Cupcake per Halloween, idee per una festa perfetta

Cupcakes per Halloween

Cupcake per Halloween, un impasto anti intolleranze

Oggi vi presento due varianti di cupcake per Halloween, due modi per vivacizzare una festa che pone al primo posto la “presenza scenica”, come dimostra la tendenza a rappresentare il macabro in chiave simpatica e umoristica. La cupcake si presta a questo approccio. In primo luogo, perché è semplice da realizzare. Secondariamente, perché si può giocare molto con il frosting, o copertura glassata che dir si voglia, soprattutto se si utilizzano i coloranti. il frosting al formaggio sostituisce il frosting al mascarpone classico. Le due varianti di cupcakes di Halloween sono simili e allo stesso tempo diverse. E’ simile il procedimento, che prevede la creazione di un impasto a partire da una soluzione simil-maionese, a cui si aggiunge prima una meringa e poi la farina. Differiscono, almeno in parte, gli ingredienti.

La prima variante vede come protagonisti la farina di amaranto, l’amido di mais e lo zucchero muscovado. La seconda richiede, invece, la farina di quinoa, la fecola di patate e lo zucchero di canna. In ogni caso, stiamo parlando di una ricetta senza glutine, che può essere consumata anche dai celiaci. Grazie al particolare impasto, queste cupcakes rendono le feste di Halloween accessibili anche per chi soffre di celiachia e, come vedremo più avanti, persino per chi soffre di intolleranza al lattosio (che è più diffusa di quanto si possa immaginare).

Halloween, una festa solo all’apparenza anglosassone

Stiamo parlando di cupcake per Halloween, dunque vale la pena approfondire un po’ questa festa. All’apparenza è la classica festa di importanza anglosassone, frutto dell’influenza delle culture estere. In realtà, sotto c’è molto di più. E’ vero che Halloween ha origini lontane dalle nostre, ma è altrettanto vero che fa ormai parte di un complesso di credenze e vecchie tradizioni condivise da tutto l’Occidente. Nello specifico, si è inserito nel substrato di ritualità e spiritualità che, nei modi più disparati, si è sempre collegato al culto dei morti. Le origini della festa di Halloween sono variegate e di dubbia attendibilità. Il nome, comunque, ha una precisa etimologia, infatti sarebbe la contrazione di “All Hallow Eve”, che in anglo-gaelico significa “notte degli spiriti sacri”. I riti della festa di Halloween si sono sviluppati nel corso del XIX secolo e nel dopoguerra.

La tradizione del “dolcetto o scherzetto”, pur trovando parallelismi interessanti con riti molto antichi, è alquanto recente. Lo è ancora di più l’immaginario collettivo, travestimenti compresi, che popolano la festa di Halloween, sviluppandosi di pari passo con l’industria cinematografica e con la letteratura horror. E per quanto riguarda l’Italia? Ebbene, dalle nostre parti Halloween è una sorta di Carnevale a tema horror. La tradizione del “dolcetto e scherzetto” non è particolarmente sentita, e certamente di bambini in giro a chiedere caramelle non se ne vedono molti. E’ interessante, però, notare come Halloween si sia fuso con alcune feste regionali che si tengono durante la notte di Ognissanti. Giusto per citarne qualcuna, troviamo la cosentina “coccalu di muorto”, durante la quale i bambini intagliano dei teschi nelle zucche. Ancora più emblematica la sarda “su mortu mortu”, durante la quale i bambini vagano per le case a chiedere dei doni.

Cupcakes per Halloween

Cos’è lo zucchero muscovado?

Una delle due varianti di cupcake per Halloween contiene lo zucchero muscovado. Molti di voi non hanno mai sentito nominare questo prodotto. In effetti, può essere considerata una variante esotica dello zucchero bruno di canna. E’ totalmente integrale, nel senso che vanta un grado di raffinazione davvero minimo. Questo non è necessariamente uno svantaggio, anzi i residui di melassa donano delle piacevoli note caramellate ai cupcakes. Inoltre, i dolcetti sono realizzati con farine particolari e dal sapore rustico, che generano un impatto davvero gradevole.

L’altra cupcake contiene, invece lo zucchero di canna, che può essere bruno o bianco. Lo zucchero bruno, pur non raggiungendo i livelli del muscovado, sa un po’ di caramello. A tal proposito, va sfatato un pregiudizio secondo cui lo zucchero bruno è più salutare rispetto allo zucchero bianco. Un equivoco, questo, che nasce dal concetto di raffinazione, che viene travisato. In realtà, i due tipi di zucchero non presentano differenze di rilievo in quanto a proprietà nutrizionali, ma più che altro in termini di texture e gusto.

Date un occhiata anche agli sformatini di formaggio di capra . Sono un’ottima idea per un Halloween all’insegna del gusto e della creatività. Sono l’ideale in particolare per le feste a tema, che richiedono un surplus di fantasia nella preparazione delle portate. In questo caso, gli sformatini imitano le forme e le sembianze di una mummia. Completeranno il tavolo addobbato per l’occasione!

Ecco la ricetta della cupcake per Halloween:

Ingredienti:

  • 100 gr. di tuorlo,
  • 1 uovo intero,
  • 100 gr. di olio di argan,
  • 240 gr. di zucchero muscovado,
  • 120 gr. di amido di mais,
  • 100 gr. di albume,
  • 120 gr. di farina di amaranto,
  • 6 gr. di lievito in polvere,
  • 2 gr. di sale.

Per il frosting colorato:

  • 250 gr. di formaggio Exquisa fresco cremoso Senza Lattosio,
  • 50 gr. di zucchero a velo,
  • 100 gr. di panna fresca da montare consentita,
  • qualche goccia di colorante arancione.

Preparazione:

La cupcake per Halloween con farina di amaranto è una ricetta facile, per prepararla partite proprio dall’impasto. In un contenitore versate l’uovo intero, l’olio di argan, i tuorli e un pizzico di sale. Frullate con il minipimer e poi integrate l’amido. In una ciotola a parte montate (aiutandovi con uno sbattitore elettrico) l’albume e lo zucchero per creare una meringa. Versate quest’ultima nel composto precedente e integrate anche la farina di amaranto con il lievito. Questi due ultimi ingredienti vanno integrati aggiungendone poco per volta. Versate il composto così ottenuto negli stampi per cupcake e cuocete al forno a 180 gradi per 25 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente. Una volta freddi sformate e adagiate in pirottini di carta.

Per il frosting, unite il formaggio cremoso, lo zucchero a velo, il colorante alimentare arancione e la panna fresca già montata, infine mescolate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza compatto. Inserite il frosting così ricavato nella sac à poche e usate quest’ultima per decorare le cupcake. Aggiungete decorazioni in pasta di zucchero, ricami di cioccolato fondente o topping commestibili a piacere e portate in tavola.

Per una seconda variante di cupcake per Halloween con frosting non colorato il procedimento è lo stesso. Dovete solo sostituire (in parti uguali) la farina di amaranto con la farina di quinoa, l’amido di mais con la fecola, l’olio di argan con l’olio di riso, e lo zucchero muscovado con lo zucchero di canna. Anche il formaggio spalmabile è diverso. In questo caso, andrebbe utilizzata la versione non delattosata, ossia il formaggio Exquisa fresco cremoso classico.

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Ravioli di zucca con speck e noci

Ravioli di zucca con speck e noci, ottimi...

Ravioli di zucca con speck e noci per Halloween I ravioli di zucca con speck e noci sono un primo piatto ricco di sapori e colori. Sono una pietanza suggestiva tanto sotto il profilo organolettico...

cream tart cappello da strega

Cream tart cappello di strega, un dessert per...

Cream tart cappello di strega, un dolce gustoso e creativo La cream tart cappello di strega è un dolce per Halloween.Riproduce uno degli elementi ricorrenti della festa americana: il cappello da...

Gnocchi di zucca con i funghi

Gnocchi di zucca con salsa ai funghi per...

Gnocchi di zucca con salsa ai funghi, un’idea perfetta per Halloween Gli gnocchi di zucca con salsa ai funghi sono un primo piatto squisito oltre che una ricetta facile da preparare. Possono...

Fantabudino di zucca

Fantabudino di zucca, il dessert perfetto per Halloween

Fantabudino di zucca, un dessert facile da preparare Ve ne sarete già accorti spulciando la foto, il fantabudino di zucca è un dolce al cucchiaio, o per meglio dire un dessert, non solo buono ma...

Sformatini di formaggio di capra

Sformatini di formaggio di capra, per un Halloween...

Sformatini di formaggio di capra, un’idea gustosa e creativa Gli sformatini di formaggio di capra sono un’ottima idea per un Halloween all’insegna del gusto e della creatività. Sono...

Madeleine con zucca

Madeleine con zucca, il dolcetto perfetto per Halloween

Madeleine con zucca, un perfetto incontro tra gusto ed estetica Si sa, quando lo scopo è creare dei dolcetti per Halloween anche l’occhio vuole la sua parte, e in senso creativo per giunta....

26-10-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti