Pollo disossato ripieno: ecco come si fa!

pollo disossato ripieno

Il pollo disossato ripieno è una delle ricette che più adoro. Ma, per farlo venire a regola d’arte, c’è bisogno di sapere alcune “dritte”.

Per disossare il pollo lo dobbiamo sistemare su un tagliere con la pelle rivolta verso il basso. È necessario tenere il petto dalle estremità, e successivamente tirare per staccare petto e clavicola.

La forcella va tolta con la punta di un coltello per disossare. Sempre con la punta del coltello si incide e si taglia la carne ai lati dello sterno, per poi rimuoverlo, e la carne vicina alle costole, che vanno tolte insieme alla cartilagine.

Pollo disossato ripieno : più facile di quanto pensi

La carne di pollo ha il vantaggio di essere più facilmente masticabile e digeribile, soprattutto se cucinata in modo semplice (arrosto, ai ferri, lessata). La tenerezza del pollo è dovuta alla struttura delle fibre muscolari.Le carni bianche risultano più agevolmente masticabili e digeribili anche perché hanno una minor presenza di tessuto connettivo, un consiglio è quello di non esagerare nei condimenti e nei sughi.

Una raccomandazione per chi ha intolleranza o allergia al Nichel di acquistare i salumi di altissima qualità senza conservanti. Per un piatto cosi’ si puo’ spendere qualche soldino in più e garantirsi la qualità. Esistono alcune marche di nicchia che oltre a non avere conservanti sono anche  senza glutine e lattosio.

pollo disossato ripieno

Farina di quinoa: un concentrato di salute

Cosa rende questo pollo disossato ripieno perfetto per i celiaci? La presenza del pane di quinoa, una soluzione sana perfetta per chi soffre di mal assorbimento del glutine. Quali sono le sue principali proprietà? Tra le più importanti è senza dubbio possibile considerare la presenza di flavonoidi, sostanze che si distinguono per la loro efficacia antiossidante.

Ricco di fibre, il pane di quinoa aiuta a contrastare la stitichezza e a tenere sotto controllo la velocità di rilascio degli zuccheri nel sangue.

Sono davvero tanti i benefici della pietanza che vi propongo oggi! Piatto semplice da preparare, può avere un ottimo impatto sugli ospiti! Non vi resta che correre in cucina e iniziare a prepararlo. Sarà un vero successo!

Ed ecco la ricetta del Pollo disossato ripieno

Ingredienti per 6 persone

  • 1 pollo di circa 1,800 kg pulito
  • 300 gr fra salsiccia , carne di vitello macinata e mortadella
  • 60 gr di parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • 50 gr di mollica di pane consentito
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di salvia
  • 1/2 bicchiere di brandy
  • 1 bicchiere di latte intero Accadi
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale

Preparazione

  • Pulite accuratamente il pollo. Lavate ed asciugate con della carta assorbente da cucina. . Incidete la pelle sul dorso e per tutta la sua lunghezza.
  • Sollevate delicatamente la pelle e con un coltello affilato, togliete tutte le ossa. Sbucciate e tritate grossolanamente la cipolla. Sbucciate lo spicchio d’aglio e schiacciatelo leggermente.
  • In una terrina, mettete a bagno nel latte per circa 10 minuti la mollica del pane. Tritate finemente la mortadella Spellate la salsiccia e sbriciolatela con le mani.
  • Versate in una terrina la salsiccia, la carne macinata, la mortadella tritata e la mollica del pane ben strizzata, il parmigiano grattugiato,  l’uovo, sale e pepe. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Preriscaldate il forno a 170°. Appoggiate il pollo su di un tagliere e farcite con il ripieno preparato. Con lo spago da cucina, chiudete bene il pollo lasciando i punti un po’ lenti.
  • Adagiate il pollo in una teglìa da forno, unite la salvia, la cipolla e l’aglio. Irrorate il pollo con l’olio, e salate.
  • Infornate la teglia e, dopo circa 15 minuti, sfumate con il brandy. Lasciate cuocere ancora per circa l ora, girando il pollo di tanto in tanto e bagnandolo con il sugo di cottura.
  • Togliete la teglia dal forno, lasciate riposare per circa lO minuti poi tagliate il pollo a fette.
  • Disponete le fette di pollo sul piatto da portata e servite in tavola caldo oppure freddo, a vostro piacere.

 


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


TI POTREBBE INTERESSARE

0 commenti su “Pollo disossato ripieno: ecco come si fa!

  • Sab 29 Dic 2018 | Enzo ha detto:

    Molto brava, linguaggio semplice e comprensibile.

    • Dom 30 Dic 2018 | Tiziana Colombo ha detto:

      Grazie e se prova a fare la ricetta mi dica che ne pensa! Auguri

  • Mer 28 Ago 2019 | Gipsy Miele ha detto:

    Nella lista degli ingredienti c’è la mortadella, ma nella spiegazione c’è il prosciutto. Quale dei due salumi consigliate?

    • Gio 29 Ago 2019 | Tiziana Colombo ha detto:

      Salve è stato un errore di trascrizione, come si vede anche nel video deve utilizzare la mortadella. Grazie

  • Lun 23 Dic 2019 | Adriana ha detto:

    Buongiorno signora, ho trascritto la ricetta. Desideravo chiederle se fosse possibile aggiungere passolina e pinoli e non utilizzare la mortadella perché, temo, possa risultare pesante il suo grasso . Grazie dei consigli che vorrà darmi.

    • Lun 23 Dic 2019 | Tiziana Colombo ha detto:

      Salve certo che puo’! Lo puoi personalizzare come meglio crede

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti