bg header
logo_print

Insalata con formaggio Roquefort e noci: un piatto sfizioso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata con roquefort e noci
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (357 Recensioni)

Un antipasto o un secondo perfetto per tutte le occasioni

Siete indecisi su cosa preparare per i vostri invitati e non sapete ancora quali specialità preparare? Se vi serve un’ispirazione, ecco l’insalata con formaggio Roquefort e noci, un antipastino sfizioso che ho preparato e le combinazioni che ho scelto: ho puntato su alimenti leggeri e freschi e il risultato avrà un impatto visivo apprezzato da tutti.

Gli stuzzichini per un antipasto di solito sono a base di pane: panini, tramezzini, canapè e così via, ma è possibile anche preparare dei bocconcini gustosissimi usando delle verdure o dei formaggi. Se preferite un piatto “leggero” scegliete come formaggio la ricotta, meglio di pecora, più gustosa. Se volete invece un piatto più sostanzioso e saporito, optate per la crescenza o la robiola, freschi di giornata.

Ricetta insalata con formaggio

Preparazione insalata con formaggio

  • Lavate l’insalata, eliminate le foglie esterne rovinate e sfogliate i cespi scegliendo le foglie più belle.
  • Togliete la crosta e tagliate a dadini il formaggio Roquefort.
  • Disponete nei piatti le foglie dell’insalata a raggiera, poi distribuite in ognuna qualche dadino di Roquefort e qualche gheriglio di noce spezzettato grossolanamente, poi mettetene un paio interi.
  • Preparate un’emulsione di olio, limone e sale e condite.
  • Lasciate insaporire qualche minuto prima di servire.

Ingredienti insalata con formaggio

  • 3 cespi indivia
  • 150 gr. di formaggio Roquefort o gorgonzola piccante
  • 80 gr. di gherigli di noce
  • 1 limone spremuto
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale

Il Roquefort, un’eccellenza dell’Hexagon

Perfetta per le prime giornate d’autunno, sfiziosa e semplice da preparare, questa insalata è il piatto ideale per coniugare un sapore intenso di formaggio erborinato con la croccantezza delle noci, senza dimenticare l’aggiunta di altre verdure, ideali nell’arricchire questo piatto dalla preparazione semplice e gustosa. Ma parliamo del suo ingrediente principale…

Insalata con roquefort e noci

L’insalata con formaggio Roquefort e noci è particolare soprattutto grazie al formaggio… Chiamata ‘Hexagon’ per via dei suoi confini che si presentano come un vero e proprio esagono geografico, la Francia è l’unica vera antagonista del Belpaese in materia di formaggi. Forse non conoscerete tutte le piccole eccellenze casearie di capra e di vacca, ma il Roquefort è un formaggio amabile per il suo gusto deciso, erborinato ma non troppo spiccato nel sapore, ben equilibrato e di pasta medio-morbida.

Dona all’insalata quella raffinatezza rustica tipica di molti piatti francesi, nonché importanti nutrienti come proteine e grassi, minerali e vitamine. D’altra parte troviamo le noci, che ci fanno fare un pieno di omega 3, di minerali alleati del sistema nervoso e di vitamine amiche della pelle e degli occhi.

L’insalata con formaggio Roquefort e noci cela un mondo di benessere

Come avrete capito, questa pietanza si propone come un pasto ricco e completo, anche se leggero. Il formaggio, con le sue note proprietà e nutrienti, insieme alle noci, ricche di oli essenziali ed altre potenzialità importanti, all’olio extravergine di oliva e alle verdure aggiuntive che si presentano come una valida fonte di colore e come un ottimo apporto di fibre, rendono questa ricetta un piatto carico e bilanciato, perfetto anche per regimi di dieta che richiedono piatti unici ma equilibrati.

L’insalata con formaggio Roquefort e noci è adatta e rivolta proprio a tutti, anche a coloro che soffrono di disturbi alimentari come la celiachia o per le persone che seguono un’alimentazione vegetariana e quindi non eliminano il formaggio dal proprio menù.

Tutto il potere nutritivo delle noci

Le noci giocano un ruolo importante nell’insalata con formaggio Roquefort, infatti garantiscono l’elemento croccante, conferendo note allo stesso tempo corpose e aromatiche. Inoltre migliorano l’apporto nutritivo del piatto, d’altronde sono tra la frutta a guscio più salutare.

Le noci contengono le vitamine del gruppo B, che impattano positivamente sul metabolismo energetico; inoltre apportano la vitamina E, che funge da antiossidante, e la vitamina A, che fa bene alla pelle e alla vista. Per quanto concerne i sali minerali abbondano di potassio e magnesio, che fanno bene alla pressione del sangue e al tono muscolare.

Le noci sono anche ricche di grassi benefici per il cuore e per la circolazione. Proprio i grassi sono i maggiori responsabili del loro apporto calorico, che può raggiungere tranquillamente le 600 kcal per 100 grammi.

L’indivia, un ottimo ingrediente di questa insalata di formaggio con le noci

In questa ricetta l’indivia sostituisce la classica lattuga. La sua presenza è giustificata dalla volontà di conferire all’insalata un tocco amarognolo che possa contrastare le note acidule e di latte del Roquefort. La scelta è giustificata anche dalla sua consistenza e dalla texture, che esprime una irregolarità molto gradevole al palato.

Per quanto concerne l’apporto nutrizionale, l’indivia (o scarola) si pone allo stesso livello delle verdure a foglia verde. E’ ricca di vitamina C (essenziale per il sistema immunitario) e di betacarotene, che funge da precursore della vitamina A e da antiossidante. In virtù di ciò aiuta a prevenire il cancro, rallenta l’invecchiamento e giova alla pelle e alla vista.

L’indivia viene spesso cotta, diventando così più morbida e dolce. Vi consiglio però di inserirla cruda, anche perché le sue note più amare vengono smorzate dal formaggio e dalle noci.

L’alternativa al formaggio Roquefort per questa deliziosa insalata

Se non riuscite a reperire il foamggio Roquefort, un formaggio francese di pregio, potete utilizzare un formaggio simile, ossia morbido, quasi spalmabile, dal tocco acidulo e molto erborinato. Nello specifico vi propongo il gorgonzola.

Il gorgonzola è uno dei formaggi più caratteristici e versatili, in quanto è buono in solitaria o come ingrediente per insalate e per preparazioni più complesse. Per esempio nei risotti con gorgonzola funge da ingrediente da mantecatura in sostituzione del burro e del Parmigiano.

Attorno al gorgonzola gravitano alcuni pregiudizi, come quello secondo cui sarebbe un pericolo per la linea. In realtà il suo apporto calorico è inferiore a quello di molti formaggi (320 kcal per 100 grammi), inoltre apporta solo 26 grammi di grassi per etto. Per il resto contiene gli stessi macronutrienti degli altri formaggi erborinati: proteine, calcio, fosforo e vitamina D.

FAQ sull’insalata con formaggio Roquefort

Come si mescola l’insalata?

Per mescolare l’insalata andrebbero versati tutti gli ingredienti in una grande ciotola e girati per bene. Nella pratica, però, occorre ragionare sulla tipologia di ingredienti. Per esempio gli ingredienti croccanti andrebbero versati all’ultimo, mentre quelli cremosi andrebbero inseriti dopo la verdura.

Cosa accostare all’insalata?

Cosa accostare all’insalata dipende dal tipo di menù che si intende preparare. Di norma è bene predisporre un primo o un secondo che richiamano a uno o più ingredienti dell’insalata, in modo da conferire al pasto un po’ di coerenza.

Perché l’insalata fa bene?

L’insalata fa bene perché è ricca di verdura e contiene elementi proteici (come nelle insalatone), in questo modo funge quasi da piatto completo.

Quante calorie ci sono in un’insalata?

L’apporto calorico di un’insalata dipende dal condimento e dagli ingredienti. Un’insalata minimale, composta da lattuga e condita con poco olio e sale, dovrebbe apportare 100 kcal a porzione. Le insalate più corpose, che prevedono l’utilizzo di carni e formaggi, possono superare le 300 kcal.

Ricette con formaggi cremosi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (357 Recensioni)
Riproduzione riservata

1 commento su “Insalata con formaggio Roquefort e noci: un piatto sfizioso

  • Lun 18 Gen 2016 | Batù Simo ha detto:

    anche io faccio queste barchette con la belga, identiche emh… ma ci aggiungo del mascarpone :-) (facevo anzi.. è da una vita che non le preparo, che voglia mi è venuta)

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Bowl con capesante

Bowl con capesante, come valorizzare il celebre mollusco

Le proprietà del riso venere Il riso gioca un ruolo di fondamentale importanza per la bowl con capesante, infatti funge da base e allo stesso tempo da fonte di carboidrati. Il consiglio è di...

Insalata di tacchino e fagiolini

Insalata di tacchino e fagiolini, una ricetta light...

Perché preferire il tacchino al pollo? Spesso preferire il tacchino al pollo è una questione di gusto, ma non di rado la questione è oggettiva. In questa insalata di tacchino e fagiolini la...

Insalata di abalone

Insalata di abalone, un contorno dal sapore esotico

Un focus sull’abalone Nonostante l’abbondanza di ingredienti, il protagonista di questa insalata rimane l'abalone. E’ un frutto di mare pregiato, in quanto difficile da pescare e situato...