bg header
logo_print

Insalata di quinoa e fagioli giapponesi: una ricetta unica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata di quinoa con fagioli giapponesi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Insalata di quinoa e fagioli giapponesi: un piatto unico e alternativo

Siete stanchi della solita insalata, del solito primo piatto, della solita colazione? Ogni tanto abbiamo bisogno di cambiare, non è vero? Se avete risposto sì e state cercando un’insalata diversa dal solito, gustosa, profumata e senza glutine e lattosio. Beh, l’avete trovata! Vi presento l’insalata di quinoa con fagioli giapponesi, ortaggi di stagione e cipollotto rosso all’agro di lamponi.

Prepararla non sarà difficile, basterà avvalersi di ingredienti genuini e di qualità. Se amate i fagioli, questa ricetta vi conquisterà, rivelandosi perfetta sia a pranzo che a cena. È leggera e veloce, ma andiamo a scoprirne altre interessanti qualità!

Ricetta insalata di quinoa e fagioli

Preparazione insalata di quinoa e fagioli

  • Preparazione dell’aceto di lampone: Come prima cosa sterilizzate il barattolo che dovrà fare da contenitore, facendolo bollire per una mezz’oretta nell’acqua calda.
  • Poi asciugate il barattolo con un panno pulito e capovolgetelo.
  • Dopo aver tolto i lamponi dall’acqua corrente asciugateli per bene, poi adagiateli sulla carta assorbente da cucina e metteteli all’interno del barattolo di vetro.
  • Poi lavate le foglioline di menta. Queste ultime devono essere fatte bollire per qualche minuto insieme all’aceto di mele. Dopo aver spento lasciate intiepidire il tutto prima di versarlo sui lamponi.
  • Una volta raffreddatosi, lasciate riposare il composto in un luogo fresco e al buio per circa 30 giorni. Il vasetto deve essere agitato per almeno una volta al giorno.
  • Dopo un mese filtrate il tutto con un colino a maglie sottili e versate il liquido all’interno di una bottiglia pulita e ben sterilizzata, da chiudere in modo ermetico e conservala in un luogo fresco.
  • Preparazione insalata: Lavate molto bene la quinoa con acqua corrente, riponetela in un tegame e versate il doppio d’ acqua rispetto al suo peso.
  • Lasciate cuocere per circa 20 minuti o affinché non si sarà asciugata tutta l’acqua.
  • Nel frattempo mettete i fagioli in una padella antiaderente, poi aggiungete i semi di cumino e fateli diventare croccanti.
  • Scolate la quinoa poi conditela con un filo d’olio extravergine di oliva e qualche cucchiaio di aceto al lampone.
  • Mescolate la quinoa condita su un piatto da portata e lasciate raffreddare un po’. Sopra mettetevi a cucchiaiate i fagioli croccantii.
  • Spargerte i pomodorini a metà, i cipollotti e il peperoncino finemente affettato.
  • Tritate grossolanamente le foglie di menta e coriandolo e metteteli sull’insalata di quinoa fagioli e verdure, quindi aggiungere un filo di extravergine d’oliva, ancora un po’ di aceto di lampone e servite.

Per l'insalata:

  • 100 gr. di quinoa,
  • 400 gr. di fagioli giapponesi,
  • 1 peperoncino lungo rosso e dolce,
  • q. b. di olio extravergine di oliva,
  • 200 gr. di pomodori ciliegia maturi,
  • 2 cipollotti rossi,
  • 1 cetriolo,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • un mazzetto di coriandolo fresco,
  • 1 pizzico di semi di cumino

Per la salsina ai lamponi:

  • 150 gr. di lamponi freschi,
  • 650 ml. di aceto di mele,
  • qualche fogliolina di menta fresca

Insalata di quinoa e fagioli giapponesi: un mix di profumi che ti conquisterà!

Volete sapere qual è il pezzo forte di questa insalata di quinoa e fagioli giapponesi? Sicuramente la ricchezza dei profumi, data dalle spezie fresche (menta e coriandolo), dagli ortaggi di stagione e soprattutto dal cipollotto all’agro di lamponi, ovvero il tocco di classe di questa ricetta. Un altro ingrediente che, se non avete mai provato vi consiglio di provare, sono questi particolari fagioli: oltre ad essere gustosi, possiamo considerarli un vero e proprio superfood!

Insalata di quinoa con fagioli giapponesi

Grazie ad essi, la vostra insalata di quinoa con fagioli giapponesi risulterà infatti ricca di proteine, vitamine, fosforo e tantissimi altri fitonutrienti alleati della nostra salute e del benessere di tutto il corpo. Tra l’altro, secondo gli esperti, questi speciali fagioli sono particolarmente indicati per combattere il colesterolo.

Pertanto, potrete portare in tavola un piatto digeribile, gustoso, nutriente e dotato di numerose proprietà. I benefici e gli effetti positivi per l’organismo non tarderanno a presentarsi. È una pietanza colorata e allegra, sostanziosa e piena di sapori unici che si combinano alla perfezione!

La quinoa, un alimento prezioso

L’insalata di quinoa e fagioli giapponesi ci da modo di parlare di un alimento davvero unico e ricco di proprietà: la quinoa. Questo alimento è considerato un superfood in virtù delle sue eccellenti proprietà nutrizionali. Da questo punto di vista, infatti, esprime una completezza rara tanto tra gli alimenti vegetali quanto tra quelli di origine animale. Apporta molte proteine, quasi 15 grammi ogni 100, inoltre contiene un buon quantitativo di vitamine, come per esempio la vitamina E, che funge da antiossidante e da supporto al sistema immunitario.

Per quanto concerne i sali minerali la quinoa eccelle nel contenuto di magnesio, fosforo e ferro. Sono tutte sostanze coinvolte nel metabolismo energetico, nelle performance cognitive e nell’ossigenazione del sangue. L’unico difetto della quinoa è l’apporto calorico, che non è affatto trascurabile: 360 kcal per 100 grammi.

La quinoa è ovviamente anche molto buona, infatti trasmette note a metà tra il rustico, il dolce e il nocciolato. Infine manifesta una vicinanza ai legumi, più che ai cereali.

Cosa sapere sui fagioli giapponesi

L’ingrediente più particolare dell’insalata di quinoa e fagioli giapponesi sono i celebri fagioli azuki. Si caratterizzano per il colore tendente all’amaranto, per le dimensioni minute e per un sapore tenzialmente dolce. In virtù di ciò controbilanciano le note corpose della quinoa.

I fagioli giapponesi sono anche un toccasana per la salute, infatti apportano carboidrati, proteine e sono molto ricchi di antocianine. Queste sostanze determinano il colore tendente al viola-rosso e svolgono un’importante funzione antiossidante.

Per quanto concerne l’apporto calorico, i fagioli giapponesi si attestano sulle 320 kcal per 100 grammi, un valore sensibilmente superiore a varietà più comuni, come i fagioli corona e i borlotti.

Un condimento fuori dal comune per l’insalata di quinoa e fagioli giapponesi

Questa insalata di quinoa e fagioli giapponesi ha un’altra particolarità: il condimento. Quest’ultimo non è dato da una semplice emulsione a base di olio extravergine di oliva, succo di limone e sale, bensì da un composto complesso a base di lamponi, frutta e aceto di mele.

Per preparare il condimento basta “cuocere” per qualche istante le foglie di menta nell’aceto di mele, in modo da creare una commistione tra note aromatiche e acidule. Dopodiché si versa il liquido ottenuto sui lamponi tagliati a pezzettini. Infine, si pongono in un barattolo ben igienizzato e si lasciano a macerare per un mese. Terminato questo lasso di tempo vi ritroverete con dei lamponi ammorbiditi e aromatizzati, simili per texture a una salsa molto densa, perfetta per fungere da condimento agrodolce.

Ovviamente nessuno vi vieta di sperimentare altri condimenti o addirittura dei topping. Vi consiglio comunque di rimanere sull’agrodolce, in modo da non stravolgere troppo la ricetta.

FAQ sull’insalata di quinoa e fagioli giapponesi

Come si abbina la quinoa?

La quinoa si abbina alla perfezione con le verdure e con i legumi. E’ comunque versatile, dunque potete tentare anche abbinamenti più arditi, per esempio quelli con frutta e carni trattate.

Come si può mangiare la quinoa?

Nella sua forma base la quinoa va semplicemente lessata in acqua leggermente salata. La cottura dura circa 20 minuti, al termine dei quali il cereale (anzi lo pseudo-cereale) va scolato e sgranato. Così trattata la quinoa può essere unita agli ingredienti per formare l’insalata.

Che proprietà ha la quinoa?

La quinoa è considerata un super-food, infatti è un alimento completo, che abbonda di proteine, vitamine, sali minerali e antiossidanti. E’ anche ricca di fibre e povera di grassi, sebbene abbia un apporto calorico non trascurabile.

Chi non può mangiare la quinoa?

Se si escludono specifiche intolleranze e allergie, comunque estremamente rare, la quinoa non presenta controindicazioni. E’ un alimento adatto a tutti che reca beneficio.

Che gusto ha la quinoa?

La quinoa spicca per un sapore delicato che richiama vagamente alla nocciola. Alcuni rilevano note leguminose, il ché non stupisce visto che la pianta è imparentata più con i legumi che con i cereali.

Ricette con quinoa ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata estiva di pollo

Insalata estiva di pollo, una ricetta leggera e...

Insalata estiva di pollo per nutrire con leggerezza L’insalata estiva di pollo che vi presento qui è molto leggera. Infatti, tranne per il pollo, fa esclusivo riferimento agli alimenti vegetali....

Pasta fredda estiva

Pasta fredda estiva, una versione light ma ricca...

Una ricetta per saziarsi e rimanere leggeri Tra i punti di forza di questa pasta fredda estiva, come ho già accennato, spicca l’abbondanza e la varietà degli ingredienti. A dare un buon...

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...