bg header
logo_print

Semifreddo con meringhe e fragole, un dessert fresco per la Festa della Mamma

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Semifreddo con meringhe e fragole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Festa della Mamma
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Semifreddo con meringhe e fragole, per una giornata speciale

Oggi vi presento il semifreddo con meringhe e fragole, un dessert pensato per le occasioni speciali come la Festa della Mamma per chiudere in bellezza pasti e merende. E’ gradevole alla vista, colorato, morbido e soprattutto squisito. Da bella mostra di sé alternando il bianco della panna montata con il rosso acceso della coulis, ma allo stesso tempo allieta con una combinazione di sapori interessante, che premia ogni singolo ingrediente.

Nonostante queste peculiarità, il semifreddo con meringhe e fragole non è difficile da realizzare. Si tratta di comporre più strati: uno formato dal pan di Spagna, mentre gli altri sono dati da una classica panna montata e da una coulis alle fragole. A “spezzare” la monotonia troviamo alcune meringhe sbriciolate e qualche fragola. E’ interessante anche la decorazione, che vede come protagonista la menta, un’erba aromatica capace di conferire al dolce un tocco di freschezza in più.

Ricetta semifreddo con meringhe

Preparazione semifreddo con meringhe

Per preparare il semifreddo con meringhe e fragole procedete in questo modo.

  • Versate nel bicchiere del mixer le fragole tagliate a pezzi piccoli, lo zucchero e il succo di limone. Poi frullate il tutto per 2 o 3 minuti.
  • Filtrate la coulis così ottenuta attraverso un colino e fatela riposare in frigo.
  • Usando un coppapasta, ricavate dal pan di Spagna quattro dischi di 8 cm di diametro e 2 cm di spessore. Posizionate un disco sul fondo di ogni stampino.
  • In una ciotola versate la panna e lo zucchero a velo vanigliato. Mescolate e montate con le fruste elettriche. Distribuite metà del composto sui dischi di pan di spagna.
  • Spezzettate in due pezzi ciascuna meringa, e ponete i pezzi così ricavata sulla panna montata. Aggiungete delle fragole fatte a pezzi e coprite con il resto della panna e con le briciole di meringa avanzate.
  • Fate riposare il semifreddo in congelatore per almeno 2 ore.
  • Al momento del servizio, sformate con delicatezza il semifreddo e fatelo intiepidire a temperatura ambiente per 10 minuti circa. Infine, decorate con altra coulis, pezzetti di fragole e foglioline di menta.

Ingredienti semifreddo:

  • 1 base di pan di spagna consentita,
  • 200 ml. di panna fresca consentita,
  • 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato,
  • 10 meringhe,
  • q.b. di foglioline di menta.

Per la coulis:

  • 300 gr. di fragole,
  • 80 gr. di zucchero semolato,
  • 2 cucchiai di succo di limone.

Come preparare il pan di Spagna per il semifreddo con meringhe

Il semifreddo con meringhe e fragole è un semifreddo speciale che si avvale di una base formata dal pan di Spagna, quindi assume le sembianze di una torta vera e propria.

Come preparare un ottimo pan di Spagna? Non vi preoccupate non è niente di complicato, anzi stiamo parlando di un impasto base per neofiti della pasticceria. Qui sul sito ho pubblicato una ricetta per un pan di Spagna a regola d’arte, ma ci tengo comunque a fornire qualche indicazione.

Di base basta creare una montata di uova e zucchero, da integrare con la farina e con la vanillina. La cottura, invece, dipende dal tipo di farina che viene utilizzato, in genere bastano 30-40 minuti a 180 gradi. Mi raccomando, il forno deve essere già caldo in modo da non compromettere la texture e la morbidezza del pan di Spagna.

Il ruolo delle fragole nel semifreddo con meringhe

Tra i protagonisti di questo semifreddo con meringhe spiccano le fragole. Le fragole intervengono in più fasi della preparazione: durante la realizzazione della coulis, durante la composizione del semifreddo (dove fungono da intermezzo tra i due strati di panna fresca) e poco prima del servizio in fase di guarnizione.

La fragola è il frutto più amato in assoluto, tuttavia fa anche bene alla salute. A fronte di un apporto calorico molto basso, pari a 33 kcal per 100 grammi, apporta vitamina C (utile al sistema immunitario), potassio (utile alla pressione del sangue) e tanti altri oligoelementi. Le fragole contengono anche il licopene, una sostanza che ne determina il colore e funge da antiossidante. La fragola contiene anche xilitolo, uno zucchero che protegge i denti e previene la proliferazione batterica nel cavo orale.

Semifreddo con meringhe e fragole

Qualche consiglio per preparare le meringhe

Anche le meringhe giocano un ruolo di primo piano in questo semifreddo. Il loro scopo è di aggiungere un tocco di dolcezza, creando una texture variegata che alterni il cedevole al morbido, il croccante al cremoso. Le meringhe vengono sbriciolate e poste tra uno strato di panna e l’altro, fungendo quasi da granella. Le meringhe secche possono essere acquistate al supermercato, ma vi consiglio di prepararle in casa, d’altronde sono a prova di principiante e si basano solo su due ingredienti!

Di base è sufficiente realizzare una montata di albumi e zucchero, poi il composto viene distribuito con una sac à poche in modo da creare la loro proverbiale forma; infine vengono cotte al forno.

L’unico elemento di difficoltà delle meringhe risiede nella cottura, o per meglio dire nel calcolare al meglio i tempi. In realtà è sufficiente toccarle (esercitando una pressione delicata) e cercare di spostarle di lato. Se al tatto sembrano dure, allora sono pronte. Inoltre, sono pronte anche se non oppongono resistenza quando vengono spostate.

Un dessert per chi soffre di intolleranze alimentari

Giunti a questo punto è lecito chiedersi: il semifreddo con meringhe e fragole è adatto a chi soffre di intolleranze alimentari? Per rispondere a questa domanda è necessario discutere singolarmente di ciascuna patologia.

Per quanto concerne la celiachia non ci sono problemi. La ricetta suggerisce la preparazione di un pan di Spagna a base di farina di riso. Questo tipi di farina è senza glutine, delicata e nutriente.

Per quanto riguarda l’intolleranza al lattosio vi è un problema per la presenza della panna. Tuttavia, può essere facilmente aggirato utilizzando un tipo di panna delattosata, che è solo un po’ più dolce rispetto alla versione originale. Infine, non vi è nessun problema per i sensibili e gli allergici al nichel, nessuno degli alimenti del semifreddo contiene la sostanza incriminata.

FAQ sul semifreddo con meringhe e fragole

Perché il semifreddo non si congela?

Il semifreddo non si congela grazie all’azione di alcuni ingredienti specifici. Spesso e volentieri il ruolo di “antigelo” è ricoperto dallo zucchero, che è presente in dosi importanti in tutti i semifreddi.

Dove si conserva il semifreddo?

Il semifreddo va conservato in congelatore a temperature “non estreme” (-10, -15 gradi vanno benissimo).

Quanto tempo prima si tira fuori il semifreddo?

Il semifreddo non si congela, tuttavia non può essere consumato subito dopo averlo prelevato dal freezer. Quindi è bene che riposi a temperatura ambiente dieci minuti prima del servizio.

Quanto si conserva un semifreddo?

Il semifreddo dura a lungo, ma meno degli alimenti congelati. In teoria dovrebbe essere consumato entro un mese al massimo.

Ricette di semifreddo ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Muffin con glassa al burro

Muffin con glassa al burro, dei dolci morbidi...

Un impasto per celiaci e non Per questi muffin con glassa al burro ho pensato ad un impasto accessibile a tutti, ovvero compatibile con le esigenze dei celiaci e dei sensibili al glutine. Al posto...

Panna cotta con coulis di fragole

Panna cotta con coulis di fragole, un dessert...

Panna cotta con coulis di fragole e basilico, eleganza e gusto per un dessert da sogno La panna cotta con coulis di fragole e basilico è un dessert elegante, bello da vedere e buono da gustare....

Cioccolatini al caffe

Cioccolatini al caffè, un’idea per la festa della...

Quale latte utilizzare? Il latte è un ingrediente fondamentale nella ricetta dei cioccolatini al caffè. Il latte dona corpo ed equilibrio a una ricetta che, altrimenti, proporrebbe un sapore...