Tagliatelle di teff con zucchine e salmone

Un primo semplice ma sorprendente con le tagliatelle di teff con zucchine e salmone.

Cercate una buona idea per pranzo? Ecco un piatto semplice e salutare che non mancherà di stupire i vostri commensali. Non la solita pasta, bensì delle tagliatelle speciali fatte di teff. Con le tagliatelle di teff con zucchine e salmone, porterete a tavola un cereale gluten free con un elevato contenuto di fibre.

Il sapore delle tagliatelle al teff sarà originale ma correttamente amalgamato con salmone e zucchine per un risultato equilibrato e particolarmente godibile. Questo primo, composto dalle tagliatelle di teff, si presta bene seguito da un secondo di pesce per completare al meglio un pranzo ai sapori di mare.

Zucchine e salmone: un classico che non stanca mai

Le zucchine ed prodotti di mare sono uno degli abbinamenti più riusciti e frequenti della cucina mediterranea. In particolare le zucchine possono essere consumare crude, cotte al vapore, al forno, in padella, fritte, ecc. La versatilità delle zucchine è assoluta ed il loro sapore delicato le offre come accompagnamento a moltissimi pesci o crostacei. Non poteva fare eccezione il salmone che, infatti, sposa alla perfezione le zucchine.

Ma il bello delle zucchine non si limita di certo all’essere “spalla” d’accompagnamento per altri ingredienti. Con le zucchine, infatti, potrete davvero sbizzarrirvi in moltissime altre ricette e preparazioni, dando ogni volta nuova forma e gusto a questo straordinario ortaggio dal tipico colore verde.

tagliatelle di teff con zucchine e salmone 5 683x1024 Tagliatelle di teff con zucchine e salmone

Tagliatelle di teff con zucchine e salmone: una pietanza ricca di proprietà nutritive

Il teff che compone le tagliatelle proposte per questa ricetta in abbinamento con le zucchine ed il salmone, è un cereale dalle straordinarie proprietà nutritive. Il teff garantisce fibre, proteine, potassio e carboidrati complessi con un bassissimo indice glicemico e nessuna traccia di glutine. Per queste ragioni il teff ed i suoi derivati sono particolarmente indicati nella dieta per soggetti celiaci o diabetici, ma generalmente salutare per chiunque.

Un altro vantaggio del teff è quello di sedare lo stimolo della fame consentendo una digestione rallentata, utile in caso di diete ipocaloriche. Il teff è essenziale per la salute del tratto intestinale, aiutandone la regolarità ed alleviando eventuali infiammazioni al colon. Le zucchine, a fronte di un bassissimo contenuto calorico, offrono un ricco patrimonio di proteine, acqua, potassio e vitamine (in particolare A e C). Il salmone, infine, è un alimento eccellente per la salute in quanto ricco di grassi polinsaturi, vitamine, sali minerali (come fosforo e selenio) e proteine.

Ed ecco la ricetta delle tagliatelle di teff con zucchine e salmone:

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di tagliatelle di Teff NativaFood
  • 3 zucchine di medie dimensioni
  • 4 fette di salmone affumicato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e qualche pepe rosa

Preparazione:

Lavate le zucchine e tagliatele a fettine sottili, magari con l’ausilio di una mandolina per facilitare l’operazione. In una padella antiaderente, versate un giro d’olio extravergine d’oliva con uno spicchio di aglio tagliato a metà. Appena l’aglio si sarà rosolato, rimuovetelo ed aggiungete all’olio le zucchine.

Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua per la pasta e versatela, poco alla vola, nella padella con le zucchine. Appena raggiunge il bollore, aggiustate di sale e cuocete le tagliatele. Tagliate, infine, il salmone affumicato a striscioline sottili, scolate la pasta al dente e fatela saltare in padella con le zucchine. Aggiungete poi il salmone e lasciate cuocere tutto assieme per circa 1 minuto. Impiattate il tutto, spolverando con del pepe rosa. Buon appetito!

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Tagliatelle di teff con zucchine e salmone

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *