Salmone marinato al cerfoglio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
salmone marinato al cerfoglio

Una ricetta di classe che stupirà i tuoi ospiti!

Il salmone è un ingrediente che definirei di classe, per questo, quando mi hanno chiesto un piatto semplice per una cena elegante, ho consigliato di preparare il salmone marinato al cerfoglio.

E non mi sono sbagliata, in poco tempo la mia amica, non esattamente una grande chef (spero che ora continui a volermi bene), è riuscita ad accontentare i suoi importanti ospiti.

E questo mi fa tanto felice, mi piace rendermi un’utile foodcoach dentro e fuori dal web.

La marinatura al cerfoglio

Il salmone è reso ancora più ricercato dall’uso nella marinatura dal cerfoglio. Vi avverto, non sarà semplice da trovare ma vale la pena girare qualche bancarella, supermercato o fruttivendolo in più pur di averlo.

Il cerfoglio, infatti, non è molto usato nella cucina mediterranea, noi preferiamo il prezzemolo. In realtà, sono molto simili, solo che il cerfoglio ha un sapore meno intenso.

Tuttavia, se proprio non riuscite a trovarlo fresco, potrebbe essere più semplice reperirlo essiccato, anche se, in questo modo perde la sua naturale delicatezza di sapore, nonché, i suoi preziosi nutrimenti: ferro, magnesio, carotene, e vitamina C.

Insomma, avete capito che per fare questo piatto di classe dovrete fare attenzione agli ingredienti, anche perché (e soprattutto) state preparando del pesce crudo! È d’obbligo, quindi, scegliere il miglior e più fresco salmone che trovate nei paraggi.

Mettete il pesce il freezer e mangiate in sicurezza!

Se poi volete essere completamente sicuri di servire un pesce privo di spiacevoli microorganismi, quando tornate a casa dalla spesa, mettetelo in freezer e congelatelo per almeno 24 ore. In questo modo, ucciderete qualsiasi minaccia per la salute. Questo accorgimento, ovviamente, riguarda ogni tipo di pesce.

Un passaggio in più che vi garantirà sicurezza dal punto di vista sanitario e una carne più tenera.

Ricordatevi, in questo caso, che è necessario scongelarlo, in frigo o a temperatura ambiente, prima di procedere alla preparazione della marinatura, che a sua volta richiede altre 24 ore.

Ed ora godetevi una ricetta dello chef Daniele Zennaro!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 pz baffa di salmone spinata
  • 2 kg sale grosso
  • 1 kg zucchero di canna
  • 2 mazzi cerfoglio fresco
  • 10 gr semi di finocchio
  • 10 gr pepe nero in grani
  • 30 gr zenzero fresco

Procedimento

  1. Controllare che il salmone sia totalmente privo da spine.
  2. Lavare bene per eliminare eventuali squame, asciugare con un panno e conservare a 4°C.
  3. Miscelare il sale, lo zucchero le spezie secche, il cerfoglio tagliato grossolanamente e lo zenzero affettato.
  4. Fare un leggero strato di marinata su una teglia sistemare la baffa di salmone con la pelle rivolta verso il basso e coprire con il resto della marinata.
  5. Coprire con della pellicola e lasciare in marinatura in frigo per 24 ore.
  6. Togliere il salmone dalla marinata sciacquare sotto acqua fredda e asciugare con un telo.
  7. Eliminare la pelle e privare la parte più scura dalla polpa e porzionare.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *