bg header
logo_print

Spaghetti con crema di fave, gusto unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

spaghetti con crema di fave
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (9 Recensioni)

Un piatto di pasta diverso dal solito: pasta con crema di fave

Se siete stanchi dei soliti sapori è il momento di assaggiare gli spaghetti con crema di fave: un primo unico nel suo genere, che vanta di un formidabile intreccio di sapori, esaltati dalle potenzialità del peperoncino. Questa ricetta vi aiuterà a fare un figurone con i vostri ospiti, proponendo loro non solo uno speciale piatto di pasta, ma anche tanti importanti benefici per l’organismo.

Infatti, il gusto dei vostri ingredienti si unirà ad un notevole apporto di vitamine e antiossidanti e, grazie al peperoncino, potrete favorire il miglioramento dei processi metabolici e aiutare il corpo a bruciare i grassi. Se amate i sapori piccanti, questo piatto è la scelta perfetta per voi. Pertanto, andiamo a scoprire tutte le qualità di questa ricetta e le varie modalità di preparazione.

Ricetta Spaghetti con crema di fave

Preparazione Spaghetti con crema di fave

Per preparare gli spaghetti con crema di fave, dovrete innanzitutto mettere queste ultime in una pentola con circa 2 litri di acqua bollente salata. Dopo un paio di minuti, potrete scolarle con un mestolo forato e togliere la buccia che le ricopre. Dovrete tenere da parte una manciata di fave e frullare le altre insieme all’aglio, all’olio, al sale e al pepe.

Non appena avrete ottenuto una salsa cremosa, preparate gli spaghetti e conditeli con essa (se necessario, potrete ammorbidire la crema di fave con un po’ d’acqua di cottura). Spolverizzate il vostro piatto con un po’ di prezzemolo fresco tritato e con il peperoncino a pezzetti, condite con un filo di olio extravergine a crudo e servite. In pochi minuti vi accorgerete di aver preparato un primo speciale: ricco di sapori e di tantissime sostanze nutritive.

Ingredienti Spaghetti con crema di fave

  • 400 gr spaghetti senza glutine Conad
  • 400 gr fave fresche sgusciate
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 1/2 spicchio aglio
  • 3 cucchiai olio extravergine oliva
  • 2 peperoncini
  • un pizzico di sale e pepe

Spaghetti con crema di fave fresche: quello che dovreste sapere sulle fave

Se conoscete le fave, saprete che stiamo parlando di legumi che vantano di ottime proprietà nutritive. Si pensa che la pianta delle fave abbia origini asiatiche e che a un certo punto della storia venne scoperta e coltivata dagli egiziani, dai romani e dai greci. Ad oggi, si tratta di legumi conosciuti in tutto il mondo che, a seconda della varietà, si presentano di colore rossastro, verde, o viola.

La fava, originaria dell’Africa Settentrionale, era già conosciuta nell’ Antico Egitto. Se ne coltivano attualmente diverse varietà, con semi di differente grandezza e colore: quelle più diffuse presentano semi grandi, piatti, marroni, e si possono trovare anche sgusciate. In Italia, il consumo di fave è stato notevole fino all’inizio del secolo, poi è andato gradualmente calando. Le fave secche sono consumate soprattutto nell’Italia Meridionale, in minestre con pasta o verdure.

La varietà conosciuta come favino (a semi più piccoli, ovoidali) nelle nostre regioni era più frequentemente destinata all’alimentazione di animali e in particolare cavalli, pur avendo la stessa composizione chimica e lo stesso valore nutritivo delle varietà a semi grossi.

Attualmente, in tutti i Paesi del bacino del Mediterraneo esiste un rinnovato interesse per la coltura delle fave, e sono in corso numerosi programmi che hanno come obiettivo un miglioramento delle loro caratteristiche agronomiche e nutrizionali.

Il consumo di fave, in particolar modo di quelle fresche, può provocare il favismo, una forma di anemia che insorge solo in persone con una predisposizione genetica ereditaria (la carenza di un enzima nei globuli rossi). Il favismo è diffuso nel bacino del Mediterraneo e particolarmente in Sardegna.

Le fave sono composte in prevalenza da acqua (80%), ma anche da fibre, proteine e ceneri. Contengono molti minerali, come il fosforo, il ferro, il calcio, il potassio, il sodio, il magnesio, il manganese, il rame, il selenio e lo zinco, ma anche alcune vitamine del gruppo B e la vitamina C. Vantano inoltre di buoni livelli di acidi grassi, sia Omega3 che Omega6, e di importanti amminoacidi come l’arginina e il triptofano.

Perciò, possiamo affermare con certezza che le fave sono alimenti leggeri e ipocalorici, che presentano comunque un ottimo valore nutrizionale, comportando così numerosi benefici al nostro organismo.

Tuttavia, per portare questi alimenti nella vostra cucina con una maggiore soddisfazione, è utile sapere che gli esperti suggeriscono che questi ortaggi sono estremamente utili per la prevenzione e il miglioramento del Morbo di Parkinson, per perdere peso, per proteggere il cuore e il sistema vascolare, per depurare l’organismo e per evitare o colmare carenze di minerali e/o vitamine. Ma qual è l’altro ingrediente principale di questo piatto di pasta?

Spaghetti con crema di fave: il peperoncino stimola il metabolismo

In questa ricetta degli pasta con purea di fave, troverete anche i peperoncini. Se amate i sapori piccanti, questo elemento si presenterà come un valore aggiunto in grado di esaltare il gusto unico di questo piatto. Tuttavia, è utile sapere che grazie ai peperoncini potrete godere anche di altri interessanti effetti per il vostro organismo. Infatti, questo alimento è capace di stimolare il metabolismo e aiutare il vostro organismo a bruciare i grassi.

Il merito di questi effetti va alla capsaicina, una sostanza contenuta nei peperoncini, che vanta di potenzialità uniche da non sottovalutare. Detto questo, andiamo a scoprire come preparare questo piatto di pasta con le fave verdi fresche, perfetto per qualunque occasione, come ad esempio una cena speciale o un incontro tra amici.

Ricette con fave ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (9 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchetti con gamberetti

Gnocchetti con gamberetti, un primo per la Festa...

Un condimento speciale per gli gnocchetti con gamberetti e zafferano Gli gnocchetti con gamberetti si prestano a condimenti di varia natura, ma reputo che il condimento proposto in questa ricetta...

Pici all’aglione

Pici all’aglione, un piatto contadino della cucina toscana

Come si prepara il sugo all’aglione Preparare il sugo per i pici all'aglione è davvero semplice, basta ricavare dal bulbo dell’aglio una certa quantità di spicchi (almeno uno a persona) e...

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...