Fresca insalata di pasta con tonno, cannellini e pomodori

Tempo di preparazione:

Pasta con il tonno, un piatto per l’estate

È arrivato il grande caldo e piuttosto che mangiare una pietanza bollente preferireste un santo digiuno? Non c’è bisogno di arrivate a tanto! La soluzione c’è e sono i tanti possibili piatti freddi. Insalate di pasta, insalate di riso, insalate di patate o di farro, andranno per la maggiore da giugno fino a settembre. Ecco quindi la necessità di combinare ingredienti sempre nuovi per non stancarci mai dei soliti piatti! Oggi vi proponiamo un primo fresco, nutriente, veloce e pratico, una fresca insalata di pasta con tonno, cannellini e pomodorini.

L’abbinata pesce e fagioli è sempre più frequente e consolidata in cucina ed anche in questa variante “a freddo” non manca di stupire positivamente. Non la solita pasta al tonno dunque, ma un’insalata di pasta fredda col proprio carattere, vedrete. Una sterzata di sapore al piatto è datata anche dai capperi che con la nota di sapidità e profumo, assieme all’origano, rendono il piatto completo e sfizioso. In più, in questa versione, l’insalata di pasta può essere portata a lavoro come pratica schiscetta o gustata fuori casa, a necessità.

Un prodotto pregiato del mare

Il tonno è un pesce diffuso e sfruttatissimo in cucina. Come per il maiale, del tonno non si butta via nulla ed ogni porzione viene utilizzata per scopi alimentari. Si pensi che, essendo un pesce di grosse dimensioni, gli intenditori riescono a distinguerne i pezzi. Testa, filetto, guancia, retro guancia e ventresca, solo le porzioni principali. Oltre a queste, soprattutto in alcune zone (in Sicilia) vengono recuperate anche le raschiature della testa, della coda, della pelle e della lisca, dalle quali viene ricavata la cosiddetta buzzonaglia o buzzonaccia.

Fulissi al tonno cannellini pomodori 1 684x1024 Fresca insalata di pasta con tonno, cannellini e pomodori

Volendo riconoscere i tagli più pregiati, sicuramente in primis vanno per la maggiore guancia e retro guancia, particolarmente teneri e saporiti. Nemmeno le interiora del tonno vengono risparmiate. Cuore, fegato e trippa vengono cotti e consumati analogamente alle interiora degli animali di terra. Le stesse uova del tonno, piuttosto d’élite, vengono raccolte e consumate con sughi o crostini.

Le proprietà del tonno per il nostro pranzo

Il tonno è un pesce piuttosto magro, soprattutto nelle porzioni di schiena e coda. L’unica porzione maggiormente grassa è quella della ventresca che quindi andrebbe limitata. La polpa del tonno è ricca di proteine, vitamine e grassi essenziali.

Spicca la qualità dei sali minerali ed è per questo un alimento piuttosto salutare. Tuttavia l’elevato contenuto di mercurio rendono il tonno inadatto al consumo in gravidanza. 

Ed ecco la ricetta dei fusilli con tonno, cannellini, pomodorini e capperi:

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr. di fusilli consentiti
  • 200 gr. di tonno sott’olio (ben sgocciolato)
  • 200 gr. di cannellini lessati
  • 250 gr. di pomodorini
  • 2 cucchiai di capperi
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 presa di pepe nero
  • q. b. d’origano fresco
  • q. b. di sale marino integrale

Preparazione:

Mettete a lessare i fusilli in abbondante acqua, lievemente salata. Scolate la pasta quando è ancora al dente e raffreddatela velocemente passandola sotto l’acqua fredda. Mettete i fusilli in una terrina e unitevi il tonno scolato e sbriciolato con una forchetta.

Completate l’insalata con i cannellini lessati, i pomodori a spicchi, i capperi ed un giro d’olio. Mescolate il tutto delicatamente ed insaporite con pepe ed origano fresco.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Fresca insalata di pasta con tonno, cannellini e pomodori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *