bg header
logo_print

Panna cotta al cioccolato: una ricetta facile che conquista

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Panna cotta al cioccolato
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Panna cotta al cioccolato con crumble al cacao, una delizia morbida e croccante

La panna cotta al cioccolato con crumble al cacao è un dessert fuori dal comune che rivisita il concetto stesso di panna cotta, è un dolce che delizia con un mix di croccantezza e morbidezza. Gli elementi di novità sono due: la presenza del cioccolato fondente nella panna (che colora il dolce di un bel marrone chiaro) e il crumble al cacao posto come guarnizione, che abbellisce e aggiunge varietà in termini di texture.

Nonostante le peculiarità di questa panna cotta la ricetta è davvero semplice, anzi è quasi identica a quella di qualsiasi altro tipo di panna cotta. Basta riscaldare la panna, aggiungere lo zucchero, il cioccolato fondente e integrare la gelatina ammollata e ben strizzata. Poi si mescola per dare vita a una soluzione omogenea, densa al punto giusto e liscia.

Infine si aggiunge il crumble al cacao su ogni porzione per guarnire e insaporire ulteriormente. Vi consiglio di preparare la panna cotta al cioccolato nelle migliori occasioni, ossia quando volete deliziare i vostri ospiti con un dessert che rispetta i principi della pasticceria europea, ma che allo stesso tempo sa stupire con un sapore e un aspetto fuori dall’ordinario.

Ricetta panna cotta al cioccolato

Preparazione panna cotta al cioccolato

  • Per preparare la panna cotta al cioccolato con crumble al cacao iniziate ammollando i fogli di gelatina in acqua fredda per 5-10 minuti.
  • Poi scaldate la panna in una pentola a fiamma media, integrate lo zucchero e mescolatelo per farlo sciogliere.
  • Incorporate il cioccolato fondente fatto a pezzettini e mescolate fino a quando non sarà sciolto anch’esso.
  • Ora scolate i fogli di gelatina, strizzateli e trasferiteli nella panna. Mescolate il tutto fino a completo scioglimento e fino a quando la panna non sarà diventata liscia e omogenea.
  • Intanto preparate il crumble. Riscaldate il forno a 180 gradi.
  • In una ciotola versate la farina, il burro freddo fatto a cubetti, lo zucchero e il cacao in polvere. Mescolate fino ad ottenere un composto sabbioso.
  • Trasferite quest’ultimo in una teglia coperta con carta forno e cuocete per 10-12 minuti.
  • Fate raffreddare il crumble e usatelo per decorare ciascuna porzione di panna cotta.

Ingredienti per la panna cotta:

  • 500 ml. di panna fresca consentita,
  • 100 gr. di cioccolato fondente,
  • 50 gr. di zucchero,
  • 4 fogli di gelatina

Per il crumble:

  • 50 gr. di farina di riso,
  • 30 gr. di burro freddo tagliato a cubetti,
  • 30 gr. di zucchero di canna,
  • 15 gr. di cacao in polvere

Quale cioccolato scegliere?

Il cioccolato gioca un ruolo fondamentale in questa variante di panna cotta. Il suo ruolo è quello di aggiungere aroma al dessert, garantendo una maggiore profondità organolettica e un colorito più vivace.

Ovviamente dovrete utilizzare solo cioccolato fondente, a tal proposito vi consiglio di optare per un fondente al 75%, che rappresenta un buon compromesso tra dolcezza e intensità.

Per quanto possa sembrare strano il cioccolato migliora anche la resa nutrizionale, infatti è più salutare di quanto si possa immaginare. Inoltre è ricco di vitamina E (che funge da antiossidante), di potassio e di altri sali minerali importanti per l’organismo. Infine fa bene all’umore, una verità sancita anche dalla comunità scientifica. Ovviamente il cioccolato fondente è anche molto calorico, quindi va consumato con prudenza.

Un dessert per chi soffre di intolleranze?

A questo punto è lecito chiedersi: la panna cotta con cioccolato e crumble al cacao è compatibile con chi soffre di intolleranze alimentari? Ovviamente dipende da caso a caso.

Chi soffre di celiachia non ha nulla da temere. La panna cotta non richiede l’utilizzo di cereali, dunque il problema non si pone. Ci sarebbe il crumble a dare qualche noia, ma in questo caso è realizzato con la farina di riso, che è naturalmente priva di glutine.

Per quanto concerne gli intolleranti al lattosio occorre prestare molta attenzione, infatti la panna è un derivato del latte ed è quindi ricca di lattosio. Ma si fa presto a trovare una soluzione, basta utilizzare una panna delattosata, che è facilmente reperibile nei supermercati. La panna delattosata è solo leggermente più dolce rispetto al prodotto originale, un aspetto che valorizza di più la ricetta.

Cosa dire invece degli allergici e sensibili al nichel? Per loro purtroppo non c’è nulla da fare. Il cacao e il cioccolato contengono molto nichel ed eliminarli sarebbe come stravolgere la ricetta.

Panna cotta al cioccolato

Come preparare il crumble

Il vero tocco di classe di questa panna cotta al cioccolato è la guarnizione di crumble. Il crumble è un dolce anglosassone apprezzato per la sua natura “sbriciolosa” e per la sua semplicità. Per fare un crumble basta unire farina, burro, zucchero ed elementi aromatizzanti. Poi si mescola il tutto e si cuoce al forno per ottenere una sorta di biscotto friabile, che può essere aggiunto a dessert, creme o consumato così come si trova.

Il crumble sembra pensato apposta per scatenare la fantasia di chi lo prepara, infatti basta aggiungere degli elementi insaporenti per dare vita a versioni interessanti.

La più famosa è il crumble di mela, in cui pezzi di mela sono mescolati con lo zucchero e con la cannella, in questo modo valorizzano l’impasto sbricioloso a base di burro, farina e zucchero. La semplicità degli ingredienti esalta il sapore dolce-acidulo delle mele, dando vita a un dessert amato in molte culture.

Molto apprezzata è anche la variante al rabarbaro, che aggiunge un tocco pungente al tradizionale crumble. I pezzi di rabarbaro vengono spesso combinati con le fragole, inoltre sono arricchiti dalla farina e dal burro, che bilanciano al meglio l’acidità della spezia.

FAQ sulla panna cotta al cioccolato

Come addensare la panna cotta?

La panna cotta si addensa in genere con la gelatina, che va ammollata, strizzata e infine unita alla panna ancora calda in modo che possa sciogliersi del tutto. In alternativa si possono utilizzare addensanti esotici come la gomma di guar e l’agar agar.

Come si fa a sciogliere il cioccolato?

Sciogliere il cioccolato nella panna è semplicissimo, basta riscaldare la panna e arricchirla con il cioccolato fondente fatto a pezzettini. Poi si mescola delicatamente per qualche istante e il gioco è fatto.

Cosa si può mettere sopra la panna cotta?

Sopra la panna cotta si possono mettere svariati topping come il caramello, lo sciroppo d’acero e la ganache al cioccolato. In questo caso ho optato per uno squisito e croccante crumble al cacao.

Quante calorie ci sono nella panna cotta?

Le calorie della panna cotta dipendono dagli ingredienti con cui è stata arricchita. Una panna cotta media viaggia sulle 250 kcal a porzione. La panna cotta che vi presento qui supera le 300 kcal in quanto è arricchita con il cioccolato fondente.

Ricette di panna cotta ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...

Torta fredda allo yogurt senza glutine

Torta fredda allo yogurt senza glutine, il dessert...

Un focus sullo yogurt greco Il vero protagonista di questa torta fredda è lo yogurt, e per la precisione lo yogurt greco. Questa tipologia di yogurt spicca per la consistenza importante e...