuale andrà persa durante la cottura, ma questo non vuol dire che non si tratti di un dessert nutriente e saziante! Al contrario, le mele caramellate al forno potranno donarvi energia, consistenza, sostanza e nutrimento… nonché tanta soddisfazione per il palato!

Per la preparazione di questa ricetta priva di glutine e senza lattosio, avrete bisogno solamente di ingredienti di qualità e, ovviamente, del forno! Una volta che le mele caramellate saranno pronte, potrete personalizzare il vostro dessert con qualche aroma particolare, come ad esempio la vaniglia, qualche chiodo di garofano oppure una stecca di cannella. Inoltre, se vorrete, potrete servirle accompagnandole con una o due palline di gelato alla vaniglia. Perciò, che ne dite… è il momento di portarlo in tavola?

Ingredienti per 4 persone

  • 4 mele rosse
  • 70 gr. di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • zucchero di canna bianco a velo
  • Preparazione

    Lavate bene le mele, asciugatele e privatele del torsolo senza romperle. Prendete una teglia rettangolare, ricopritela con carta forno e disponete le mele, versando sopra a ognuna qualche goccia di limone.

    In una pentola con bordi leggermente alti, mettete lo zucchero di canna con un po’ d’acqua. Fatelo sciogliere e versatelo sopra le mele; quindi cuocete in forno a 180 °C per 20 minuti circa, finché lo sciroppo non sarà caramellato.

    Appena sfornate, se volete, potrete spolverarle con dello zucchero di canna. Lasciatele raffreddare o intiepidire, e servite!

     

    Nota per celiaci o sensibili al glutine

    Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

    Nota per gli intolleranti al lattosio

    Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

    Nota per l’intolleranza al nichel

    Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *