bg header
logo_print

Pizza con agretti e salsiccia: un mix insolito da gustare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Pizza con agretti e salsiccia
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Pizza con agretti e salsiccia, una ricetta buona e aromatica

Oggi vi presento la pizza con agretti e salsiccia, una pizza che gioca su abbinamenti particolari e inediti, proprio come quello tra salsiccia e agretti.

Gli agretti sono erbette aromatiche attualmente poco diffuse, ma molto consumate in passato. Si tratta di un alimento che meritano di essere riscoperto, in quanto è davvero buono e salutare.

E’ proprio la presenza degli agretti che pone al centro questa pizza nel numero di aprile della rubrica Erbe e fiori, che gestisco insieme alle mie amiche Miria Onesta di Due Amiche in Cucina, Daniela Boscariolo di Timo e Lenticchie, Marialuisa Maruzzella di Mantra Bio, Elisa di Rienzo de Il Fior di Cappero e Paola Segattini di Le mie Ricette Con e Senza.

Una rubrica che vuole comunicare l’utilità in cucina delle erbe aromatiche e dei fiori, testimoniandone la versatilità e la capacità di dare vita a piatti fuori dal comune.

Ricetta pizza con agretti

Preparazione pizza con agretti

  • Per preparare la pizza con agretti e salsiccia iniziate riscaldando il forno a 220 gradi.
  • Poi lavate e asciugate gli agretti, infine tagliateli a pezzetti.
  • Ora spellate la salsiccia e sgranatela in maniera grossolana, infine fate la mozzarella a cubetti.
  • Stendete la pasta per pizza su un piano infarinato con l’aiuto del mattarello, in modo che acquisisca uno spessore di 1 cm.
  • Trasferite la pasta così stesa su una teglia da forno unta di olio e coperta con carta forno.
  • Coprite la pasta con la passata di pomodoro, lasciando spazio libero lungo i bordi. Aggiungete gli agretti, la salsiccia e la mozzarella.
  • Infine, sventagliate un po’ di origano tritato.
  • Cuocete la pizza per 10-15 minuti circa: i bordi devono essere dorati e la mozzarella ben sciolta.
  • Poi prelevate la pizza e aggiungete la burrata al centro. Infine, se lo gradite, potete aggiungere un filo di olio extravergine a crudo.

Ingredienti pizza con agretti

  • 500 gr. di pasta per pizza consentita
  • 100 gr. di agretti
  • 200 gr. di salsiccia
  • 400 gr. di passata di pomodoro
  • 250 gr. di mozzarella consentita
  • 1 burrata consentita
  • 1 cucchiaio di origano
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale

Gli agretti, delle verdure aromatiche da non sottovalutare

Vale la pena spendere qualche parola sugli agretti, che sono i veri protagonisti di questa pizza alla salsiccia. Si presentano con dei filamenti che ricordano gli steli d’erba di colore verde scuro. Il loro sapore è amarognolo ma gradevole, con un retrogusto marcato che vira sull’acre, una caratteristica peculiare da cui deriva il nome.

Gli agretti possono essere consumati crudi, se vengono ben puliti e conditi. Da cotti, però, assumono una consistenza più morbida e una maggiore commestibilità.

Gli agretti spiccano anche per le proprietà nutrizionali, per esempio sono ricchi di vitamina C, una sostanza che giova alle diffuse immunitarie e agevola l’assorbimento del ferro. Contengono anche il potassio (che regolarizza la pressione), il calcio, il fosforo e il magnesio. Infine contengono anche sodio, un caso raro nel mondo delle verdure, che incide sul sapore ma non genera grandi controindicazioni.

E’ vero che la salsiccia fa male?

La presenza della salsiccia in questa pizza con agretti potrebbe far storcere il naso ai più salutisti, d’altronde è un tipo di carne che non gode di buona fama. La salsiccia è considerata grassa, calorica e dannosa per l’organismo. Che sia grassa non c’è dubbio, e nemmeno che sia calorica (apporta circa 350 kcal per 100 grammi), tuttavia considerarla dannosa è davvero esagerato. In realtà il contenuto di sostanze potenzialmente “pericolose”, come i nitriti e i nitrati, è paragonabile alle altre carni trattate ed è inferiore a quello di molti altri insaccati.

Per il resto la salsiccia è una buona fonte di proteine, vitamine del gruppo B, magnesio e ferro, quindi può essere consumata senza problemi se si evitano gli eccessi. In occasione di questa ricetta la salsiccia viene spellata, sgranata grossolanamente e distribuita sulla pizza arricchita con il pomodoro, insieme alla mozzarella e agli agretti.

Pizza con agretti e salsiccia

La burrata, un fantastico latticino per la pizza con agretti

La lista degli ingredienti della pizza con agretti e salsiccia comprende anche la burrata. Essa viene aggiunta a fine preparazione, quasi come se fosse una guarnizione. Fa bella mostra di sé al centro della pizza con il suo bianco candido e il suo aspetto che suggerisce morbidezza e cremosità.

La burrata è uno dei latticini più buoni in assoluto. Sa di latte fresco ed esprime note solo vagamente acidule, ponendosi a metà strada tra il formaggio cremoso, la ricotta e la mozzarella.

Cosa si può dire sulla burrata dal punto di vista nutrizionale? In realtà non ha nulla da invidiare agli altri latticini. Contiene una dose non trascurabile di proteine, calcio, fosforo e persino qualche traccia di vitamina D. Certo è un po’ grassa e calorica, infatti apporta circa 21 grammi di grassi e 350 kcal per etto. Tuttavia i valori della mozzarella, un ingrediente fisso di tutte le pizze, non sono molto diversi.

Il tocco finale per la pizza alla salsiccia e agretti

La pizza con agretti e salsiccia è buona così com’è, ma si può pensare comunque ad una guarnizione aggiuntiva. Personalmente vi consiglio di aggiungere un po’ di origano tritato per conferire un tocco amaro, che smorza le note più dolci della mozzarella ed esalta quelle più intense della salsiccia e degli agretti.

Potete aggiungere anche un filo di olio a crudo, ovviamente olio di qualità ed extravergine di oliva. In questo modo si dona alla pizza un tocco di sapore in più senza compromettere il delicato equilibrio dato dagli altri ingredienti.

Vi lascio con una nota sulla cottura. Se il vostro forno è “prestante” bastano solo 10-15 minuti per cuocere al meglio la pizza, l’importante è consentire all’impasto della pizza di dorarsi e alla mozzarella di sciogliersi del tutto. Ovviamente il forno deve essere già ben caldo, inoltre, per evitare che la pizza si attacchi alla teglia, ungetela a dovere e copritela con la carta da forno.

FAQ sulla pizza con agretti e salsiccia

Quando si mette la salsiccia sulla pizza?

La salsiccia sulla pizza si mette in genere dopo la passata di pomodoro. Si può mettere sia sopra che “insieme” alla mozzarella, a seconda delle preferenze.

Quando si mette la mozzarella sulla pizza?

La mozzarella in genere si mette subito dopo la salsa di pomodoro, insieme agli altri ingredienti, o anche prima se la si concepisce come “base” del condimento.

Quante calorie ha una pizza con salsiccia?

Dipende da quali ingredienti accompagnano la salsiccia. Una pizza con salsiccia senza altri ingredienti pesanti, o al massimo con verdure (come gli agretti), potrebbe aggirarsi sulle 900-1000 kcal.

Quali sono i tipi di pizza più diffusi?

I tipi di pizza più diffusi sono la pizza napoletana verace, la pizza romana e la pugliese. La napoletana è molto sottile, morbida e ha i cornicioni alti. La romana ha i cornicioni alti, è mediamente sottile ed è più croccante. La pugliese, invece, non ha cornicioni pronunciati, è molto alta e soffice, assomigliando così a una focaccia.

Ricette di pizze ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta di borragine e yogurt

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica...

Un focus sulla borragine Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato...

Pizza in padella senza lievito

Pizza in padella senza lievito, una ricetta facile...

Pizza cotta in padella? Sì può fare Il metodo principale per la cottura della pizza è ovviamente nel forno a legna. E’ proprio in questo modo che si garantisce la proverbiale morbidezza,...

Torta salata con fagiolini

Torta salata con fagiolini, una quiche rustica e...

Un focus sui fagiolini Vale la pena parlare dei fagiolini, che rappresentano il tratto distintivo di questa torta salata rispetto alle ricette della medesima categoria. I fagiolini sono teneri (se...