Festa di compleanno per gli intolleranti, consigli utili

festa di compleanno

Il problema dell’intolleranza al glutine

Organizzare una festa di compleanno per un bambino è un impegno divertente, magari anche stimolante, ma è pur sempre un impegno. Lo scopo dovrebbe essere duplice, da un lato offrire un certo grado di divertimento e di intrattenimento, dall’altro preparare un pasto che possa accontentare tutti. Insomma, il buffet deve essere buono, divertente e accessibile a tutti.

Ciò può risultare complicato, dal momento che non è affatto raro che tra gli invitati figuri un bambino con qualche forma di intolleranza. In genere il rischio di non venire a conoscenza di questi disturbi, e offrire a questi bambini del cibo che gli possa fare del male, è inesistente, dal momento che le mamme sono le prime a chiarire la condizione del figlio, quando questi è invitato a una festa di compleanno. Tuttavia, in capo a chi organizza emerge l’obbligo di provvedere ad un buffet “compatibile” con regimi alimentari che escludono glutine, ovvero le due sostanze che più spesso causano intolleranze e disturbi di assorbimento.

Consigli per chi organizza un festa di compleanno

Dunque, come organizzare il buffet di una festa di compleanno dove tra gli invitati figurano celiaci e intolleranti al glutine? Spesso viene commesso un errore. Ovvero preparare a parte del cibo per chi manifesta dei disturbi. Ciò genera due problemi. In primo luogo causa stress, in quanto di fatto vanno realizzati due o tre menù differenti, senza contare il disagio di dover indicare al bambino quale cibo può essere consumato e quale no (e fare attenzione che rispetti le indicazione). In secondo luogo può porre in imbarazzo il bambino, in quanto costretto a mangiare qualcosa di “diverso” da quello che mangiano i suoi compagni. Non si tratta ovviamente di un atto discriminatorio, ma potrebbe essere percepito come tale dal bambino.

Dunque, cosa fare? Il consiglio è di tagliare la testa al toro e realizzare un buffet interamente privo di glutine . In questo modo i bambini che soffrono di intolleranza si sentono inclusi e chi organizza deve realizzare un solo menù. Cosa cucinare in questa occasione quindi? Nonnapaperina.it ha la soluzione che fa al caso vostro. Ho pubblicato alcune ricette adatte alle feste di compleanno per i bambini, completamente prive di glutine. Sono tante, ma qui ve ne nomino qualcuna: rotolo di focaccia con salame e cime di rapa, rosa di pasta sfoglia con mele e cannella, coni con fiocchi di latte ed erbe provenzali ecc..

Torta di compleanno per bambine

Consigli per gli invitati ad una festa di compleanno

Vorrei dare qualche consiglio, infine, agli invitati alla festa di compleanno, ovvero ai genitori dei bambini affetti da celiachia e/o intolleranza al glutine. Il primo consiglio è ovviamente di avvertire gli organizzatori del disturbo del proprio figlio. E’ possibile che l’organizzatore, specie se la festa è privata, sia poco preparato a riguardo delle intolleranze. Ebbene, in quel caso è necessario armarsi di pazienza e spiegare. Potreste anche offrire aiuto per la composizione dei piatti, o consigliare un posto dove acquistare gli alimenti più adatti. Insomma, dovreste mettere l’organizzatore nelle condizioni di venirvi incontro.

Certo, prendere delle precauzioni non sarebbe male. Per esempio, potreste – per sicurezza – dotare il vostro bambino di una merenda, nel caso l’organizzatore non abbia preparato nessun piatto senza glutine.

Rosa di pasta sfoglia con mele

Idee per un aperitivo senza glutine

Quelle che ho spiegato fin qui sono tutte accortezze che vi permetteranno di vivere il momento della festa di compleanno senza ansia, sia che siate gli organizzatori o i genitori degli invitati. Accortezze che, soprattutto, mettono il bambino al riparo da pericoli e nelle condizioni di divertirsi, senza avvertire una differenza (che nei fatti non ha nemmeno ragion d’essere) tra lui e gli altri. Potreste però tagliare la testa al toro, e prendere in considerazione il menù a buffet che vi sto per proporre. Si tratta di preparazioni buone, colorate e divertenti da realizzare.

Acqua con arancia e bergamottoPartiamo con l’aperitivo, ovvero con l’acqua aromatizzata all’arancia e al bergamotto. E’ una bevanda fresca, profumata, niente affatto pesante. Senz’altro migliore, e più sana, della classica coca cola o fanta. Si prepara in cinque minuti e richiede ingredienti molto reperibili (ad eccezione forse del bergamotto).

Gli assaggini per una festa di compleanno a prova di intolleranze

Proseguiamo con tre assaggi salati, che possono fungere sia da antipasto che Coni con fiocchi di latteda pasto completo. Il primo è rappresentato dai coni con fiocchi di latte ed erbe provenzali. L’aspetto è quello di un cono gelato, ma è una merenda salata gustosa e salutare, vista la presenza di erbe aromatiche. La seconda serie di assaggini è composta dai cake pops di mortadella e semi vari.

Anche in questo caso l’idea è di “vestire” una preparazione salata come se fosse un dolcetto. Qui, lo ammetto, si cede al gusto ma rimane comunque un piatto non troppo pesante. Infine, si vira un po’ sul classico con il rotolo di Rotolo di focaccia con salamefocaccia salame e cime di rapa. Un rustico cotto al forno molto semplice da realizzare e pronto in cinque minuti (se si esclude la cottura). Nonostante la presenza del salame, non è affatto grasso.

Dolci gluten free colorati e davvero buoni

Per quanto riguarda il dolce, propongo le rose di pasta sfoglia con mele e Cake pops di mortadellacannella, che spiccano per l’impatto visivo, oltre che per il gusto. Sono una carica di dolcezza, ma comunque salutare.

Per la torta, infine, vi propongo due alternative: le ho chiamate rispettivamente Torta di Buon Compleanno e la Torta di Compleanno al riso. In verità, sono molto simili: pan di spagna, bagna con sciroppo di agave, succo di fragola, farciture alle fragole, formaggio e pasta di zucchero per decorare. La prima però è realizzata con la farina di teff integrale, mentre la seconda con la farina di riso. Beh, a voi la scelta e buon compleanno!

Print Friendly, PDF & Email

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.


TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI