Ravioli con pesto di salvia mandorle e pecorino

Il pesto di salvia

Nella tradizionale italiana, il pesto è con il basilico. O è almeno in questo modo che viene inteso dalla gente comune. Tuttavia, è possibile utilizzare anche altri ingredienti e ottenere comunque un risultato gradevolissimo. Come nel caso della salvia, appunto, che è il vero protagonista della ricetta dei ravioli con pesto di salvia mandorle e pecorino.

Il pesto di salvia è molto buono e non eccessivamente pesante. Rispetto al classico pesto con basilico ha un profumo più intenso e un aroma più delicato. La salvia si sposa benissimo con le mandorle e il pecorino. Insieme, raggiungono un equilibrio perfetto, che soddisfa il palato ma anche gli occhi. Il pesto di salvia, mandorle e pecorino, infatti, si distingue per un bel verde brillante.

Ravioli con pesto di salvia e mandorle: valori nutrizionali

La ricetta dei ravioli con pesto di salvia e mandorle è una piccola gioia per gli occhi e per il palato. Inoltre, sfata il mito del “se è buono ingrassa”. Questo interessante primo piatto, infatti, non è affatto più calorico di una qualsiasi controparte realizzata con il pesto “normale”, ovvero realizzata con il basilico.

Certo, la quantità di grassi non è trascurabile, ma di contro si segnala un buon apporto di carboidrati e proteine, garantite dalla presenza di due derivati del latte: la ricotta all’interno dei ravioli e il pecorino all’interno del pesto. A valorizzare il tutto, il condimento che per eccellenza simboleggia i benefici della tradizione culinaria italiana: l’olio extravergine di oliva.

Ravioli con pesto di salvia

Che ravioli utilizzare

Sia chiaro, il pesto di salvia mandorle e pecorino si sposa con tutti i tipi di pasta, come tra l’altro fa il pesto di basilico. Questa ricetta però prevede l’impiego dei ravioli, e nello specifico dei ravioli con radicchio e ricotta. E’ una scelta particolarmente azzeccata, soprattutto per ciò che concerne il ripieno.

La ricotta e il radicchio si sposano alla perfezione con il pesto di salvia, mandorle e basilico. In bocca questi ingredienti esplodono in una sinfonia di sapori, distinguibili l’uno dall’altro ma allo stesso tempo capaci di valorizzarsi a vicenda. La scelta degli ingredienti e la semplicità della ricetta fanno dei ravioli con pesto di salvia mandorle e pecorino un piatto da provare assolutamente.

Ecco la ricetta dei ravioli con pesto di salvia mandorle e pecorino

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr. di ravioli con radicchio e ricotta
  • 15/20 foglie di salvia, dipende dalle dimensioni
  • 20 gr. di mandorle pelate
  • 40 gr. di pecorino stagionato
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • q. b. di sale

Preparazione:

Lavate le foglie di salvia e asciugatele su un canovaccio da cucina o su una pezzo di carta. Inserite nel mixer le foglie di salvia, le mandorle e 2 o 3 cucchiai di pecorino. Iniziate a frullare. Alla bisogna, aggiungete un po’ d’olio e dell’acqua. Lo scopo è di creare un pesto dalla giusta consistenza, né troppo liquido né troppo denso.

Nel frattempo cuocete i ravioli come se fosse una normale pasta. State però attenti al sale: i ravioli sono già abbastanza sapidi, dunque salate l’acqua a malapena. Per concludere, unite ravioli e pesto, mescolate e servite.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *