bg header
logo_print

Insalata di riso alla menta e tonno, il pranzo è servito

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata di riso alla menta e tonno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 45 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Una ricetta estiva e rinfrescante

L‘insalata di riso alla menta e tonno è il piatto perfetto per un pranzo estivo, leggero ma sostanzioso. Unisce la freschezza della menta al gusto deciso del tonno, creando un equilibrio di sapori che conquista il palato. L’aggiunta dei fagiolini arricchisce il piatto sia dal punto di vista nutrizionale sia per la sua croccantezza.

La menta, con il suo aroma distintivo, è l’elemento sorpresa di questo piatto. Offre una freschezza inaspettata che si sposa bene con il gusto ricco del tonno e la delicatezza del riso. La menta non solo aggiunge sapore, ma porta anche benefici digestivi, rendendo il piatto ancora più gradevole nelle giornate calde.

L’inserimento dei fagiolini nell’insalata non è solo una scelta di gusto, ma anche di nutrimento. Come abbiamo visto, i fagiolini sono ricchi di fibre, vitamine e minerali. La loro croccantezza aggiunge una dimensione di consistenza che rende ogni boccone interessante e soddisfacente.

L’insalata di riso alla menta e tonno è la soluzione ideale per un pranzo estivo, per un picnic o come piatto unico in occasioni informali. È un’opzione salutare, gustosa e rinfrescante che sazia senza appesantire. Questa ricetta dimostra come sia possibile combinare ingredienti semplici per creare un pasto delizioso e bilanciato. Con questa insalata, il pranzo non è solo servito, ma è anche un momento di puro piacere culinario.

Ricetta Insalata di riso alla menta e tonno

Preparazione Insalata di riso alla menta e tonno

Pulite e lessate i fagiolini. Lasciate raffreddare e spezzettate. Tritate le mandorle.

Dopo aver cotto il riso integrale in acqua leggermente salata (2 parti e ½ di acqua per ogni parte di riso), dovrete lasciarlo raffreddare. Nel frattempo, potrete frullare le foglie di menta insieme all’aglio, ai 2 cucchiai di olio, alle mandorle, al tonno sott’olio ben scolato e ad un po’ di acqua fredda.

Una volta che la vostra salsa sarà liscia e omogenea, mettetela in una ciotola capiente insieme al riso e ai fagiolini spezzettati, mescolate, guarnite l’insalata di riso alla menta e tonno con qualche foglia di menta intera e spolveratela con il pepe: il risultato sarà straordinario e gustoso!

Ingredienti Insalata di riso alla menta e tonno

  • 300 gr. di riso integrale
  • 150 gr. di tonno sott’olio in vasetto di vetro
  • 60 gr. di mandorle pelate
  • 200 gr. di fagiolini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 mazzetto di menta
  • un pizzico di sale e pepe

Desiderate un piatto diverso dal solito? Ecco quello che stavate cercando: insalata di riso alla menta e tonno.

L’insalata di riso alla menta e tonno è un piatto fresco, versatile e perfetto per qualsiasi occasione: per il pranzo, per la cena e anche per accompagnare un gustoso aperitivo. Questa ricetta è semplice e veloce da preparare e vi consentirà di mettere in tavola un piatto diverso dal solito, ricco di bontà e salute.

Infatti, oltre al riso, alla menta e al tonno, questa insalata contiene anche i fagiolini, le mandorle e l’aglio, rivelandosi così un pasto colmo di sapori, ma anche di antiossidanti, minerali, vitamine e carboidrati sani. A questo proposito, andiamo a scoprire le principali proprietà degli ingredienti di questa ricetta e, in seguito, passeremo alla preparazione.

Un mix di salute e vitalità

Tutti sappiamo che il riso fa parte dei carboidrati complessi, ovvero quelli ricchi di amidi e fibre. Queste sostanze contribuiscono al corretto assorbimento di zuccheri e grassi, e aiutano l’organismo a gestire i livelli di questi ultimi anche quando si trovano già all’interno del nostro flusso sanguigno. Grazie a queste proprietà, il riso si rivela un ottimo alleato nella prevenzione del diabete, dell’obesità e delle malattie del sistema cardiocircolatorio.

È utile sapere anche che le fibre hanno la potenzialità di migliorare il funzionamento dell’intestino, di ottimizzare i processi di digestione e di aumentare il nostro senso di sazietà. Pertanto, si presenta come un alimento perfetto per coloro che vogliono mantenersi sani e in forma. Ad ogni modo, in questa ricetta andremo ad utilizzare il riso integrale e questo significa che potrete godere di effetti ancora più notevoli e di quantità di nutrienti decisamente più elevate.

In questa insalata, andremo ad usare anche le foglie di menta fresca, che saranno in grado di aggiungere sapore e preziose sostanze al vostro piatto. Infatti, questa pianta aromatica contiene vitamine e minerali necessari per mantenerci in buona salute, proprio come la vitamina A, il ferro e il potassio. La menta ha anche un grande potere antiossidante, utile per prevenire malattie come il cancro o per rallentarne la diffusione all’interno del corpo.

In particolare, è interessante sapere che questa pianta aromatica contiene l’acido rosmarinico, una sostanza che può aiutare a prevenire e curare alcune allergie.

Insalata di riso alla menta e tonno

Parlando del tonno, invece, dovreste sapere che alcuni ricercatori hanno recentemente scoperto che questo pesce contiene molto selenio, un minerale dal grande potere antiossidante, capace di proteggere l’organismo dai danni dei radicali liberi e di ridurre il rischio di problemi legati alla presenza di mercurio (presente in quantità molto ridotte e pertanto non nocivo neanche per noi).

Le ricerche hanno affermato che questo alimento ha inoltre buone proprietà anti-infiammatorie e, contenendo anche una soddisfacente quantità di omega-3, può comportare numerosi benefici al sistema cardiovascolare.

Si potrebbe pensare che durante la preparazione per l’inscatolamento, il tonno perda molti dei suoi nutrienti. Tuttavia, solitamente viene cotto a vapore e perciò non perde molte delle sue proprietà benefiche. Ad ogni modo, il suggerimento principale è quello di cercare sempre di acquistare un prodotto di qualità, con il quale potrete preparare anche il piatto che stiamo per proporvi.

Come spellare le mandorle?

Spellare le mandorle può sembrare un compito arduo, ma esiste un metodo semplice ed efficace noto come “sbiancamento”. Ecco come procedere:

  • Porta a ebollizione una pentola d’acqua. Non è necessario un grande volume d’acqua; basta che sia sufficiente per coprire le mandorle che intendi spellare.
  • Una volta che l’acqua bolle, immergi le mandorle per circa 1 minuto. Non lasciarle nell’acqua bollente per troppo tempo, altrimenti inizieranno a cucinarsi, il che non è l’obiettivo in questo caso.
  • Scolale immediatamente e mettile in una ciotola di acqua fredda o passale sotto l’acqua fredda corrente. Questo arresta il processo di cottura e rende la pellicola esterna delle mandorle più facile da rimuovere.
  • Una volta che le mandorle si sono raffreddate, puoi procedere a spellarle. Solitamente, è sufficiente pizzicare l’estremità della mandorla per far scivolare via la pelle. La pellicola dovrebbe staccarsi facilmente se le mandorle sono state immerse per il tempo giusto.
  • Una volta spellate, asciugare le mandorle con un panno pulito o della carta da cucina. Ora sono pronto per essere utilizzato nelle tue ricette!

Questo metodo è particolarmente utile quando devi spellare una grande quantità di mandorle. È veloce, efficiente e ti permette di ottenere mandorle pulite e pronte all’uso senza troppo sforzo.

Ricette con fagiolini ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Insalata di germogli di fagiolo mungo

Insalata di germogli di fagiolo mungo, un contorno...

Cosa sapere sui germogli di fagiolo mungo L’ insalata di germogli di fagiolo mungo ci da l’occasione di parlare di un tipo di fagioli davvero unico. I germogli di fagioli mungo sono dei legumi...

Insalata di Camembert e mele

Insalata di Camembert e mele, un piatto dolce...

Un focus sul Camembert Il vero protagonista di questa insalata è il Camembert. Questo formaggio in crosta bianca cambia le carte in tavola, valorizzando con la sua “delicata sapidità” la...