Sushi al salmone per la festa della mamma

Sushi al salmone
Commenti: 0 - Stampa

Sushi al salmone affumicato a forma di cuore

Il sushi al salmone affumicato è un piatto proveniente dalla cucina giapponese. È una buona alternativa da inserire nel vostro menù per la festa della mamma. Il riso, infatti, verrà preparato a forma di cuore. Si tratta di una ricetta piuttosto semplice visto che prevede l’utilizzo del salmone affumicato, disponibile in tutti i supermercati, e non di quello fresco.

La parte più complessa della ricetta è quella della preparazione del riso. Per poter preparare un composto come quello elaborato dai giapponesi, infatti, sarà necessario utilizzare il riso pensato appositamente per il sushi con l’aggiunta di aceto di riso e di zucchero. Seguite tutti i passi della ricetta e riuscirete a preparare un ottimo riso per sushi!

Gastronomia giapponese: il sushi

Grazie al grande successo che stanno riscuotendo i ristoranti giapponesi in Italia negli ultimi decenni, quasi tutti sappiamo in cosa consiste il sushi. Si tratta di una pietanza a base di riso, verdure, pesce e uova, solitamente da mangiare in un boccone con l’aiuto delle bacchette. Ne esistono tantissime varietà, dai maki ai nigiri, dagli uramaki agli onigiri. Non tutti i tipi di sushi prevedono l’utilizzo di pesce crudo, ma può includere anche alimenti cotti, marinati o affumicati.

Parlare di sushi oggi vuol dire chiamare in causa numerose tipologie di esigenze alimentari. Molto attenti all’universo degli intolleranti, i cuochi specializzati nella preparazione di questo tipico piatto giapponese hanno iniziato a strizzare l’occhio anche a quello dei vegani e dei vegetariani.

Non c’è che dire: la cucina giapponese è amatissima da noi italiani, che abbiamo imparato a preparare il sushi tenendo conto delle esigenze di intolleranti al lattosio e celiaci.

Oggi sono venuti a trovarmi degli amici e uno di loro è allergico alla caseina percui ho pensato un pranzetto adatto a loro e mi sono ispirata alla cucina giapponese e preparato vari tipi di sushi, del riso con verdure e tanto altro

Statistiche dimostrano che è sempre più in crescita in Italia il numero delle persone che hanno problemi con latte e latticini. Spesso si parla di allergia al latte e di intolleranza al lattosioconfondendo grossolanamente i due concetti. In realtà si tratta di due patologie sostanzialmente differenti: mentre l’intolleranza al lattosio è molto più diffusa e si manifesta soprattutto in età adulta, l’allergia al latte è più rara e colpisce soprattutto lattanti e bambini piccoli.

I problemi maggiori e le conseguenze più negative per la salute sono legati ad una proteina, la caseina, che si può presentare in due forme chimiche differenti.

La caseina rappresenta la principale causa di allergia alimentare al latte. Questa forma di allergia è più frequente nei primi anni di vita e solitamente  scompare con la crescita; non è comunque da sottovalutare difatti può talvolta portare anche a gravi forme di shock anafilattico ed è una forma di allergia difficile da controllare, poiché il latte, o la caseina stessa, è presente in moltissimi alimenti.

sushi salmone cuore ver cl

Nella nostra ricetta del sushi al salmone affumicato elaboriamo una sorta di nigiri, ossia una piccola porzione di riso compatto, in questo caso a forma di cuore, ricoperta da una fetta di salmone affumicato. Ricordate, inoltre, di presentare questo piatto con una ciotolina di salsa di soia, delle fette di zenzero e un po’ di wasabi.

Il salmone affumicato

Il salmone è un ingrediente molto apprezzato che non ha bisogno di essere accompagnato da molti altri ingredienti grazie al suo sapore delizioso. Nel nostro sushi al salmone affumicato, infatti, è il protagonista principale insieme al riso. Il salmone affumicato è spesso presente nella nostra alimentazione già che permette di creare diversi tipi di pietanze ed è facilmente reperibile.

Il salmone, inoltre, apporta grandi benefici alla nostra salute. Questo pesce, infatti, contiene grandi quantità sia di vitamina D che di omega 3, acidi grassi importanti per il nostro benessere, in particolar modo per la salute del nostro cuore. Un motivo in più per assaporare il nostro sushi al salmone affumicato!

Ed ecco la ricetta del Sushi al Salmone affumicato

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. riso per sushi
  • 2 cucchiaini aceto di riso
  • un pizzico zucchero
  • 24 fette di salmone affumicato
  • q.b. salsa Soia
  • q.b. sale

Preparazione:

 Lavate in abbondante acqua fredda il riso per il sushi, in modo da rimuovergli tutto l’amido, e ripetete questa operazione fino a che l’acqua non risulterà limpida.

Una volta che il riso sarà ben pulito mettetelo in una casseruola con tanta acqua quanto è il peso del riso (In questo caso su 400 gr. di riso mettete 400 ml d’acqua) salatelo, copritelo e cuocetelo a fuoco lento fino a che l’acqua non si sarà completamente ritirata.

A cottura ultimata stendete il riso su una teglia e conditelo due cucchiaini di aceto di riso e un pizzico di zucchero per poi mescolarlo e continuando a tenerlo mescolato fino a che non si sarà completamente raffreddato.

Con l’aiuto di un coppapasta a forma di cuore formate circa 24 pezzi di sushi e infine sopra di essi poneteci delle fette di salmone affumicato che avrete precedentemente formato della stessa forma delle polpette di riso.

Servite su un piatto affiancandoci una ciotolina di salsa di soia, dello zenzero marinato e del wasabi.

5/5 (406 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


07-05-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

madeleine al riso integrale

Madeleine al riso integrale e canihua, variante esotica

Madeleine al riso integrale, dolce perfetto per la Festa della Mamma Le madeleine al riso integrale e semi di canihua sono un’idea perfetta per la Festa della Mamma. Sono infatti dei dolcetti...

drip cake ai lamponi

Drip cake ai lamponi, una torta per la...

Drip cake ai lamponi e pistacchi per una giornata speciale La drip cake ai lamponi e pistacchi è un dolce delizioso e dal grande impatto visivo, equilibrato nel gusto e coloratissimo. E’...

Semifreddo allo Skyr e pere

Semifreddo allo Skyr e pere per la Festa...

Semifreddo allo Skyr e pere caramellate, raffinato Il semifreddo allo Skyr e pere caramellate è un dolce di alta classe, che non vi farà rimpiangere i prodotti da pasticceria. L’impatto visivo...

Ciambella profumata alle fragole

Ciambella profumata alle fragole per la Mamma

Ciambella profumata alle fragole, un tripudio di colori e sapori La ciambella profumata alle fragole con glassa rosa è un “signor” dolce buono da gustare e bello da vedere, ricco di ingredienti...

Torta con fragole e sciroppo

Torta con fragole e sciroppo di agave, per...

Torta con fragole e sciroppo di agave per la Festa della Mamma La torta con fragole e sciroppo di agave in pasta di zucchero è un dolce davvero speciale, che coniuga un gusto pieno con un impatto...

Straccetti di vitello

Straccetti di vitello con salsa alle fragole, piatto...

Straccetti di vitello con salsa alle fragole, un secondo delicato e originale Gli straccetti di vitello con salsa alle fragole sono un secondo molto particolare come potete vedere dalla foto. Un...

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti