logo_print

Zuppa di cannellini e cipolle per la stagione fredda

Zuppa di cannellini e cipolle
Stampa

Una ricetta dagli ingredienti invernali: la zuppa di cannellini e cipolla

La zuppa di cannellini e cipolle è sinonimo d’inverno. Nella stagione fredda i legumi e le zuppe calde sono molto utile per sopportare le basse temperature. La ricetta che vi proponiamo è un mix proprio fra zuppa e legumi che vi farà amare anche la stagione fredda e le ore trascorse in casa. Si tratta di un piatto tradizionale ma imprescindibile, da mangiare da soli o in famiglia.

La zuppa non è solamente una pietanza da gustare ma anche una ricetta piacevole da preparare.  La zuppa di cannellini e cipolle ha bisogno di tempo per la cottura dei fagioli e per fare in modo che la zuppa prenda i sapori dei vegetali e delle spezie. Fatevi coinvolgere dal sapore caldo e avvolgente di questo primo piatto!

Le proprietà dei fagioli cannellini

Il protagonista della zuppa di cannellini e cipolle sono i fagioli cannellini, dei legumi bianchi con una consistenza piuttosto tenera. Vi proponiamo questo tipo di fagioli perché sono particolarmente adatti alle zuppe grazie al loro sapore deciso e alla loro polpa farinosa. Non hanno bisogno di molti altri ingredienti se non di spezie e di vegetali che possano mettere in risalto il gusto dei cannellini.

I legumi sono fondamentali in ogni dieta. I fagioli sono ricchi di proteine, carboidrati e hanno pochi grassi. Sono una fonte di fibre, di vitamine e sali minerali come ferro e potassio. Sono piuttosto calorici ma hanno un grande potere saziante per cui sono consigliati proprio all’interno di molte diete.

Zuppa di cannellini e cipolle

Gli altri ingredienti: cipolle, pomodorini e spezie

Il sapore deciso dei fagioli non ha bisogno di molti altri ingredienti. Soprattutto i cannellini, infatti, vengono utilizzati con pochi ingredienti semplici come la cipolla, come nel caso della nostra zuppa di cannellini e cipolle. Nel caso specifico, vi consigliamo di utilizzare delle cipolle bianche che daranno un gusto un po’ piccante e allo stesso tempo dolce alla ricetta.

Per dare ancora più sapore alla zuppa di cannellini e cipolle i fagioli verranno cotti anche con sedano, salvia e carota e, durante la preparazione, verranno aggiunti anche dei pomodori datterini, aglio e basilico. Questa ricetta permetterà di creare una sinfonia di sapori indimenticabile!

Ed ecco la ricetta della Zuppa di cannellini e cipolle

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. di cannellini secchi
  • una carota
  • qualche fogliolina di salvia
  • un gambo di sedano
  • 3  cipolle bianche
  • 10 pomodori  datterini
  • uno spicchio d’aglio
  • qualche foglia di basilico
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale

Preparazione

Ammollate i cannellini per una notte in abbondante acqua. Scolate i cannellini e versate in una pentola con una cipolla, il sedano, la carota e la salvia Cuocete per circa 1 ora e verso la fine della cottura aggiustate di sale. Frullate il tutto con l’aggiunta di acqua di cottura fino ad ottenere una crema densa.

Scottate i datterini cosi da poterli pelare facilmente. Pelate le due cipolle rimaste e tritate finemente.

In una casseruola da fondo antiaderente stufate con due cucchiai di olio le cipolle, i datterini, lo spicchio d’aglio spelato e schiacciato, Aggiustate di sale  e cuocete per circa 20 minuti.

Unite la crema di cannellini e del basilico spezzettato con le mani.. Lasciate insaporire, a fiamma bassa, per 3-4 minuti. Versate nelle fondine.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


19-02-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti