Canapè con crema di caprino e curcuma

Canapè con crema di caprino e curcuma

Canapè con crema di caprino, un antipasto chic che delizia la vista

Con i canapè con crema di caprino e curcuma possiamo comporre un antipasto dall’aspetto chic ed elegante con estrema semplicità. Il colore giallo intenso dato dalla curcuma alla crema di robiola, viene ancora più valorizzato dalla spumosità a ricciolo, conferita dall’uso del sac à poche. Il nostro antipasto di canapè, meglio ancora se assortiti, non avrà nulla da invidiare agli antipasti dei ristoranti. Per rendere la presentazione ancor più d’effetto, ci siamo avvalsi di uno splendido piatto della Royal Porcellane. Non è originalissimo?

A noi questa forma a tavolozza irregolare e modellata è piaciuta molto e ci è sembrato perfetto in accompagnamento a questi canapè che sembrano quasi formati da guazzetti di colori ad olio pronti per il pennello dell’artista. Royal è un’azienda specializzata in articoli in pura porcellana, talvolta anche personalizzati su misura relativamente alle richieste dei committenti. Non a caso, tra i clienti prediletti di questa azienda, oltre ai comuni utenti appassionati di cucina, vi sono anche chef stellati Michelin, hotel di lusso e ristoranti.

Questa azienda ci piace tanto perché sa conciliare tutto il bello della tradizionale lavorazione della ceramica pura con un gusto teso al futuro ed alla modernità. Tra i prodotti di questo brand, infatti, possiamo sfogliare ed apprezzare un catalogo di soluzioni per tutti i gusti, tra piatti, accessori, contenitori da buffet, pirofile, poggia-posate, vassoi, ecc. Tutti prodotti meravigliosi che vi consigliamo di provare e di regalarvi per impreziosire la bellezza dei vostri menù con l’eleganza dei giusti piatti da portata ed accessori. Un buon antipasto, infondo, si comincia a gustare anche dal modo in cui lo serviamo ai nostri avidi sguardi!

Canapè con crema di caprino e curcuma

Poca spesa e tanta resa con questo antipasto

Avete già l’acquolina in bocca al pensiero di assaporare questi deliziosi bocconcini di canapè con crema di caprino e curcuma? Fate bene! Anzi, possiamo darvi un motivo in più, oltre al gusto, uno dei punti forti di questi antipasti è anche l’economicità! Di questi tempi non gusta certo riuscire ad economizzare un po’ anche in cucina, tanto più se possiamo farlo senza togliere nulla alla qualità ed alla bontà dei nostri piatti. Nel contesto di una ricca carrellata di antipasti da buffet, questi canapè riflettono a pieno l’idea del finger food ed in un sol boccone riescono ad inondarci di sapori e piaceri.

A ben vedere gli ingredienti sono pochi, semplici da reperire ed economici. Eppure, messi assieme, compongono una spuma su crostino dal sapore intenso, rotondo ed avvincente. Gran parte del merito spetta alla robiola fatta col latte caprino il cui gusto ricco permea la farcitura dei canapè, arricchendosi degli aromi in essa contenuti e quindi profumando di curcuma, pepe ed anacardi. Un antipasto che andrà a ruba e che delizia il palato senza appesantire lo stomaco e senza alleggerire il portafogli. Perfetto, no?

I canapè dall’ispirazione francese

I canapè con crema di caprino che abbiamo deciso di proporvi quest’oggi, sono una nostra versione dell’antipasto d’ispirazione francese noto appunto col termine “canapè”. Possono essere composti in moltissimi modi e con varianti molto differenti ma in buona sostanza ci si riferisce con questo termine ad un antipastofinger food composto da una base tostata sovrastata da una crema-farcitura. La base ideale è appunto il pane bianco per tramezzini, quello senza bordi, facilissimo e divertente da tagliare con i coppa-pasta o i taglia-biscotti.

Ma, al posto del pane bianco, è facile immaginare un pane in cassetta ai cereali, uno integrale, o magari uno con le olive, scuro al nero di seppia, rosso alla polvere di barbabietola, giallo alla curcuma, ecc. ecc. Liberare la fantasia è tanto facile per la base dei canapè, quanto per la loro farcitura. Qualsiasi formaggio spalmabile o ingrediente può essere utilizzato, di volta in volta, per comporre abbinamenti sfiziosi e super saporiti.

Ed ecco la ricetta dei canapè con crema di caprino e curcuma:

Ingredienti:

  • qualche fetta di pane bianco per tramezzini consentito
  • 1 confezione di robiola al latte caprino
  • 2 cucchiai d’anacardi
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • q. b. di pepe macinato al momento

Preparazione:

Per preparare i canapè con crema di caprino e curcuma, ritagliate un buon pane bianco per tramezzino con i coppa-pasta. Potrete scegliere la forma che preferite ma, senza dubbio, quella tonda sarà la più pratica da guarnire. Prendete gli anacardi, sbucciateli e tritateli grossolanamente. Unite la granella di anacardi alla robiola e mescolate il tutto in una coppetta. Condite la crema di robiola ed anacardi con la curcuma e del pepe grattato sul momento ed amalgamate bene.

Inserite il composto in un sac à poche. Tostate il pane bianco ritagliato con i coppa-pasta fino alla consistenza desiderata. Componete dunque i canapè, farcendo ogni crostino di pane con un ricciolo abbondante di farcitura alla robiola, curcuma ed anacardi. Disponete in un piatto da portata i canapè con crema di caprino e curcuma e servite come antipasto. Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

sciatt

Gli sciatt, delle splendide polpettine al formaggio

Gli sciatt, una ricetta antica Gli sciatt sono delle frittelle tonde con un cuore di formaggio filante, un piatto tipico della Valtellina. Benché siano simili ai soliti pezzi di rosticceria, in...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Cipolle speziate al forno

Cipolle speziate al forno, un contorno fuori dal...

Cipolle speziate al forno, un contorno leggero e dal sapore spiccato Le cipolle speziate al forno sono un contorno facile da preparare, nonché una squisita variazione sul tema delle classiche...

sarma

Il sarma, una specialità turca con le foglie...

Il sarma, un piatto che stupisce Oggi vi presento una ricetta all’apparenza distante dalla cucina italiana: il sarma. Si tratta di una specialità turca realizzata con ingredienti che potrebbero...

Sformatini di formaggio di capra

Sformatini di formaggio di capra, per un Halloween...

Sformatini di formaggio di capra, un’idea gustosa e creativa Gli sformatini di formaggio di capra sono un’ottima idea per un Halloween all’insegna del gusto e della creatività. Sono...

Polenta fritta

Polenta fritta, un eccellente piatto di recupero

Polenta fritta, un’idea semplice da fast food La polenta fritta è uno splendido esempio di cucina di recupero, infatti si prepara con gli avanzi della polenta, che vanno tagliati a fette o a...

20-10-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti