Patate al forno, un grande classico della cucina

Patate al forno

Le patate al forno, un grande classico semplice da preparare. Le patate, assieme ai cereali, sono alla base dell’alimentazione umana a livello mondiale. Presentano un apporto energetico modesto rispetto a molti altri alimenti, ma sicuramente superiore, anche se non di molto, rispetto ad altre verdure o ortaggi.

La patata è caratterizzata da una notevole quantità di amido, ma a parità di calorie fornisce una maggiore sazietà rispetto a pane e pasta. E questo è un aspetto da non sottovalutare. Le patate dal punto di vista nutrizionale forniscono energia essendo carboidrati. Ma il loro apporto calorico è minore rispetto a quello del pollo o del pesce. Stiamo parlando comunque di un alimento ricco di fosforo e potassio. Oltre che molto digeribile. Inoltre favorisce le funzioni intestinali. Ha una quantità di vitamina C simile a quella contenuta nei pomodori e contiene pochissimo sodio.

Le tante varietà di patate, differenti per forma, consistenza e colore, consentono mille interpretazioni in cucina, dall’antipasto al dolce. È quindi importante scegliere quella più adatta per la ricetta che si vuole eseguire.

La patata è una pianta erbacea appartenente alle Solanacee, genere Solanum tuberosum. È quasi sicuramente originaria dell’America del Sud. Apparve per la prima volta verso il 1560 alla corte di Spagna, dopo l’in­vasione del Cile e del Perù a opera degli Spagnoli, ma non ri­scosse subito molta fortuna. Fu infatti soltanto verso la fine dell’Ottocento che incominciò a godere di maggior diffusione. In pochi decenni, però, guadagnò il tempo perduto e, oggi, è cer­tamente uno dei tuberi più uti­lizzati nella nostra cucina.

Comprende ben 600 varietà de­stinate sicuramente ad aumen­tare grazie alle ibridazioni e alle ricerche in corso. Una prima sommaria distinzione è quella data dal tipo di polpa.

Vi sono così due tipi di patate: quelle bianche e quelle gialle. Le prime, è bene saperlo, cuociono più rapidamente delle seconde.

Per comperare delle buone pa­tate occorre fare attenzione ad alcune regole generali. Anzitutto si deve controllare che la buccia non si presenti grinzosa e molle. Non devono essere visi­bili i germogli e, soprattutto, non devono esserci macchie verda­stre.

Queste ultime indicano la presenza di solanina, una sostan­za velenosa che si forma a causa di un’eccessiva esposizione alla luce. Non devono neppure es­serci macchie nerastre e ammac­cature, indici di una prima fase di deperimento. La patata, infine, deve essere ben compatta e so­da al tatto. t consigliabile acqui­stare patate della medesima di­mensione, poiché solo in questo modo potranno giungere a cot­tura contemporaneamente.

Patate al forno, la rivincita

A volte un alimento non è solo “cibo” fine a se stesso, ma un cibo che diventa storia. La patata, considerata in passato “cibo dei poveri”, è diventata col passare del tempo un alimento celebrato un po’ ovunque. E questa è stata la sua rivincita.

Patate al forno

Da pietanza sottovalutata, quasi guardata con sufficienza, a protagonista di piatti straordinari. Come le patate al forno, ormai uno dei “must” della cucina mondiali. Se parliamo di contorni, ecco che il prodotto in questione assurge ai primi posti della classifica quanto a diffusione e gradimento. Le patate al forno sono diventate glamour, vengono cucinate con passione e trovano posto nelle realizzazioni degli chef più quotati a livello internazionale.

Una dimensione riscoperta solo di recente, dato che il pregiudizio delle patere al forno come “piatto dei poveri” è prevalso a lungo. Ciò ha impedito a questa pietanza di ottenere la considerazione che merita. In questo caso le patate al forno, come vi dicevo, hanno anche la caratteristica di configurarsi come pietanza semplice da preparare. E adatta praticamente ad ogni occasione, da quella più informale a quella particolarmente speciale.

Ingredienti per 6 persone

  • 6 patate abbastanza grandi
  • 4 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Lavate molto bene le patate e passatele con una spugna ruvida in modo da eliminare ogni residuo terroso senza pelarle. Fate lessare le patate in acqua bollente e per soli 20 minuti quindi scolatele e lasciatele raffreddare.

Tagliate ogni patata a fette, disponetele in una teglia con l’olio già caldo aggiungete l’aglio e insaporitele con sale e pepe. Fate cuocere in forno caldo a 250° finché le patate non assumono un bel colore dorato e servitele.

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

1 commento su “Patate al forno, un grande classico della cucina

  • Dom 1 Lug 2012 | Antonella ha detto:

    Uhh che buone le tue patate al forno, anche io amo l’glio con le patate e ci aggiungo anche l’origano

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cipolle speziate al forno

Cipolle speziate al forno, un contorno fuori dal...

Cipolle speziate al forno, un contorno leggero e dal sapore spiccato Le cipolle speziate al forno sono un contorno facile da preparare, nonché una squisita variazione sul tema delle classiche...

Curry di verdure al forno

Curry di verdure al forno, un contorno speziato

Curry di verdure al forno, un contorno esotico Il curry di verdure al forno è un piatto che si ispira alla cucina indiana. Può essere considerato come un contorno molto speziato, o come un primo...

Polenta fritta

Polenta fritta, un eccellente piatto di recupero

Polenta fritta, un’idea semplice da fast food La polenta fritta è uno splendido esempio di cucina di recupero, infatti si prepara con gli avanzi della polenta, che vanno tagliati a fette o a...

colazione per gli studenti

Melanzane e zucchine alla scapece, un piatto napoletano

Melanzane e zucchine alla scapece, un contorno semplice e gustoso Le melanzane e le zucchine alla scapece sono due piatti tipici della cucina napoletana. Sono famosi in tutta Italia, soprattutto...

Patate rosse con pancetta

Patate rosse con pancetta, un piatto equilibrato

Patate rosse con pancetta, uno splendido abbinamento Le patate rosse con pancetta sono il classico contorno sfizioso, molto gustoso, ricco di sapore e nutrimento. Ovviamente, non stiamo parlando di...

cianfotta

La cianfotta, una versione vegetariana

La cianfotta, una pietanza che unisce mezza Italia La cianfotta o ciambotta è un piatto della tradizione italiana. E’ preparata soprattutto al Sud, dalla Campania alla Sicilia, tuttavia le...

12-12-2009
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti