Gnocchi di patate marinare al profumo di zafferano

Gnocchi di patate marinare.Questa ricetta è nata da un “colpo di fulmine” avuto durante una cena presso un ristorante torinese nella Pasqua 2015. Da un anno alla ricerca di ricette senza lattosio che mi permettessero di gustare cibo “buono” senza rinunciare a un tocco di gusto e raffinatezza, ho assaggiato il piatto, me ne sono innamorata e ho deciso di riadattarlo alle mie esigenze “casalinghe” per offrirlo a me stessa e alle persone che amo.

Ed ecco la ricetta degli Gnocchi di patate marinare

Ingredienti per 4 persone

per gli gnocchi

  • 500 g patate
  • 1 pizzico noce moscata + 1 pizzico sale
  • un uovo intero
  • 150 g farina 00
  • q.b pane grattugiato

per il sugo

  • 1000 g cozze
  • 150 g mazzancolle precotte
  • 2 gr. di zafferano
  • 1 cucchiaio vino bianco
  • 3 cucchiai olio d’oliva extra vergine
  • uno spicchio aglio

Preparazione

Per prima cosa ho cotto le patate con la buccia in una casseruola con acqua bollente salata per circa 20 minuti.

Con il dorso della lama di un coltello ho eliminato tutte le incrostazioni e ho staccato manualmente la barbetta che fuoriusciva dalle valve. Sempre sotto l’acqua fresca corrente e utilizzando una paglietta d’acciaio ho sfregato energicamente le cozze per togliere ogni impurità.

Poi, ho proseguito mettendo le cozze in una padella capiente e le ho lasciate aprire al vapore, scartando quelle rimaste chiuse. Mentre cuocevano le cozze, ho sgusciato le mazzancolle togliendo il filo dell’intestino e il carapace.

In una padella, ho fatto andare l’olio extra vergine con l’aglio a pezzetti, avendo cura di levarlo non appena imbiondito e ho versato mazzancolle e cozze nella padella, sfumando con un goccio di vino bianco e ho fatto cuocere a fuoco molto dolce. Ho aggiunto da ultimo un generoso pizzico di zafferano iraniano, sempre lasciando insaporire il sugo marinaro. Ho tenuto in caldo il sugo.

Le ho lasciate intiepidire e poi ho pelato le patate non appena fredde e le ho passate allo schiacciapatate. Ho aggiunto l’uovo, la noce moscata, il sale, la farina e un pizzico di pane grattugiato e ho mescolato il tutto. Sono passata agli gnocchi e ho formato con l’impasto un salame e da questo ho ricavato tanti cilindri più piccoli, che ho poi tagliato a tocchetti lunghi circa 3 cm. Ho rigato gli gnocchi con il riga gnocchi e li ho adagiati su un vassoio leggermente infarinato.

Ho cotto gli gnocchi in acqua bollente salata, li ho scolati con la schiumarola e li ho messi in padella ad insaporire con il sugo marinaro per qualche minuto a fiamma bassissima e  servito gli gnocchi su un piatto grande decorando con qualche filo di zafferano e un filo di olio d’oliva extra vergine.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

2 commenti a “Gnocchi di patate marinare al profumo di zafferano

  1. Pingback: Sei stato nominato!!! L'elenco delle ricette finaliste del Contest Le intolleranze? Le cuciniamo! - Portale sulle intolleranze alimentari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *