Una ricetta per la festa della mamma: orata agli agrumi

Tempo di preparazione:

Per la festa della mamma prepara il filetto di orata agli agrumi, patate e salsa al Franciacorta

In tutto il mondo, un giorno all’anno (…quest’anno il 13 maggio)  viene dedicato alla Festa della Mamma. In Italia, da diversi anni, si celebra a maggio. Si tratta di una giornata che ci ricorda quanto siano importanti le mamme nella nostra vita. Per questo, vi suggerisco di prepararle un ottimo pranzo o cena per farle sentire quanto è importante per voi. Per la festa della mamma vi consiglio di preparare un filetto di orata agli agrumi, patate e salsa al Franciacorta.

Si tratta di un secondo piatto a base di pesce aromatizzato con arance e mandarini, un’opzione originale adatta per celebrare una festa come questa. Questa pietanza non contiene né glutine né lattosio, in modo tale da poter essere consumata anche da chi soffre di queste intolleranze alimentari.

L’orata, la protagonista del piatto

Fra i pesci più apprezzati dagli italiani, e non solo, troviamo l’orata. Si trova, infatti, sia nel Mediterraneo che nell’Atlantico, il che ha permesso di creare una vasta gamma di ricette a base di questo pesce. Le orate che troviamo in pescheria o al supermercato possono essere sia di allevamento che selvatiche, e possono essere cucinate in diversi modi, al forno, al vapore, al cartoccio, ecc.

Nella nostra ricetta del filetto di orata agli agrumi, patate e salsa al Franciacorta, questo pesce verrà passato sia in padella che in forno. Il tocco originale, in questo caso, è quello di spennellare l’orata, prima di cucinarla in forno, con una riduzione del succo di mandarini, arance e miele. La combinazione di sapori salati, dolci e acidi è il segreto di questa ricetta.

orata agli agrumi 4 683x1024 Una ricetta per la festa della mamma: orata agli agrumi

Filetto di orata agli agrumi: l’accompagnamento

Il filetto d’orata al forno verrà adagiato su una purea di patate che è uno dei principali accompagnamenti di questo piatto. Tuttavia, ci sono altre due preparazioni da elaborare per rendere perfetto questo piatto. Da una parte utilizzeremo le scorze degli agrumi per creare dei piccoli canditi con cui abbellire il piatto e aggiungere un sapore differente.

Dall’altra, elaboreremo una salsa a base di Franciacorta, nella sua versione brut. Riducendo questo vino e unendo del burro a pezzetti, otterrete una salsa differente, dal sapore un po’ secco ma non troppo. Mettetevi alla prova e elaborate il vostro filetto di orata agli agrumi, patate e salsa al Franciacorta per festeggiare la vostra mamma!

Ed ecco la ricetta del Filetto di orata agli agrumi, patate e salsa al Franciacorta

Ingredienti per 6 persone:

  • 6 filetti di orata
  • 2 arance
  • 4 mandarini
  • 20 g di zucchero
  • 20 g di miele di acacia
  • 500 g di patate
  • ½ dl di latte Accadi
  • 30 g di parmigiano reggiano 36 mesi
  • 4 dl di Franciacorta brut
  • 30 g di burro Prealpi senza lattosio
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

Tagliare la scorza degli agrumi a julienne, versarle in una piccola casseruola con lo zucchero, coprire di acqua e cuocere a fiamma bassa fino a quando il liquido risulta evaporato.

Spremere il succo degli agrumi, versarlo in una casseruola con il miele e lasciare ridurre fino ad ottenere un quarto del volume iniziale.

Cuocere le patate in acqua salata, scolarle, sbucciarle, passarle al setaccio e aggiungere il latte caldo, il parmigiano, sale e pepe.

Versare il vino in una casseruola, farlo ridurre fino ad ottenere un quarto del volume iniziale e unire il burro freddo a pezzetti.

Spinare i filetti di orata, salarli, peparli, farli rosolare in padella con poco olio, disporli su una teglia, spennellarle con la riduzione di agrumi e completare la cottura in forno a 180°C per 5 minuti.

Versare la purea di patate nei piatti di portata, adagiarvi i filetti di orata, accompagnare con la riduzione di vino e completare con le scorzette degli agrumi.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Una ricetta per la festa della mamma: orata agli agrumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *