Gli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi

Tempo di preparazione:
Involtini di cavallo con cavolo nero marcomayer

Gli sfiziosi e nutrienti involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi

Se amate la carne, anche questi involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi vi piaceranno. Saporiti e pieni di sostanze nutritive utili all’organismo, si presentano come un secondo piatto di classe, adatto alle cene e alle occasioni più speciali. In questo caso, una carne già molto particolare di per sé viene valorizzata da due ortaggi che fanno sempre la differenza a tavola. Insomma, abbiamo a che fare con tre ingredienti da non sottovalutare!

La preparazione non sarà affatto difficile e vi renderete conto di quello che vi siete persi finora in fatto di gusto… fin dal primo boccone. Gli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi vi permetteranno di riscuotere un sacco di complimenti dai vostri ospiti, trasformando l’intero pasto in una magnifica esperienza organolettica. Ad ogni modo, basta parlare di sapori eccezionali: quelli li scoprirete dopo aver portato in tavola questa ricetta… Adesso andiamo a conoscere gli ingredienti!

La carne di cavallo… che prestigioso alimento!

La carne di cavallo è magra e vanta una particolare sapidità a tratti tendente al dolciastro. È tenera e digeribile, soprattutto se proviene da esemplari più giovani, e necessita di una cottura non troppo lunga, al fine di non perdere queste importanti qualità. Grazie a questo ingrediente, consigliato spesso nell’età dello sviluppo e agli sportivi, gli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi avranno un gusto strepitoso e proporranno un elevato apporto di ferro (oltre il doppio di quello provvisto dalla carne bovina), notevolmente biodisponibile e facilmente assorbibile.

Oltre al ferro, potrete contare su una buona quantità di vitamina B1, B2, B6, B12 e PP. Per quanto riguarda il colesterolo, dovreste sapere che la carne di cavallo è paragonabile alle altre carni bianche, come ad esempio il petto di pollo. Tuttavia, possiamo dire con certezza che con gli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi potremo assicurarci una valida dose di proteine di alto valore biologico, tanta energia e un buon senso di sazietà.

Le altre peculiarità degli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi

Di certo, non possiamo fare a meno di considerare il cavolo nero e i carciofi che, in questa ricetta, accompagnano egregiamente la carne di cavallo, valorizzandone il sapore e rendendo il nostro pasto ancor più nutriente. Infatti, questi alimenti di origine vegetale ci propongono un elevato nutrimento a base di vitamine, minerali, antiossidanti, fibre e altri fitonutrienti da non sottovalutare. Questi ingredienti conferiscono agli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi un’ulteriore garanzia di digeribilità e quindi non appesantiscono il pasto.

Al contrario, lo migliorano aggiungendo al nostro piatto delle notevoli proprietà depurative, diuretiche, idratanti, antiossidanti e antitumorali. In poche parole, scegliendo di preparare questo secondo abbiamo la possibilità di poter contare su un ottimo valore nutrizionale e su un’esperienza organolettica molto diversa dal solito. Gli involtini di cavallo con cavolo nero e carciofi offrono questo… e molto altro! Prepariamoli!

Ingredienti

  • 4 fette di sotto fesa di cavallo
  • 4 carciofi medi
  • 1 limone
  • 1 mazzo cavolo nero
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr. di songino fresco
  • 1 cipolla fresca
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Mondate i carciofi e, per evitare che si ossidino, metteteli a mollo nell’acqua in cui avrete precedentemente spremuto il succo di mezzo limone.

Tagliateli quindi a spicchi e fateli sbollentare in abbondante acqua leggermente salata per circa 5 minuti, dopodiché scolateli e teneteli da parte.

Pulite e sbiancate il cavolo nero in abbondante acqua salata per circa 15 minuti, per poi saltarlo in padella a fuoco vivo con uno spicchio di aglio in camicia e un filo di olio extra-vergine d’oliva per qualche minuto. Infine, rimuovete l’aglio.

Battete con un batticarne le fette di cavallo e cospargetele uniformemente con il cavolo nero ripassato e i carciofi a spicchi; salate e pepate a piacere. In seguito, arrotolate le fette in modo da formare degli involtini. Per essere sicuri che durante la cottura restino sigillati, legateli con dello spago da cucina alimentare. Fateli rosolare in padella a fiamma viva con un filo di olio e la cipolla tritata grossolanamente. Una volta che essa sarà appassita, sfumate il tutto con dell’acqua calda e continuate la cottura per circa 10 minuti.

Nel frattempo, prendete il cavolo avanzato e frullatelo aggiungendo olio a filo fino a ottenere una crema densa.

Impiattate ponendo la crema appena ottenuta come base del piatto, appoggiandoci sopra gli involtini preparati in precedenza, guarnite a piacere con un filo d’olio extra-vergine e un ciuffetto di songino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *