Spuma di patate con gamberi croccanti: un piatto per celebrare la  Festa del papà

Tempo di preparazione:

Celebrare la festa del papà a tavola

Ogni occasione è buona per festeggiare il proprio papà. Tuttavia, moltissimi stati il 19 marzo (o altre date) celebrano la tradizionale Festa del Papà. In questa occasione, un ottimo regalo per dire grazie a vostro padre è quello di preparare una cena o un pranzo da leccarsi i baffi. Per questo, vi propongo una ricetta per questa particolare ricorrenza.

La ricetta della Spuma di patate con gamberi croccanti, salsa di acciughe e melograno è una pietanza perfetta per questa celebrazione visto che prevede l’utilizzo di ingredienti semplici che, in combinazione, creano un gusto speciale e unico. In più, si tratta di un piatto senza lattosio né glutine, per cui è perfetto per quelle famiglie in cui ci sono intolleranze alimentari a queste due sostanze.

I gamberoni e le acciughe, un’esplosione di sapore

Nella ricetta della Spuma di patate con gamberi croccanti, salsa di acciughe e melograno, i gamberi sono i grandi protagonisti. Nel caso specifico, abbiamo deciso di utilizzare i gamberoni che verranno passati nella pastella e fritti accuratamente per creare una consistenza croccante. Questi crostacei sono fra i più apprezzati dagli italiani, hanno poche calorie e proprietà antiossidanti.

Un altro ingrediente che darà un tocco di sapore in più al piatto sono le acciughe. In questo caso, verranno utilizzare per creare una salsa, creandola semplicemente frullando le acciughe con l’olio e un po’ di brodo. Una scusa in più per fare il carico di proteine e di omega 3, quegli acidi grassi che fanno tanto bene alla nostra salute.

Spuma di patate con gamberi croccanti

Patate e melagrana: base e guarnizione

I gamberoni fritti verranno adagiati su una gustosa spuma di patate, preparata con patate, scalogno, olio, brodo vegetale, zafferano e panna. Il tutto, per creare la spuma, dev’essere versato in un sifone. Per i meno esperti in cucina, probabilmente questa sarà la parte più complicata. Niente paura! Su Nonna Paperina ci siamo già occupati di questo tema e potete avere maggiori informazioni leggendo diversi articoli.

L’ultimo tocco per rendere perfetta la nostra spuma di patate con gamberi croccanti sono i chicchi di melagrana. Serviranno, infatti, non solo ad abbellire il piatto, con il loro colore acceso, ma anche a dare un tocco di dolcezza e di acidità alla pietanza e renderla ancora più irresistibile! Auguri a tutti i papà!

Spuma di patate con gamberi croccanti, salsa di acciughe e melograno

Ingredienti per 6 persone:

  • 6 gamberoni
  • 80 g di scalogno
  • 700 g di patate
  • brodo vegetale
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 dl di panna Accadi
  • 70 g di farina di riso
  • 100 g di acqua frizzante
  • 70 g di acciughe
  • 1 melagrana
  • olio per friggere
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q,b, sale e pepe

Preparazione:

Tritare lo scalogno, farlo appassire in una casseruola con poco olio, unire le patate a cubetti, coprire con il brodo vegetale, cuocere per 20 minuti, aggiungere lo zafferano, salare, pepare e portare cottura.

Frullare il composto, passarlo al colino, unire la panna, versare in un sifone, caricare con il gas e conservare in caldo a bagnomaria.

Unire alla farina l’acqua frizzante ben fredda, lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo e conservare in frigorifero.

Frullare le acciughe con olio e poco brodo.

Sgusciare i gamberoni, privarli del filo intestinale, passarli nella pastella, friggerli in olio ben caldo e scolarli su carta assorbente.

Sifonare la spuma di patate nei piatti di portata, adagiarvi i gamberoni, qualche goccia di salsa di acciughe e completare con i chicchi di melagrana.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *