bg header
logo_print

Guancia di manzo brasata al vino rosso, un secondo gourmet

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Guanciale di manzo brasato
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 8 persone
Stampa
3.4/5 (74 Recensioni)

Guancia di manzo brasata al vino rosso, un secondo che coniuga gusto ed eleganza

L’arte culinaria è un continuo intreccio tra tradizione e innovazione, un eterno ballo che oscilla tra i sapori del passato e le tendenze moderne. E in questo panorama, la guancia di manzo brasata al vino rosso emerge come un vero e proprio inno all’eleganza, al sapore e alla raffinatezza.

Si potrebbe dire che questo piatto rappresenta una sorta di ribellione rispetto alla norma. Mentre il mondo gastronomico spesso gravita attorno ai tagli di carne più popolari, la guancia di manzo si fa strada come una prelibatezza che merita attenzione e apprezzamento. Essa sfida le convenzioni, esigendo una preparazione e un’attenzione particolari che sottolineano la sua unicità.

L’essenza di questo piatto risiede nel suo equilibrio perfetto tra consistenza e sapore. La carne, sapientemente rosolata e poi baciata da un vino sofisticato come il Marsala, si fonde con un bouquet di spezie, regalando un’esperienza gustativa che è al tempo stesso intensa e delicata. E che dire della guarnizione? Il fondo di cottura, trasformato in una crema vellutata, avvolge il palato con una sinfonia di sapori che celebrano ogni singolo ingrediente utilizzato.

Ricetta Guancia di manzo brasata

Preparazione Guancia di manzo brasata

Per la preparazione della guancia di manzo brasata al vino rosso iniziate affettando le carote e le cipolle. Poi inseritele in una pentola e aggiungete il rametto di rosmarino, le bacche di ginepro, le foglie di alloro, la cannella, l’aglio fatto a fette, i chiodi di garofano e cinque grani di pepe.

Fate rosolare mescolando almeno un paio di volte; dopodiché mettete da parte. Ora arrostite la guancia usando una seconda pentola con olio e burro.

La rosolatura dovete eseguirla a fiamma vivace e fino a quando la guancia non è ben rosolata. In questo modo eviterete che i succhi fuoriescano dalla carne, rendendola stopposa.

A questo punto versate il Marsala e fate sfumare, sempre a fiamma alta. Versate il soffritto e la carne in una pentola e aggiungete il vino rosso.

Infine, aggiustate di sale, abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 4 ore, tenendo il coperchio sulla pentola. Quando la cottura è ultimata, la carne sarà molto tenera e succosa. Se si dovesse asciugare troppo aggiungete un mestolo di brodo. Filtrate il liquido di cottura, poi frullate le verdure per ottenere una crema uniforme. Infine, servite la carne, nappando con la crema appena ottenuta.

Ingredienti Guancia di manzo brasata

  • 1 kg. di guanciale di manzo
  • 2 bicchieri di vino rosso
  • 50 gr. di Marsala secco
  • 4 chiodi di garofano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 bacche di ginepro
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 1 stecca di cannella
  • 2 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 30 gr. di burro chiarificato
  • q. b. di sale grosso e pepe in grani.

Ma la guancia di manzo brasata al vino rosso non è solo un piacere per il palato; è anche un tesoro nutrizionale. Pur essendo un taglio magro, è ricco di nutrimento. Oltre alle proteine, fondamentali per la nostra dieta, la guancia di manzo è una fonte preziosa di vitamine e minerali essenziali per la nostra salute. E se consideriamo il suo apporto calorico ridotto rispetto ad altri tagli, si presenta come un’eccellente scelta per chi desidera coniugare gusto e benessere.

La guancia di manzo brasata al vino rosso è molto più di un semplice secondo piatto. È un viaggio gastronomico che ci conduce attraverso secoli di tradizione culinaria, ricordandoci la bellezza dell’innovazione e la ricchezza che si può scoprire quando osiamo esplorare il non convenzionale. È, in ogni boccone, un’ode all’eccellenza culinaria e una testimonianza dell’eterna danza tra passato e presente nella nostra cucina.

Il prezioso contributo della cannella

Uno dei punti di forza di questa guancia di manzo brasata al vino rosso è rappresentato dalle spezie. Queste sono numerose e bene assortite, si va dai chiodi di garofano al ginepro, passando per la cannella. La presenza della cannella in una ricetta a base di carne potrebbe stupire o addirittura far storcere il naso.

D’altronde, è apprezzata per la sua funzione dolcificante, oltre che per il suo aroma, pertanto viene utilizzata quasi esclusivamente per i dolci. Tuttavia, la guancia di manzo brasata al vino rosso è, almeno parzialmente, un secondo agrodolce, proprio per questo la cannella rappresenta la risorsa migliore per conferire questo specifico sentore.

Guanciale di manzo brasato

Non vanno dimenticati, poi, i pregi della cannella dal punto di vista organolettico e nutrizionale. Come tutte le spezie, esercita funzioni che sfociano nel quasi-terapeutico.

La cannella, per esempio, è un buon antinfiammatorio, benché non al livello dello zenzero (che è il top da questo punto di vista). E’ soprattutto un antiossidante, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e ottimizzare le dinamiche di riproduzione cellulare in funzione anticancro.

Il ruolo importante del burro

Il burro gioca un ruolo importante in questo guanciale di manzo arrosto. Insieme all’olio, funge da ingrediente di supporto per rosolare la guancia, un’operazione fondamentale per conservarne la morbidezza, propedeutica alla cottura vera e propria.

Ma quale burro utilizzare? Sicuramente sarete tentati di utilizzare il burro standard, tuttavia vi consiglio il burro chiarificato. Questa variante, è consumata soprattutto in nord Europa e si caratterizza per l’assenza della caseina. Tale caratteristica gli permette di resistere alle elevate temperature e di non coprire gli altri sapori.

Insomma, il burro chiarificato può essere utilizzato per cuocere. Va detto, però, che è più grasso del burro standard. Un falso problema, in verità, dal momento che viene utilizzato in dosi molto ridotte. Infine, va segnalata la totale assenza di lattosio nel burro chiarificato, che può essere quindi assunto da chi è intollerante a questa sostanza.

Ricette con manzo ne abbiamo? Certo che si!

3.4/5 (74 Recensioni)
Riproduzione riservata

27 commenti su “Guancia di manzo brasata al vino rosso, un secondo gourmet

  • Lun 25 Ott 2021 | sarah de biasi ha detto:

    dire che è fantastico è dire poco. l’ho preparato con un vino preso sul sito in descrizione e il risultato è fantastico.

    • Gio 9 Dic 2021 | Marina Forleo ha detto:

      Buonasera. Voglio provare a fare questa ricetta. Non mi è chiaro un passaggio: una volta rosolata l a carne verso il marsala lo faccio sfumare e aggiungo gli odori? Poi aggiungo il vino e lascio cucinare a fuoco lento. Ok? Grazie
      Marina Forleo Giannotta

  • Lun 5 Set 2022 | Francesca ha detto:

    Ma non si aggiunge brodo? In 4 h sarà evaporato tutto il vino no? Grazie per la risposta!

    • Lun 5 Set 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Se lascia cuocere a fuoco lento e con il coperchio non dovrebbe accadere. Nel caso aggiunga un mestolino di brodo.

  • Lun 26 Set 2022 | Mara ha detto:

    Buongiorno, la guancia va lasciata intera per la cottura o tagliata a pezzi come lo spezzatino? Grazie per la risposta.

    • Lun 26 Set 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Mara io la lascio intera durante la cottura e la taglio una volta cotta.

    • Ven 14 Ott 2022 | Marco ha detto:

      Dipende dalla grandezza della guancia. Se è sufficientemente grande, per quello che mi riguarda, la taglio in due o tre tranci (ovviamente non deve essere uno spezzatino, si tratta comunque di tranci da 120/150gr. Una guancia intera pesa di media 400/500gr. circa) Importantissimo sigillare per bene la carne in rosolatura…

  • Gio 27 Ott 2022 | Daniela ha detto:

    Si può utilizzare la cannella in polvere?

  • Gio 27 Ott 2022 | Chiara ha detto:

    Buonasera, dopo aver filtrato, ho letto che devo frullare ma….che cosa? Se filtro il tutto, non mi rimane solo il liquido? Grazie per la risposta

  • Mer 14 Dic 2022 | Sandro ha detto:

    Buonasera, che temperatura massima dovrebbe raggiungere il liquido/vino in cottura ?
    grazie

    • Gio 15 Dic 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Sandro nella domanda. Non ho mai misurato la temperatura. Lo faccio sobbollire molto sentamente.

  • Ven 16 Dic 2022 | lorella ha detto:

    posso cuocere in due giorni diversi? non riesco ad avere 2 ore intere a disposizione

    • Ven 16 Dic 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Lorella sarebbe meglio di no. Ma se proprio non puo’ farne a meno proceda in tal senso. Copra bene la pentola e la tenga in frigorifero nel frattempo

  • Gio 22 Dic 2022 | Giustina ha detto:

    Vorrei fare la guancia x Natale posso cuocerla il giorno prima

    • Gio 22 Dic 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Giustina assolutamente si! Le raccomando di tenerla in frigorifero coperta.

  • Sab 7 Gen 2023 | Giuseppe ha detto:

    Buongiorno, avrei una domanda… La guancia non va fatta marinare nel vino a cui aggiungere spezie, come in genere si fa con altre carni prima di brasarle? Grazie mille

    • Sab 7 Gen 2023 | Tiziana Colombo ha detto:

      Giuseppe buongiorno, ci sono molti modi per eseguire una ricetta simile. Questa volta abbiamo utilizzato questo metodo consigliato dal nostro chef.

  • Sab 21 Gen 2023 | Maria ha detto:

    Buonasera le verdure vanno frullate ma poi una volta roslata la carne posso usare la stessa pentola e mettere le verdure ? Al posto del Marsala cosa posso usare

    • Dom 22 Gen 2023 | Tiziana Colombo ha detto:

      Maria certo che puo’ utilizzare la stessa pentola. Al posto del Marsala puo’ aggiungere ancora vino rosso

    • Ven 17 Mar 2023 | Daniela ha detto:

      Buongiorno..
      Ho della carne
      Non capisco se è di manzo o maiale
      C’è scritto guancioli s/no retai..
      Grazie .

  • Mer 29 Mar 2023 | Carmela ha detto:

    Quale marsala consigliate?vino secco o liquoroso??

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

tacos con baccala

Tacos farciti con baccalà, una ricetta tra Messico...

Qualche curiosità sui tacos farciti I tacos farciti sono un alimento base per la cucina messicana. Traggono origine nell’America precolombiana quando gli impasti venivano realizzati...

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Pollo alla birra

Pollo alla birra, un secondo piatto semplice e...

La carne di pollo, un’autentica alleata in cucina Il protagonista della ricetta del pollo alla birra è ovviamente la carne bianca. Il pollo è una delle carni più consumate in assoluto, se non...