bg header
logo_print

La salvia, infusi e tante ricette per stare bene

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Salvia: Infusi e benefici
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 5 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (92 Recensioni)

La salvia, con la sua storia millenaria e i suoi molteplici utilizzi, è una pianta straordinaria che incarna il connubio perfetto tra sapore e benessere. Su questo sito, esploreremo una vasta gamma di informazioni sulla salvia e condivideremo con voi ricette e modi creativi per incorporarla nella vostra routine quotidiana.

Scoprirete come preparare infusi e tisane rilassanti per una serata accogliente, decotti benefici per favorire la digestione e tanto altro ancora. Esploreremo anche le proprietà terapeutiche della salvia e le sue molteplici applicazioni, dal benessere fisico all’elevazione dello spirito.

Indipendentemente dal vostro interesse per la salvia, che sia per migliorare la salute, sperimentare nuovi sapori o semplicemente trovare comfort nella calda abbraccio di una tazza profumata, troverete qui ispirazione e informazioni preziose. Benvenuti in un mondo di gusto, benessere e scoperta con la salvia come protagonista.

Ricetta salvia

Preparazione salvia

Preparazione acqua vitaminica alla salvia:

  • Iniziate aggiungendo la frutta nella vostra caraffa o contenitore d’acqua.
  • Prendete alcune foglie di salvia e strofinatele tra le mani per schiacciarle leggermente e rilasciare il loro olio essenziale. Questo darà un aroma e un sapore distintivo all’acqua.
  • Mettete le foglie di salvia nell’acqua con la frutta.
  • Lasciate l’acqua riposare a temperatura ambiente per 1-2 ore o, se preferite, mettetela in frigorifero per un periodo più lungo, circa 3-4 ore. Più tempo lasciate in infusione, più forte sarà il sapore della salvia e della frutta.
  • Dopo il periodo di infusione desiderato, rimuovete la frutta e le foglie di salvia dalla caraffa d’acqua. È importante farlo dopo 48 ore per evitare che si rovinino.
  • Conservate l’acqua vitaminica nella vostra caraffa in frigorifero per un massimo di tre giorni.

Preparazione infuso di salvia:

  • Risciacquate le foglie di salvia (se sono fresche) e asciugate leggermente.
  • Scaldate l’acqua fino a quando inizia a bollire.
  • Mettete le foglie di salvia in una tazza.
  • Versate l’acqua bollente sopra le foglie di salvia.
  • Coprite la tazza e lasciate in infusione per 5-10 minuti.
  • Filtrate le foglie di salvia. Potete aggiungere un cucchiaino di miele o limone per un tocco di dolcezza o sapore extra.

Preparazione decotto di salvia:

  • Risciacquate le foglie di salvia (se sono fresche) e asciugatele leggermente.
  • Mettete le foglie di salvia in una pentola.
  • Aggiungete acqua sufficiente per coprire le foglie (circa 250-300 ml per tazza).
  • Portate l’acqua a ebollizione.
  • Riducete il calore e lasciate sobbollire il decotto per 10-15 minuti.
  • Rimuovete la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare leggermente.
  • Filtrate il decotto e versate in una tazza.

Ingredienti acqua vitaminica alla salvia:

  • 1 tazza di frutta pulita e tagliata a pezzi grandi (a scelta fra pesche, anguria, pompelmo o more,
  • ¼ di tazza di foglie fresche di salvia,
  • 1 caraffa d’acqua filtrata.

Ingredienti infuso di salvia:

  • 1 tazza d’acqua bollente,
  • 3 cucchiai di foglie di salvia fresca o essiccata (1 cucchiaio),
  • q. b. di miele,
  • q. b. di limone.

 

Ingredienti decotto di salvia:

  • 1 lt. di acqua,
  • q. b. di foglie di salvia fresca.

 

Un focus sulla salvia

La salvia è una delle piante perenni aromatiche simbolo della cucina mediterranea, sebbene quest’ultima non ne detenga affatto il monopolio “gastronomico”. Questa pianta è ricorrente in alcune cucine dell’Estremo Oriente e del sudest asiatico. Dalle nostre parti viene impiegata soprattutto per insaporire alcuni secondi di carne e dei primi piatti tipici.

Spicca, però, per le numerose proprietà nutrizionali e curative. Non stupisce, inoltre, che giochi un ruolo da protagonista nella medicina naturale ed erboristica. Come se non bastasse, trova impiego anche nella cosmetica. Insomma, stiamo parlando di una pianta aromatica che coniuga utilità e versatilità. Si sviluppa molto bene nella macchia mediterranea. Nelle regioni del centrosud e delle isole cresce addirittura spontanea (e rigogliosa). Preferisce la pianura, ma si adatta molto bene anche alle fasce pedemontane.

La pianta si presenta come un arbusto di dimensioni limitate, con foglie dall’apparenza regolare ma dai bordi dentati. I fiori sono presenti, ma poco vistosi. In natura una pianta può durare per 15 anni. In coltura, però, raramente sopravvive oltre i sette anni. La storia della salvia è particolare, soprattutto in relazione al suo nome.

Esso, infatti, deriva dal termine latino “salvare”, un chiaro riferimento alle virtù di questa pianta, che strappava dalla morte chi ne faceva buon uso. Infatti veniva impiegata per curare molti malanni, così come accadeva nella Cina antica. Portata dagli olandesi in Italia nel Seicento, divenne presto sinonimo di longevità ed entrò a parte della gastronomia locale.

I benefici della salvia

Le proprietà della salvia. E’ indubbio che abbia meritato nel corso dei secoli e dei millenni gli appellativi e il riconoscimento che ci sono stati tramandati. In effetti le proprietà sono eccellenti, e la pongono tra le piante aromatiche più benefiche in assoluto. Oltre al consueto carico di vitamine e sali minerali, persino più ricco rispetto agli altri alimenti vegetali, la salvia officinale apporta alcuni effetti rilevanti sulla salute.

Per esempio aiuta a guarire dalle infiammazioni, come anche dai problemi intestinali. Inoltre è un rimedio contro il dolore, specie se viene provocato dal ciclo. Interessanti proprietà della salvia in menopausa. La salvia ha un effetto positivo nell’alleviare le vampate di calore tipiche di questo periodo.

Scopriamo le altre proprietà benefiche della salvia. La salvia è anche un discreto diuretico, dunque aiuta il corpo a depurarsi e a espellere i liquidi in eccesso. Stesso discorso per le funzioni digestive, che vengono decisamente agevolate da questa pianta. Le sue proprietà sono utili anche contro i batteri e i virus, sicché può essere considerato un rimedio naturale nei confronti delle influenze e di altre patologie virali o batteriche.

Infine, aiuta a mantenere basso il livello dello zucchero nel sangue. Una notizia, questa, che farà piacere soprattutto ai diabetici e a chi sta sostenendo una dieta dimagrante. Infine la pianta contiene poco nichel, dunque può essere consumata senza alcun timore da chi soffre di intolleranze alimentari legate a questa sostanza.

salvia

Infusi, decotti e tisana alla salvia

La salvia, con la sua storia millenaria e i suoi molteplici utilizzi, è una pianta straordinaria che incarna il connubio perfetto tra sapore e benessere. Su questo sito, esploreremo una vasta gamma di informazioni sulla salvia e condivideremo con voi ricette e modi creativi per incorporarla nella vostra routine quotidiana.

Scoprirete come preparare infusi e tisane rilassanti per una serata accogliente, decotti benefici per favorire la digestione e tanto altro ancora. Esploreremo anche le proprietà terapeutiche della salvia e le sue molteplici applicazioni, dal benessere fisico all’elevazione dello spirito.

Indipendentemente dal vostro interesse per la salvia, che sia per migliorare la salute, sperimentare nuovi sapori o semplicemente trovare comfort nella calda abbraccio di una tazza profumata, troverete qui ispirazione e informazioni preziose. Benvenuti in un mondo di gusto, benessere e scoperta con la salvia come protagonista.

Vi mostrerò l’acqua vitaminica alla salvia, una bevanda che si fregia di una doppia infusione: quella della salvia e quella della frutta (da svolgere in contemporanea). In questo modo la bevanda non solo assumerà un sapore spettacolare, ma si arricchirà con il meglio dei vari ingredienti. Per quanto concerne i decotti e le tisane di salvia, essi sono ottimi per rilassarsi e per agevolare il recupero dalle infezioni, dagli stati febbrili, dal raffreddare e dalla tosse.

Per inciso infuso e decotto non solo la stessa cosa. L’infuso, detto più comunemente tisana, va realizzato immergendo le foglie (come molte altre specie aromatiche) nell’acqua bollente. Il decotto di salvia, invece, prevede la cottura della salvia con l’acqua bollente. Il risultato è una bevanda molto più forte e nutriente.

L’uso della salvia in cucina

La salvia è una vera e propria gemma culinaria che si presta a molteplici usi in cucina e non solo. Oltre a essere una spezia preziosa, la salvia trova applicazioni in ambito curativo e cosmetico. Esploriamo insieme il suo ricco mondo e scopriamo come questa pianta può aggiungere sapore e benessere alla nostra vita quotidiana.

Scoprirete come questa erba aromatica può trasformare i vostri piatti. Dalla classica combinazione con il burro per condire la pasta, alla sua affinità con le carni bianche e rosse, come il famoso “pollo alla salvia” o i deliziosi “saltimbocca alla romana,” la salvia si fa apprezzare per il suo gusto unico. Non dimentichiamoci dei piatti di pesce, come le gustose frittelle di baccalà alla salvia.

Scoprite come le foglie di salvia possono essere trasformate in infusi e tisane rilassanti che non solo culleranno il vostro palato ma potrebbero anche contribuire a lenire disturbi digestivi, raffreddori e mal di gola.

Bellezza e cura personale con la salvia

La salvia è una pianta che va ben oltre il suo utilizzo in cucina ed è un ingrediente prezioso nei prodotti cosmetici e nella cura della pelle. Il suo potenziale nella sfera della bellezza è notevole, grazie alle sue molteplici proprietà benefiche per la pelle e ai suoi oli essenziali aromatici.

L’olio essenziale di salvia è una risorsa preziosa per l’industria cosmetica. Estratto dalle foglie della pianta, questo olio è ricco di componenti che offrono una vasta gamma di vantaggi per la pelle. Tra le sue proprietà più importanti ci sono l’azione antimicrobica e antinfiammatoria. Questo significa che può essere un alleato efficace nella lotta contro l’acne e i punti neri, contribuendo a mantenere la pelle chiara e priva di imperfezioni.

Ma la salvia non si ferma qui. Grazie alle sue proprietà astringenti, può aiutare a regolare la produzione di sebo, rendendola una scelta eccellente per le pelli grasse o acneiche. L’uso di tonici a base di salvia può contribuire a riequilibrare la pelle e a ridurre l’aspetto dei pori dilatati.

La salvia può anche essere un ingrediente chiave nella creazione di deodoranti naturali. Le sue proprietà antibatteriche aiutano a controllare gli odori corporei senza l’uso di sostanze chimiche aggressive. Questo rende l’olio essenziale di salvia una scelta popolare per coloro che cercano alternative più naturali ai deodoranti tradizionali.

Non dimentichiamo l’importanza della salvia nella cura dei capelli.

L’olio di salvia è un componente in alcuni shampoo e balsami, noto per le sue proprietà che possono contribuire a rafforzare i capelli e a mantenerli in salute. Questo è particolarmente utile per chi ha problemi di capelli deboli o fragili.

Infine, l’aroma rinfrescante e rilassante della salvia la rende un candidato ideale per l’aromaterapia e i massaggi rilassanti. Il suo profumo fresco può aiutare a ridurre lo stress e a favorire un senso di benessere generale.

Tuttavia, è importante notare che, come con qualsiasi prodotto naturale, è essenziale fare un test di sensibilità cutanea prima di utilizzare prodotti a base di salvia sulla pelle. Inoltre, per l’uso di oli essenziali, è fondamentale consultare un professionista della salute o un esperto di erboristeria per garantire un utilizzo sicuro e appropriato.

La salvia è molto più di un semplice condimento in cucina; è un alleato prezioso per la cura della pelle e della bellezza naturale. Esplorate le sue molteplici applicazioni e scoprite come la salvia può arricchire la vostra routine di cura personale in modo naturale ed efficace.

Ricette con erbe aromatiche ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (92 Recensioni)
Riproduzione riservata

13 commenti su “La salvia, infusi e tante ricette per stare bene

  • Sab 12 Mar 2016 | Claudia ha detto:

    Mi piace moltissimo e faccio spesso l’infuso. Ma è possibile che mi provochi mal di stomaco?

    • Sab 12 Mar 2016 | Tiziana ha detto:

      Claudia le dico che la salvia contiene tracce di tujone, un chetone che puo’ essere tossico se viene assunto in forma concentrata o in alte dosi ed è controindicata per chi soffre di patologie nervose. Ci sono precauzioni da prendere solo con l’olio essenziale che non va mai assunto per uso interno. Ma non ho mai sentito nessuno lamentarsi di mal di stomaco. Solitamente decotto, infuso o tisana di salvia vengono consigliate proprio in questi casi o quando abbiamo mal di pancia dovuto agli eccessi nell’alimentazione.

      • Gio 11 Feb 2021 | Giulio ha detto:

        Buongiorno, io vorrei assumere questa tisana per limitare la sudorazione. Quante dosi dovrei assumere? Per utilizzo “eccessivo” in grado di generare problemi cosa si intende?

        Grazie

        • Gio 11 Feb 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

          A me hanno consigliato di non superare una tazza al giorno, meglio se la sera prima di andare a letto

  • Pingback: Salvia biologica SiciliAromi, la salvia che viene dai Monti Sicani - Sicani Solidale Shop
  • Ven 18 Giu 2021 | marco palazzi ha detto:

    Molto buona, da quando l’abbiamo provata noi la sera la facciamo spesso,.

    • Ven 18 Giu 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Bravo Marco. Fate benissimo.La salvia è una pianta sempreverde della famiglia della menta. Nel corso della storia è stata sempre usata per le sue proprietà culinarie e medicinali. La sua reputazione come panacea è rappresentata persino dal suo nome scientifico, Salvia officinalis, che deriva dalla parola latina “salvere”, vale a dire: “stare bene”.

  • Gio 6 Gen 2022 | Gerardo ha detto:

    E vero che da problemi alcervello vista la sua concentrazione di tujone.

    • Gio 6 Gen 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Gerardo è la prima volta che sento un’affermazione simile. Mi sono confrontata con lo staff medico e nessuno conferma questo dato.

  • Gio 1 Dic 2022 | Monica ha detto:

    Sono già 5gg che bevo il decoto di salvia,l’utilizzo che faccio riguarda le vampate, posso confermare che le vampate sono diminuiti tantissimo. Sono rinata

    • Ven 2 Dic 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Monica sono felice che abbia ottenuto un piccolo risultato. A me ha funzionato anche l’estratto di sedano e mela.

  • Lun 2 Ott 2023 | Deborah ha detto:

    Buongiorno,
    per il discorso menopausa/vampate dopo pranzo/cena, notturne, quando e che quantità, si può assumere nell’arco della giornata?

    Grazie

    • Lun 2 Ott 2023 | Tiziana Colombo ha detto:

      Ciao Deborah, l’infuso di salvia può essere un rimedio naturale interessante per affrontare le vampate di calore durante la menopausa. Tuttavia, è importante utilizzarlo con moderazione e consultare un professionista della salute, come un medico o un naturopata, prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento.

      Prima di iniziare qualsiasi trattamento a base di erbe, è importante parlare con un professionista per assicurarti che sia adatto alle tue esigenze personali e non interferisca con eventuali farmaci o condizioni mediche preesistenti.

      Ricorda che l’efficacia dell’infuso di salvia può variare da persona a persona, quindi è importante monitorare attentamente la tua risposta e apportare eventuali regolazioni in base alle tue esigenze. La menopausa è una fase individuale e ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare per un’altra. La chiave è trovare un approccio che ti faccia sentire meglio e migliorare la tua qualità di vita.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Bloody mary analcolico pomodoro e fragole

Bloody Mary analcolico, buono come l’originale ma leggero

Guarnizione ed origini del Bloody Mary La guarnizione del Bloody Mary analcolico è affidata a uno spiedino di frutta e verdura, una scelta che punta alla freschezza, soprattutto se si considera che...

Purple Cosmopolitan

Purple Cosmopolitan, la ricetta fruttata del famoso cocktail

Come preparare il liquore alle violette L’elemento che più caratterizza il Purple Cosmopolitan, almeno rispetto al Cosmopolitan propriamente detto, è il liquore di violette. E’ un liquore...

Punch natalizio al cocco

Punch natalizio al cocco, la bevanda per le...

Cosa sapere sul latte di cocco Buona parte del sapore di questo punch alcolico natalizio è dato proprio dal latte di cocco. Le sue note morbide e dolci emergono in modo preponderante, ma sono...