Risotto con zucchine e pancetta

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    15 Minuti
  • Tempo di Cottura
    18 Minuti
  • Tempo Totale
    33 Minuti
risotto con zucchine e pancetta ridotta

Un risotto un po’ insolito, ma molto stuzzicante!

Un menu speciale con il risotto con zucchine e pancetta!

Oggi, per cambiare un po’ il menu, ho deciso di fare questo risotto con zucchine e pancetta. Un risotto che va bene a tutti! Piace ai grandi e ai bambini e regala al pasto un sapore molto particolare. Infatti, le zucchine si sposano perfettamente con la pancetta e i loro gusti si esaltano a vicenda, amalgamandosi in un modo che forse non vi sareste mai aspettati!

Se volete provarlo, ho qui la ricetta, pronta per aiutarvi mentre sarete all’opera davanti ai fornelli. Tuttavia, prima di cominciare, ci tengo a darvi alcuni suggerimenti che possono davvero fare la differenza!!

I trucchi per preparare sempre un buon risotto!

La tostatura del riso è fondamentale per la buona riuscita di un risotto, lo sapevate? Il riso si tosta perché la superficie dei chicchi di riso è porosa e, durante la cottura, rilascia gli amidi contenuti al suo interno. Con il calore della tostatura si va a modificare la sua struttura: i pori superficiali dei chicchi di riso si chiudono, e alla fine si avrà un risotto con chicchi più croccanti, ben definiti, al dente e “legati” tra loro, in quanto rilasciano più facilmente solo l’amido superficiale, garantendo la formazione della cremosità necessaria al risotto.

La tostatura da usare anche per la preparazione del risotto con zucchine e pancetta può essere tradizionale, utilizzando del condimento o a secco. Durante la tostatura a secco si scaldano i chicchi di riso direttamente nella pentola in cui si cuoce il risotto. Io utilizzo un tegame in titanio, che trasmette il calore in modo rapido e uniforme. Durante la tostatura, che dura un paio di minuti e deve essere fatta a fiamma medio-alta, è bene rimescolare il riso con un cucchiaio di legno, affinché venga a contatto col calore delle pareti in modo uniforme.

Per verificare se la tostatura è al punto giusto è sufficiente toccarlo con il palmo della mano: se il calore è molto alto, la tostatura è al punto giusto. Visivamente, quando il riso è tostato al punto giusto, chicchi sono quasi trasparenti con alcune parti “brune”, a questo punto è necessario aggiungere il liquido di cottura. La tostatura a secco è anche un buon metodo per ottenere un risotto salutare, adatto anche a chi è soggetto a intolleranze alimentari.

Le peculiarità del risotto con zucchine e pancetta

In particolare, prima di passare alla ricetta, vorrei ricordarvi alcune potenzialità delle zucchine. Innanzitutto, direi che sono molto importanti per il nostro fabbisogno giornaliero. Infatti ci offrono una piccola dose di proteine vegetali e fibre, ma grandi quantità di potassio, ferro, magnesio, fosforo, manganese, calcio, zinco e rame; e di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6 e C.

Secondo le ricerche, questo ingrediente principale del nostro risotto con zucchine e pancetta, è un valido aiuto per chi soffre di ipertensione, ipercolesterolemia, insonnia, infiammazioni delle vie urinarie e problemi intestinali. Si presenta inoltre come un alimento ipocalorico (21 calorie in 100 grammi) e anti-fatica, come un antinfiammatorio e un diuretico. Insomma, la zucchina non è solo deliziosa: è proprio un toccasana!

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. di riso Carnaroli Riserva San Massimo
  • 100 gr. di pancetta affumicata a dadini
  • 2 zucchine
  • q.b. di parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • q.b. di acqua calda

Procedimento

  1. In una padella fate rosolare velocemente, a fiamma medio alta, la pancetta e la zucchina a dadini
  2. In un tegame antiaderente largo, fate tostare il riso a secco, rigirandolo spesso con un cucchiaio di legno.
  3. Quando il riso è tostato aggiungete la pancetta e le zucchine rosolate, versate un mestolo di acqua calda e proseguite fino a cottura del riso.
  4. Terminata la cottura del risotto, aggiungete il parmigiano grattugiato, fate mantecare per alcuni minuti.
    Mescolatelo e servite il risotto ben caldo.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *