Tonno rosso al forno , una ricetta semplicissima

Tempo di preparazione:

Oggi per questa ricetta semplicissima del Tonno rosso al forno , molto molto molto gradita da tutta la famiglia ogni volta che la preparo, ho usato il pepe verde e del tonno rosso di ottima qualità!

Verde, rosa, nero, grigio o bianco:  tante sono le varietà cromatiche offerte dalla pianta  del pepe  (Piper nigrum). Il pepe è una spezia con un gusto un po’ piccante, molto utilizzata in cucina.

La caratteristica che contraddistingue una varietà dall’altra di pepe è il colore che a sua volta dipende semplicemente dalla lavorazione e dalla maturazione dei granelli ed è quello che fa  la differenza tra di loro .
Il pepe nero vanta il primato di essere il più piccante , quello è bianco più delicato, quello verde è il più aromatico ed erbaceo ed è il frutto raccolto acerbo della pianta .

La particolarità del pepe verde è quella di essere generalmente conservato in salamoia: le drupe immature, raccolte ancora verdi, si immergono in una soluzione salina, che blocca i processi enzimatici di natura ossidativa.

Tonno rosso al forno 1 683x1024 Tonno rosso al forno , una ricetta semplicissima

Questa operazione permette di  ottenere non solo una colorazione verde del granello, ma gli conferisce morbidezza ed un sapore molto aromatico.,  un gusto fresco e decisamente meno pungente del pepe nero o bianco secchi.  Si usa intero oppure leggermente schiacciato.

Il pepe verde oltre che in salamoia può essere conservato anche sott’aceto.

Le proprietà del pepe verde sono pressoché identiche a quelle del pepe nero e  le sue proprietà anti-fermentative ed antisettiche venivano sfruttate già nei tempi passati per la conservazione degli alimenti.
Le sostanze che conferiscono il sapore piccante all’olio essenziale di pepe verde sono ammidi e grazie alle loro proprietà il pepe verde è  come stimolante nervoso e gastrico.

Il pepe sembra, inoltre,  favorire la digestione, perché il suo  “pizzicare” è percepito anche a livello dello stomaco.

Il pepe verde, in cucina, si abbina molto bene ad altre spezie, quali la noce moscata, il ginepro e il coriandolo.
E’ utilizzato per arricchire  piatti a base di pesce e carne e dare sapidità a e creme.

La miglior qualità di pepe verde è quella che proviene dal Madagascar;   miscelandolo pepe rosa, pepe nero e pimento, si crea una miscela che prende il nome di creola.

Ed ecco la ricetta del Tonno rosso al forno

Ingredienti per 4 persone

  • 2 trancetti di tonno da 200 gr. cadauno
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 pezzettino di zenzero fresco
  • 1 cipollotto
  • zeste di limone
  • sale e pepe verde

Salsa al basilico

  • 100 gr. di foglie di basilico
  • 40 gr. di pinoli di cedro tostati
  • qualche goccia di succo di limone
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • un dl di panna fresca Accadi
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Mondate, lavate e affettate sottilmente il porro. Pelate lo zenzero e tagliatelo sottilmente.

Versate in una terrina porri, zenzero, olio, sale e pepe verde. Mescolate accuratamente e adagiatevi i trancetti. Lasciate marinare per circa 15 minuti su ogni lato.

Pulite le foglie di basilico con un telo umido. Versate nel bicchiere del frullatore e unite i pinoli, l’olio,  il succo di limone, sale e pepe. Azionate fino ad ottenere una crema densa.

Montate la panna  e incorporatela delicatamente alla crema.

Rivestite una teglia di carta forno e adagiate i trancetti. Formate un cartoccio e infornate a 180° per circa 10 minuti. Aprite il cartoccio, girate i filetti e pennellate con la marinatura. Proseguite la cottura a cartoccio aperto per altri 10 minuti

Tagliate a fette spesse i trancetti. Stendete 3 cucchiai di crema al basilico e adagiate i filetti.  Guarnite con un filo di olio e la zeste di limone.

 

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Tonno rosso al forno , una ricetta semplicissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *