Pollo disossato ripieno: ecco come si fa!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 1 voti, media: 5,00 su 5
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    6 persone
  • Tempo Totale
    2 Ore 30 Minuti
DAM

Le carni bianche risultano più agevolmente masticabili e digeribili

Il pollo disossato ripieno è una delle ricette che più adoro. Ma, per farlo venire a regola d’arte, c’è bisogno di sapere alcune “dritte”.

Pollo disossato: istruzioni per l’uso

Per disossare il pollo lo dobbiamo sistemare su un tagliere con la pelle rivolta verso il basso. È necessario tenere il petto dalle estremità, e successivamente tirare per staccare petto e clavicola.

La forcella va tolta con la punta di un coltello per disossare. Sempre con la punta del coltello si incide e si taglia la carne ai lati dello sterno, per poi rimuoverlo, e la carne vicina alle costole, che vanno tolte insieme alla cartilagine.

La carne di pollo ha il vantaggio di essere più facilmente masticabile e digeribile, soprattutto se cucinata in modo semplice (arrosto, ai ferri, lessata). La tenerezza del pollo è dovuta alla struttura delle fibre muscolari.Le carni bianche risultano più agevolmente masticabili e digeribili anche perché hanno una minor presenza di tessuto connettivo, un consiglio è quello di non esagerare nei condimenti e nei sughi.

Ingredienti per 6 persone

  • 1 pollo di circa 1,800 kg
  • 100 gr di salsiccia
  • 100 gr di carne di vitello macinata
  • 100 gr di prosciutto cotto senza glutine e senza lattosio
  • 50 gr di parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • 50 gr di mollica di pane gluten free
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 foglie di salvia
  • 1/2 bicchiere di brandy
  • 1 bicchiere latte di riso
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Fiammeggiate, lavate ed asciugate il pollo. Incidete la pelle sul dorso, per tutta la sua lunghezza, dal collo alla coda.

    Sollevate la pelle e, con un coltello affilato, togliete tutte le ossa. Sbucciate e tritate grossolanamente la cipolla. Sbucciate lo spicchio d'aglio e schiacciatelo leggermente.
  2. In una ciotola, mettete a bagno nel latte la mollica del pane. Tritate finemente il prosciutto. Spellate la salsiccia e spezzettatela.

    In una terrina mettete la salsiccia, la carne di vitello, il prosciutto, la mollica ben strizzata, il formaggio grattugiato,  l'uovo, sale e pepe. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. Mettete il pollo su un tagliere e riempitene l'interno con il ripieno preparato. Con un filo bianco da cucina, chiudete bene il pollo lasciando i punti un po' lenti.

    Mettete il pollo in una teglìa, unite la salvia, la cipolla e l'aglio. Irrorate il pollo con l'olio, e salate.

    Scaldate il forno a 170°. Mettete nel forno caldo la teglia e, dopo circa 15 minuti, versate sul pollo il brandy. Lasciate cuocere ancora per circa l ora, girando il pollo di tanto in tanto e bagnandolo con il sugo di cottura.

    Togliete la teglia dal forno, lasciate riposare per circa lO minuti poi tagliate il pollo a fette.

    Disponete le fette di pollo sul piatto da portata e servite in tavola caldo oppure freddo, a vostro piacere.

Questa ricetta è perfetta per tutte le intolleranze: glutine, lattosio e nichel. E di certo, fra queste, quella al nichel è tra le più fastidiose.

Per questo, se pensate di essere intolleranti o allergici al nichel, questo ebook (totalmente gratuito) sui sintomi può aiutarvi ad ascoltare meglio ad interpretare i segnali del vostro corpo e… prendere i giusti provvedimenti!

ebook gratuito nichel

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *