bg header
logo_print

Tagliatelle con zucchine e salmone: un primo piatto delicato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

tagliatelle di teff con zucchine e salmone
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (48 Recensioni)

Tagliatelle con zucchine e salmone: un primo semplice e salutare

Cercate una buona idea per pranzo? Ecco un piatto semplice e salutare che non mancherà di stupire i vostri commensali. Non la solita pasta, bensì delle tagliatelle speciali fatte di teff. Con le tagliatelle di teff con zucchine e salmone, porterete a tavola un cereale gluten free con un elevato contenuto di fibre.

Il sapore delle tagliatelle al teff sarà originale ma correttamente amalgamato con salmone e zucchine per un risultato equilibrato e particolarmente godibile. Questo primo, composto dalle tagliatelle di teff, si presta bene seguito da un secondo di pesce per completare al meglio un pranzo ai sapori di mare.

Ricetta tagliatelle con zucchine e salmone

Preparazione tagliatelle con zucchine e salmone

  • Lavate le zucchine e tagliatele a fettine sottili, magari con l’ausilio di una mandolina per facilitare l’operazione.
  • In una padella antiaderente, versate un giro d’olio extravergine d’oliva con uno spicchio di aglio tagliato a metà.
  • Appena l’aglio si sarà rosolato rimuovetelo ed aggiungete all’olio le zucchine.
  • Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua per la pasta e versatela, poco alla vola, nella padella con le zucchine.
  • Appena raggiunge il bollore, aggiustate di sale e cuocete le tagliatele.
  • Infine tagliate il salmone affumicato a striscioline sottili.
  • Ora scolate la pasta al dente e fatela saltare in padella con le zucchine.
  • Aggiungete poi il salmone e lasciate cuocere tutto assieme per circa 1 minuto.
  • Impiattate il tutto spolverando con del pepe rosa. Buon appetito!

Ingredienti tagliatelle con zucchine e salmone

  • 320 gr. di tagliatelle di teff NativaFood
  • 3 zucchine di medie dimensioni
  • 4 fette di salmone affumicato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e qualche pepe rosa

Zucchine e salmone: un classico che non stanca mai

Le zucchine ed prodotti di mare sono uno degli abbinamenti più riusciti e frequenti della cucina mediterranea. In particolare le zucchine possono essere consumare crude, cotte al vapore, al forno, in padella, fritte, ecc. La versatilità delle zucchine è assoluta ed il loro sapore delicato le offre come accompagnamento a moltissimi pesci o crostacei. Non poteva fare eccezione il salmone che, infatti, sposa alla perfezione le zucchine.

Ma il bello delle zucchine non si limita di certo all’essere “spalla” d’accompagnamento per altri ingredienti. Con le zucchine, infatti, potrete davvero sbizzarrirvi in moltissime altre ricette e preparazioni, come accade con le tagliatelle con zucchine e salmone, dando ogni volta nuova forma e gusto a questo straordinario ortaggio dal tipico colore verde.

tagliatelle di teff con zucchine e salmone

Tagliatelle di teff con zucchine e salmone: una pietanza ricca di proprietà nutritive

Il teff che compone le tagliatelle proposte per questa ricetta in abbinamento con le zucchine ed il salmone, è un cereale dalle straordinarie proprietà nutritive. Il teff garantisce fibre, proteine, potassio e carboidrati complessi con un bassissimo indice glicemico e nessuna traccia di glutine. Per queste ragioni il teff ed i suoi derivati sono particolarmente indicati nella dieta per soggetti celiaci o diabetici, ma generalmente salutare per chiunque.

Un altro vantaggio del teff è quello di sedare lo stimolo della fame consentendo una digestione rallentata, utile in caso di diete ipocaloriche. Il teff è essenziale per la salute del tratto intestinale, aiutandone la regolarità ed alleviando eventuali infiammazioni al colon. Le zucchine, a fronte di un bassissimo contenuto calorico, offrono un ricco patrimonio di proteine, acqua, potassio e vitamine (in particolare A e C). Il salmone, infine, è un alimento eccellente per la salute in quanto ricco di grassi polinsaturi, vitamine, sali minerali (come fosforo e selenio) e proteine.

Come cucinare le tagliatelle con zucchine e salmone

La cottura delle tagliatelle con farina di teff presenta differenze rispetto alla cottura delle tagliatelle di grano duro? In realtà no, anche in questo caso si usa l’acqua bollente salata e si ha un tempo diverso di cottura per le tagliatelle fresche e per le tagliatelle secche. Le tagliatelle fresche richiedono poco tempo (al massimo 3-4 minuti) ed emergono sul pelo dell’acqua quando la cottura è giunta al termine.

Le tagliatelle secche, invece, richiedono almeno 10 minuti. In realtà il tempo di cottura varia da prodotto a prodotto, dunque è bene affidarsi al minutaggio suggerito sulla confezione. Infine, se gradite la pasta al dente potete scolarla uno o due minuti prima.

Il salmone, un pesce prezioso

Tra i protagonisti di queste tagliatelle con zucchine spicca il salmone. In particolare si utilizza il salmone affumicato, che va consumato senza cottura. Il salmone viene semplicemente tagliato a pezzettini regolari e viene posto sulla pasta ormai pronta per il servizio.

La presenza del salmone impatta radicalmente sul gusto del piatto, conferendogli note ittiche delicate e ricche di gusto. Il salmone impatta anche sul piano nutrizionale. E’ infatti ricco di omega tre, che fanno bene al cuore e alla circolazione. Stesso discorso per il fosforo, che sostiene le funzioni cognitive, e per la vitamina D, che supporta il sistema immunitario.

Il salmone contiene anche una quantità di proteine tale da non far rimpiangere la carne e i pesci più pregiati. Per quanto concerne l’apporto calorico il salmone, nella sua versione affumicata, apporta tra le 150 e le 200 kcal per 100 grammi.

Un tocco di gusto per la ricetta delle tagliatelle con zucchine e salmone

Le tagliatelle di teff con zucchine e salmone, al netto della peculiarità dell’abbinamento, sono un primo piatto semplice. Proprio per questo la ricetta riserva molto spazio ad eventuali aggiunte, magari a base di erbe aromatiche.

Una soluzione è data dall’aneto,  che è probabilmente l’erba aromatica più adatta a questo tipo di pesce. L’aneto si caratterizza per la freschezza, la delicatezza e per le note leggermente dolci.

Anche il prezzemolo rappresenta una buona scelta. Il suo tocco amarognolo ma leggero premia sia il salmone che le zucchine. Se desiderate sapori più forti potete optare per il basilico. Questa erba aromatica si fa apprezzare per l’intensità, per la freschezza e per la grande versatilità. E’ perfetta sulla pasta e su alcuni ortaggi, ma dà il meglio di sé anche sul pesce e sulla carne.

Infine anche il timo può essere un’aggiunta valida. Questa erba aromatica si caratterizza per la capacità di unire freschezza, intensità e note amarognole. Inoltre il suo gusto richiama al succo di limone, soprattutto se il timo appartiene alla varietà timo-limone.

FAQ sulle tagliatelle con zucchine e salmone

Che farina usare per le tagliatelle?

Per le tagliatelle in genere si usa la farina di grano tenero 00, tuttavia la ricetta che vi presento qui fa uso delle tagliatelle di farina di teff. Questa farina senza glutine spicca per la buona resa, per il sapore rustico e per i richiami alla nocciola.

Quanti grammi di tagliatelle occorrono a persona?

I grammi di tagliatelle a persona variano in base al tipo di tagliatelle. Se sono tagliatelle fresche è bene preparare 120-150 grammi di pasta a persona, invece se sono secche bastano 80-90 grammi.

Quando sono cotte le tagliatelle?

Le tagliatelle fresche sono pronte quando emergono sul pelo dell’acqua, in genere sono necessari 3-4 minuti. Le tagliatelle secche, invece, sono pronte dopo 10-12 minuti. In ogni caso è bene seguire le indicazioni riportate sulla confezione.

Come si cucinano le tagliatelle?

Le tagliatelle possono essere preparate in tanti modi diversi. Il condimento base è dato dal ragù di carne, che con la pasta forma uno dei piatti emiliani più famosi. In questo caso ho optato per un inedito condimento a base di zucchine e salmone.

Ricette di pasta con le zucchine ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...